Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Fisichella, datti una sveglia. Sei su una Ferrari F1!

Fisichella“La prossima gara farò meglio”. E’ questa la frase preferita da Giancarlo Fisichella dopo i tre Gp disputati con la Ferrari nei quali ha “preso paga” dal compagno e non ha raccolto punti. Inutile dire che ci aspettava di più, molto di più. Il confronto con Raikkonen è impietoso: 11 punti a zero, un passo gara estremamente lento e un imbarazzante divario anche sul giro secco. Fisico, sveglia!

Dopo il primo week end di gara a Monza, avevamo sospeso ogni giudizio sul “debuttante” Giancarlo Fisichella. Gli avevamo dato tempo, sperando in un cambiamento di rotta rispetto a ciò che aveva dimostrato in Italia. Dall’analisi dei tempi sul tracciato briazolo, avevamo già evidenziato come a Fisichella mancava mezzo secondo, nei confronti di Raikkonen.

Qui sotto una semplice tabella che mostra come sia in Q1 che in Q2 che il Giro Più Veloce in gara Fisichella sia risultato molto più lento del compagno di squadra. L’analisi del passo gara la trovate qui ma la media dei giri fornisce un distacco (medio) di 0.497.

GP Italia
Pilota     Punti     GPV        Q2         Q1
Raikkonen    6     1:24.761   1:23.426   1:23.349
Fisichella   0     1:25.498   1:23.901   1:23.828
          ----------------------------------------
            -6       -0.737     -0.475     -0.479

A Singapore, le cose sono addirittura peggiorate. Lì la Ferrari non era neanche a proprio agio su una pista scivolosa e non adatta alla F60. Zero punti, come il compagno, ma distacchi pesanti sia sul giro secco in prova che sul passo gara. Un secondo (abbondante) è una metrica che si commenta da sola.

GP Singapore
Pilota     Punti     GPV        Q1      Libere III
Raikkonen    0     1:48.396   1:47.293   1:48.864
Fisichella   0     1:49.417   1:48.350   1:50.039
          ----------------------------------------
             0       -1.121     -1.057     -1.175

Tutti, noi compresi, si aspettavano il riscatto a Suzuka. Al terzo Gp Fisichella avrebbe dovuto conoscere tutti i segreti della F60; il tracciato poi lo conosceva perfettamente, aveva svolto in passato buone gare…
Nulla anche qui: zero punti, come al solito ma quel che è grave ancora un passo gara lento, lentissimo se confrontato con il compagno. Anche in prova e nel giro secco, Fisico non ha saputo fare nulla di buono. Il divario da Raikkonen si è attestato intorno al mezzo secondo.

GP Giappone
Pilota     Punti     GPV        Q1      Libere III
Raikkonen    5     1:32.999   1:31.228   1:32.445
Fisichella   0     1:33.479   1:31.704   1:32.878
          ----------------------------------------
            -5       -0.480     -0.476     -0.433

Ora, dopo tre gare, qualche conclusione la possiamo tirare e non può essere che negativa. Nessun punto conquistato, contro gli 11 del compagno di squadra. Nessun segnale incoraggiante di aver capito questa vettura, nè sul giro secco, nè sul passo gara. Insomma niente di niente! Nemmeno la “fortuna” di un punto, obiettivo per il quale era stato chiamato al posto di Badoer.

Fisico guida una Ferrari, era il suo sogno ma si sta rivelando un incubo; il peggiore forse da che l’italiano è in Formula 1!

E allora perchè non forzare il ritorno di Felipe Massa già dal prossimo Gran Premio del Brasile?

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , ,

2 Commenti

  1. Ma fisico nn è mai stato un grande pilota , nulla a toglierli xkè è un italiano xò … Massa nn credo ke farà bene già sal primo giorno sopratt forzando il rientro …
    Meglio iniziare la prossima stagione ed andar bene dal primo momento !!!

  2. fisichella un pilota “normale”, non un campione, non una pippa…
    stessa cosa dico per badoer…
    troppo facile addossare colpe al povero collaudatore…
    non saliva su una monoposto da anni, non faceva una gara dal 1999…
    fisichello era reduce da una ottima gara col la force india a spa…eppure anche lui, zero punti, come badoer…
    questo mi fa riflettere e mi fa capire che badoer, nonostante il periodo di inattività, raggiungeva gli stessi risultati di fisichella…
    pertanto, si puo dedurre che il problema non si chiama “BADOER E LA SUA INATTIVITA” e non si chiama nemmeno “FISICHELLA”…si chiama “F60″…una monoposto diversa dalle altre, poco competitiva che il solo campione raikkonen che conosce bene riesce a gestire…