Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Button, 4 punti e mondiale F1 già in Brasile!

Jenson ButtonTra Jenson Button e il titolo mondiale piloti ci sono solo quattro punti, equivalenti a un quinto posto.
Sì perchè, il divario attuale tra il leader della classifica piloti e Sebastian Vettel (3°) è di 16 punti ma l’inglese ha dalla sua un maggior numero di vittorie: sei contro le tre del tedesco. Questo vuol dire che a aprità di punti il titolo andrebbe a Button.

E Barrichello, direte voi? Beh, francamente il brasiliano non rappresenta un problema o meglio Ross Brawn farà in modo che non lo rappresenti, nonostante le dichiarazioni ufficiali parlino di equo trattamento per la corsa al titolo.

Se Vettel quindi dovesse vincere il Gran Premio del Brasile, a Button basterebbero quattro “miseri” punti per laurearsi campione. E in questo caso, anche un secondo posto di Barrichello sarebbe inutile per la corsa al titolo da parte del numero due di casa Brawn Gp.

Forse facciamo i conti senza l’oste, ovvero Bernie Ecclestone che si augura una chiusura del mondiale F1 ad Abu Dhabi, ultimo appuntamento del 2009. E temiamo possa mettere lo zampino in Brasile per far si che ciò accada.
Staremo a vedere

Scritto da: Damon

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

7 Commenti

  1. non lo merita del tutto….o meglio, lo merita per demerito delle altre scuderie, ma soprattutto del demerito di un regolamento dalla doppia interpretazione che ha coperto ancor di più di ridicolo la F1 subito dall’avvio di campionato. Col doppio fondo la Brawn è partita a razzo subito all’inizio, capitalizzando tanti punti preziosi…ma se fosse adesso non credo sarebbe stato così. Che dire…merito di Ross e demerito della Fia!

  2. Button è un pilotino alla stregua del vecchio Damon Hill (senza cattiveria) , un mediocre pilota, ma di sicuro non un campione. Tralasciando il fatto che se parte indietro non ha mai fatto fuoco e fiamme, ma quello è un problema delle monoposto, quindi gli do il beneficio del dubbio, non verrà mai ricordato negli annali futuri come collaudatore, gran staccatore, pole man…insomma…un paio di mutande nel cestino del bucato. Ricordiamo che i grandi piloti hanno sempre dato spettacolo e si sono scornati tra loro, sopratutto da vecchio a giovane. Ricordo con commozione Shumacher che fa la ramanzina ad Alonso a un GP di Magni Cours o lo stesso Senna che prende sotto braccio Shumacher per dirgliene due. La F1 deve essere fatta si dalle case, ma ci vogliono anche i piloti, con le loro indicazioni, le loro imprese. Una F1 senza test darà di anno in anno spazio a pilotini come Button che saliranno in cattedra solo per il demerito del gommista di turno o degli ingegneri che non indovinano la macchina, e non possono “correggerla” per mancanza di testa. Con questa F1 magari l’anno prossimo sarà il turno di Fisichella, poi di Glock etc etc. Speriamo che si decidano anche a decongelare lo sviluppo motoristico. Altra cosa paradossale è il fatto di non reintrodurre fondo piatto e minigonne per svincolare il carico di chi segue dalle turbolenze create da chi precede. Quello forse è un fatto dovuto al timore di creare delle auto velocissime, in ogni caso si vederebbero sorpassi almeno e non inseguimenti a distanza con timidi attacchi (in ogni caso la F1 è l’espressione di massima tecnologia dell’auto…e basterebbe correre su VERI circuiti senza limitare più di tanto le vetture).

  3. Seguo la formula uno da quando Schumy era in Renault, credo il suo primo mondiale nel 1994. Ho visto come voi di tutto.L’anonimo di sopra ha citato Damon Hill, pero’ Damon era un pilota molto più….pilota. Era aggressivo e combattivo. Ecco forse Button è più come Montoya…anzi forse peggio. Sono convinto che sarà il peggior campione del mondo (lo scrivo piccolo perchè è giusto cosi’) della storia della formula 1. Mi sembra come se un tizio cammina per strada e raccoglie il biglietto vincente della lotteria…per caso. Non ha fatto nulla per meritarlo, se sta davanti con il missile che si ritrova ci resta davanti….se sta dietro col cavolo che ho visto rimonte o sorpassi al limite dell’incidente pur di risalire alla testa del gruppo. Ha fatto molto di più Barrichello con i suoi 37 anni pensionabili, diciamo. E’ una farsa, un bluf….auto col Kers (come noi ferraristi), auto senza….piste stile Polistil, uno in coda dietro l’altro senza possibilità di sorpasso. Schumacher si annoierebbe dopo 5 giri se correse ancora.

    Voglio vedere sgommate al limite, derapate, sorpassi rabbiosi, un deluso operaio mercedes che attraversa la pista mentre il primo in corsa è a pochi chilometri dal traguardo (hakkinen docet)….voglio Hockenheim e piste simili….spettacolo,rabbia,grinta,delusione,salti sul podio…

    E invece abbiamo il grande unico Jenson Button, un ragazzo con la faccia da cantante inglese, un campioncino da 4 soldi, ma non perchè sia incapace e vinca per sua fortuna e sfortuna degli avversari, ma proprio perchè è insipido, non ci si ricorda di un suo sorpasso o di un vuoto di 50 secondi dal secondo in classifica durante la gara………… ed è la cosa più assurda.

    Alonso salvaci, questa formula uno ha bisogno di una nuova mano di vernice rossa asturiana.

  4. x blue

    schumacher che fà la ramanzina ad alonso a magny cours? Mi sono perso qualcosa per caso?
    Perchè l’unica che ricordo è quella di senna a schumi nel 92 se non sbaglio.

  5. Credo ke Button è un buon pilota e basta. Nulla più! Il titolo? Nn se lo merita pienamente xkè nn ha dimostrato, quando ce n’ era bisogno, di meritarselo. Tutte le volte ke era settimo, nono, nn ha mai spinto, attaccato, per dimostrare il suo valore, di ke pasta è fatto. Di conto, quando era prima ha spinto come un dannato e ha fatto capire ke solo la lepre sa fare. Merito soprattutto della makkina ma credo ke anke Schumacher, se nn fosse stato x una F2002 o F2004, nn avrebbe mai volato! Sarà un annata ke, semplicemente, nn sarà mai ricordata. Figuratevi il pilota…

  6. Glie li dessero pure questi quattro punticini e non se ne parli più!
    Seguo la formula 1 praticamente da sempre e questo è stato uno dei peggiori campionati a mia memoria: massacrato da un regolamento assurdo, falsato da risultati al limite dello sconcio, inquinato da decisioni discutibili e da scandali disgustosi.
    Button vincerà questo mondiale? Merito proprio o demerito altrui?
    Auguri e passiamo oltre; se il prossimo campionato sarà regolare, vedremo di che pasta è fatto veramente Jenson Button e soprattutto vedremo se la Brawn GP, senza aiuti regolamentari, sarà all’altezza delle vittorie di quest’anno, delle quali non credo che possa andare veramente fiera.
    Ma come diceva Vespasiano: “Pecunia non olet”, basta turarsi il naso.
    Giuseppe

  7. Premettendo che secondo me nè Button nè Barrichello hanno la stoffa dei campioni, vorrei dire che Barrichello è stato più volte (almeno 3 che io mi ricordi: Barcellona, Nurburgring, Singapore) letteralmente “rapinato” della sua posizione e quindi dei suoi punti iridati per favorire il caro Jenson, ora Rubinho avrebbe meno di 10 punti da lui…solo per questo io non lo reputo meritevole di un titolo mondiale. Detto questo tifo sfacciatamente Rubens.
    buon finale di campionato a tutti