Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Gp Brasile: Webber vince, Button è campione

Button e Brawn Gp Campioni del Mondo

Button e Brawn Gp Campioni del Mondo

Jenson Button è il Campione del Mondo 2009 di Formula 1. Una vittoria meritata per il pilota inglese che, dopo un inizio di stagione impressionante, ha saputo capitalizzare alla grande e da “professore” ha saputo conquistare un mondiale che lo ha sempre visto in testa alla classifica piloti.

Button ha anche ottenuto il maggior numero di vittorie nell’arco della stagione: 6! E bravo Jenson!

La gara l’ha vinta Mark Webber che è ritornato al successo dopo la sua prima vittoria in carriera nel Gp di Germania. Sul podio un ritrovato Kubica e uno strepitoso Hamilton che partiva dalla penultima fila dello schieramento.

BUTTON E BRAWN GP, MONDIALE MERITATO
Sei vittorie, un solo Gp senza punti (Belgio), un inizio di Campionato martellante e un finale un po’ da ragioniere, forse troppo. Però alla fine chi ha più punti vince e Jenson Button lo sa benissimo ora che è il nuovo Campione del Mondo 2009 di Formula 1. Mondiale anche alla Brawn Gp che ha saputo capitalizzare il vantaggio iniziale ma che, con pochi soldi, ha saputo anche mantenere la vettura su ottimi livelli di competività. Per il team guidato da Ross Brawn 161 punti, non proprio pochi!
Nel giorno invece che doveva rivedere il “riscatto” di Barrichello, il pilota brasiliano si è visto invece superato in classifica piloti anche da Sebastian Vettel. Che beffa per Rubens che ci credeva e ci ha creduto fino a che la sua ruota posteriore sinistra si e afflosciata a pochi giri dalla fine, per un contatto durante il sorpasso subito da Lewis Hamilton.

LA FERRARI PERDE IL 3° POSTO NEL COSTRUTTORI. E LA COLPA E’ DI FISICHELLA!
McLaren 71, Ferrari 70. Questo è il verdetto dopo il Gran Premio del Brasile. L’obiettivo dichiarato della Scuderia di Maranello si allontana Gran Premio dopo Gran Premio. Raikkonen, sfortunato protagonista al via per un contatto con Webber, ha rimontato con tenacia chiudendo sesto. Fisichella invece ha ancora una volta deluso e non poco. Partito penultimo ma subito alle spalle di Hamilton non ha saputo, ancora una volta, tenere un passo gara accettabile. Lo stesso Kovalainen, partito solo due posizioni davanti a lui è giunto a ridosso della zona punti. In quattro gare Fisichella non ha saputo raccogliere nemmeno un misero punto. E dire che era stato chiamato per la sua esperienza per portare punti utili per il mondiale costruttori. Risultato: Raikkonen 14 punti, Fisichella 0!

COSA CI FA KUBICA SUL PODIO?
Kubica al secondo posto? Se non avessimo visto la gara saremmo alquanto sorpresi e invece la BMW ha dimostrato una crescita imbarazzante! Il talento di Robert non si discute e per lui è un’ottima iniezione di fiducia per non perdere la consapevolezza nelle sue capacità in ottica 2010.

HAMILTON TERZO, PARTIVA 18°!
Che Lewis Hamilton sia un campione è fuori dubbio e anche oggi ha dimostrato tutto il suo valore. Partito dalla penultima fila, l’inglese ha rimostato con tenacia, chiudendo sul terzo gradino del podio. Di campioni così ce ne sono pochi.

GP BRASILE: ORDINE D'ARRIVO - DOMENCA 18/10/2009
Pos Pilota       Team                 Tempo/Gap
 1.  Webber       Red Bull-Renault      WINNER
 2.  Kubica       BMW-Sauber            +7.6
 3.  Hamilton     McLaren-Mercedes      +18.9
 4.  Vettel       Red Bull-Renault      +19.6
 5.  Button       Brawn-Mercedes        +29.0
 6.  Raikkonen    Ferrari               +33.3
 7.  Buemi        Toro Rosso-Ferrari    +35.9
 8.  Barrichello  Brawn-Mercedes        +45.3
 9.  Kovalainen   McLaren-Mercedes      +48.4
10.  Kobayashi    Toyota                +63.3
11.  Fisichella   Ferrari               70.6
12.  Liuzzi       Force India-Mercedes  +71.3
13.  Grosjean     Renault               +1 GIRO
14.  Alguersuari  Toro Rosso-Ferrari    +1 GIRO

GP BRASILE, SAN PAOLO:
Dati circuito | Vincitori | Curiosità | Mappa | Foto | Orari TV | Prove Libere I e II: i tempi | Prove Libere III: i tempi | Griglia di Partenza | I Pesi |

Scritto da: Damon

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

16 Commenti

  1. Complimenti al grande Jenson e al suo strepitoso compagno Mark

  2. dopo la turchia, ultimo successo di button, se dietro c’èra un pilota costante nei risultati ,col cavolo vinceva il mondiale

  3. Questo mondiale oltre alle imbarazzanti vicende regolamentari e politiche, a mio parere ha portato un Lewis Hamilton molto maturato, con gare all’attacco portate alla fine con molta intelligenza. Non entro nel merito di Button perchè lo considero solo un buon pilota, finito in una situazione fortunata alla Damon Hill. Mi spiace per Rubens, sarebbe stato un sogno dopo tanti anni di gregariato, si meritava almeno la vittoria a casa sua.
    Vedremo l’anno prossimo se torneranno a contare i veri valori, e se la brawn (difficilmente) si riconfermerà.

  4. Riconosciamo a Ross Brawn le sue doti sia organizzative che strategiche. Ha vinto titoli in ogni squadra dove è andato.. Benetton, Ferrari, e la sua… Button oggi era in spolvero, con ottimi sorpassi ed ha saputo gestirsi.

    Diciamo che un certo Kobayashi è apparso subito in palla e “cazzutissimo” rispetto ad un Fisichella che ormai galleggia tra l’ultima posizione e i ritiri… Come ha fatto il Giap ad ambientarsi subito alla prima gara e Fisichella ancora continua a chiedere tempo?

  5. infatti io lo dissi che fisichella non era adatto per la ferrari ma era meglio trulli, comunque meglio cosi visto che tifo mclaren, almeno quel misero terzo posto forse lo prendiamo, per quanto riguarda la brawn credo che sara protagonista anche il prossimo anno se trovano i soldi.

  6. alla luce di questo inaspettato risultato proporrei una raccolta fondi da parte dei tifosi ferraristi per riportare indietro il mitico Ross penso che con 5 euro a testa ce la dovremmo fare!!!
    cmq a parte gli scherzi se button è campione deve ringraziare il suo direttore sportivo che è un grande stratega… onore delle armi a ross brawn

  7. Spero il campionato 2010 apporti regolamenti chiari in modo da non falsare di nuovo i risultati… Todd? mi sembra competente per il ruolo di presidente, ma non so, qualcosa mi puzza…. FORZA FRECCE!

  8. Bella gara
    Oggi alcuni hanno dato veramente spettacolo. Hamilton, Vettel e anche Button sono stati protagonisti di bei sorpassi e grandi rimonte.
    Peccato per Kimi e quel contatto con Webber, ma la partenza così grintosa mi è piaciuta. Mi dispiace che il prossimo sarà il suo ultimo Gp da ferrarista.
    Su Fisichella che dire, anche oggi ha regalato una posizione, ma a cosa stava pensando? Perchè si è tenuto così largo? Alla faccia dell’esperienza.

  9. Non reputo button un campione, ma alla fine, anzi con una gara di anticipo, lo è diventato, purtroppo! meritato? non lo so, certo che solo in un anno così strano poteva farcela; anch’io sono d’accordo con dylan che se veramente ci fosse stato un’altro pilota a correre per il titolo, non so se sarebbe finita così! 6 vittorie, non poche ok ma dopo la settima gara dov’era? altri piloti si sono alternati alla vittoria, e lui ne tratto comunque vantaggio, beato lui, non ha fatto neanche tanta fatica! un ottimo lavoro a brawn, sapeva dopo poteva fare bene e l’ha fatto!
    peccato per kimi, ottima partenza ma alla prima curva si è toccato con una force india e si sarebbe comunque dovuto fermare per la foratura, non ci voleva proprio, penso che un posto sul podio l’avrebbe occupato.

  10. Bene, questo campionato è finalmente archiviato; ci siamo tolto anche l’ultimo dubbio (”Jenson Button riscirà a racimolare almeno 4 punti e vincere in anticipo il mondiale?”).
    Il “paracarro”, come lo definì Briatore, uno dei piloti meno quotati del mondiale, ha vinto meritatamente il mondiale, non per doti naturali anche se qualche emozione oggi ce l’ha data, ma perchè ha totalizzato il maggior numero dei punti e qui vince chi fa più punti e basta.
    Complimenti al sempre rimpianto Ross Brawn; la sua creatura probabilmente prenderà un sacco di soldi per la vittoria al mondiale e forse anche qualche sponsor in più e la aspettiomo al varco l’anno prossimo.
    Complimenti ad Hamilton per la sua gara strepitosa e complimenti pure a Kimi Raikkonen che sta onorando alla grande, e fino alla fine, il suo contratto con la Ferrari.
    Nessun complimento ma molte criticeh alla Ferrari per la gestione, ancora una volta fallimentare di questo campionato; credo che qualche ripensamento nella testa dei manager Ferrari sia d’obbligo anche a causa della infelice e pessima scelta di Fisichella, lamentella, mozzarella.
    Andiamo all’ultimo gran premio, ad Abu Dhabi, più rilassati, andiamoci a vedere l’ultima creatura del sodalizio Ecclestone-Tilke, probabilmente un altro circuito noioso e senz’anima come le atlre sue creazioni e prepariamoci all’attesa del prossimo, speriamo più regolare, campionato.
    Giuseppe

  11. CAMPIONATO INUTILE
    Tanti sorpassi, bel GP ma su questo campionato pesa la vicenda del buco nel diffusore che ha avvantaggiato la Brawn.
    Ross è stato bravo ma ha avuto dalla sua la complicità di una federazione il cui intento era di spaccare la FOTA. Button era e resta un buon pilota, ma niente più (ha avuto anche una discreta fortuna senza essere particolarmente audace), e per me non ha meritato il titolo così come non lo merita chi parte con un vantaggio su tutti gli altri. In più la sensazione è che Barrichello sia sempre stato considerato la seconda guida.
    Insomma, un campionato inutile.
    francois xavier

  12. 1) Kimi : grazie di tutto, per aver onorato il contratto con la Ferrari, anche con la benzina negli occhi, per averci dato dentro come non mai, per aver rispettato le nostre aspettative, anche se il futuro spagnolo e i soldi ti hanno cacciato via in modo discutibile e avresti potuto intascare soldi e mandare tutti al diavolo. Sei un grande, non ti dimenticheò mai e se resti in Formula uno sicuramente ci darai del filo da torcere nel 2010. Quest’anno é solo grazie a te che siamo sotto solamente di 1 punto.

    2) Fisichella : quando hanno annunciato la sua chiamata in Ferrari ero felice, perchè è italiano e perchè vedendo la gran gara di Spa con una macchina “giocattolo” come la Force India, mi aspettavo cose eccellenti sulla Rossa. Invece no, Fisichella è veramente un pilota che si commenta da solo, ha indirettamente mandato messaggi d’amore (da sempre) per la Ferrari, gli hanno dato l’occasione e non l’ha sfruttata come doveva. Farsi superare poi in quel modo da un novellino, è imbarazzante, no comment. Se abbiamo perso la testa del 3° posto nel campionato costruttori è grazie a lui, perchè siamo sotto di ben un punto.

    3) Button : ha sfruttato il vantaggio (sospetto?) della Brawn nelle prime gare. Dopo 5 gare la Fia ha detto “ok, diffusore regolare,usatelo anche voi altri”, e da allora la strada è stata un pò in salita. Ma Jenson come tutti i piloti, è partito con poco, pochi soldi, una vita normale a vendere auto. Sono tantissimi anni che corre e finalmente ha agguantato il titolo. Per tutto questo, al di là dei meriti nella stagione 2009 e dell’impegno messo, è giusto cosi’. Sarà ricordato questo campione? Ai posteri l’ardua sentenza.

    4) Barrichello : dopo le sue dichiarazioni a inizio campionato, su come veniva trattato dalla Ferrari quando era gregario di Schumy mi ha un pò infastidito. Ma nell 2009 ho visto un pilota anziano darci dentro di brutto, crederci, gridare a Brawn “non sono un gregario, ho un esperienza superiore a tutti, non ci sto a fare il secondo, io il titolo me lo prendo”. Rubens ci ha provato, ma la sfortuna e la preferenza di Ross per Jenson hanno deciso un pò tutto. Ma penso sia il miglior “gregario/potenziale campione” che la Rossa abbia mai avuto. Onore alle armi a Barrichello.

    5) Ross Brawn : perdere Ross è stato forse il più grande errore in tutta la storia della Ferrari, assieme all’abbandono forzato di uno di nome Michael. Schumy ha vinto perchè è un dio delle corse, ma se non c’era Ross, le cose andavano di versamente. Ross è un Re Mida , ovunque va tutto diventa oro e la sua squadra vince. In Ferrari ci vuole qualcuno come lui, anche anziano (il largo ai giovani attuato a Maranello non è un gran chè, sinceramente) ma basta che sia valido e crei strategie imbattibili e gestisca un Primo ed un Secondo pilota,altrimenti non si va da nessuna parte.

    6) Alonso : Fernando, ci serve la tua grinta, la tua simpatia, le tue smorfie, la tua rabbia. Attenderò con ansia il 2010 per riprovare emozioni come quelle provate davanti alla tv quando nel 1996 mentre un diluvio universale inondava Barcellona (una pista vera),uno squalo tedesco accendeva le speranze del popolo Ferrarista. Nando fai presto, ho voglia di sognare ancora.

    Giuseppe Val.

  13. bUTTON, VINCE UN CAMPIONATO FALSATO DAL REGOLAMENTO, CHE CI HA DATO BRUTTE MACCHINE E GARE NOIOSE, TRANNE LE CLASSICHE CHE PER FORTUNA DANNO ANCORA SPETTACOLO, MA QUESTE F1-SPAZZANEVE NON DOVEVANO SUPERARE PIU’ DELLE ALTRE? O NO?

    IL PILOTINO BUTTON HA VINTO, BRAVO LUI, NON E’ UN CAMPIONE , CHI SI INTENDE DI F1 LO SA , SE LO SEI ESCI FUORI QUASI SUBITO, CMQ BRAVO LUI E BRAVO ROSS A FREGARE TUTTI QUANTI.

    MA DOMANDA? COSA INTENDEVA RUBENS QUANDO SI LAMENTAVA DELLA MACCHINA? DOPO IL PRIMO PIT, FORSE GLI HANNO SEGATO UN PO’ DI CAVALLI ? FORSE NON DOVEVA VINCERE? FORSE XCHE’ SE NE VA DALLA BRAWN CHE AVREBBE PERSO IL N°1? FORSE DOVEVA VINCERE UN PILOTA INGLESE, COME BRAWN?ORDINE DI SCUDERIA SUSSURATO…NOOOO NON SI FANNO QUESTE COSE, IL BUON ROSS LI FACEVA IN FERRARI ….MA DAI, NON ALLA BRAWN….SAI LA SCUDERIA DIOPOTUTTO ………..E’ SUA…E VISTO CHE LA DEVE VENDERE BENE ALLA MERCEDES……MAH.

    CMQ BRUTTO CAMPIONATO……ALMENO FINO A QUALCHE TEMPO FA C’ERANO LE BATTUTINE PIZZICANTI DI UN CERTO FLAVIO, METTEVANO UN PO’ DI SALE SU QUESTO CAMPIONATO FALSATO E INSIPIDO.

    FISICHELLA? NO COMMENT, DA FERRARISTA E ITALIANO C’E’ DA VERGOGNARSI .

    OK SI VA ABU DHABI SOLO PER FAR CONTENTI I FINANZIATORI DI BERNIE E TILKE, SARO’ CATTIVO MA CHISSA’ QUANTI MILIONI SI SONO INTASCATI PER FARE QUESTE SCHIFEZZE DI CIRCUITI IN GIRO PER IL MONDO……

    THE DRAKE

  14. complimentio cmq al vincitore di questo mondiale anche se non posso certo dire che la’bbia meritato visto che dopo la partenza bruciante e……… dei primi gp si e’ addormantato riuscendo a racimolare solo qualche punticino e non certo un comportamento per un campione del mondo e poi…..
    e poi grazie di cuore a KIMI RAIKKONEN purtroppo sacrificato per alfonso e per onorare fino alla fine un contratto con una scuderia che l’ha scaricato senza pensarci un attimo e senza valutare che i grandi risultati della gferrari sono solo merito suo !!!!!!
    GRAZIE KIMI DI CUORE
    spero proprio di rivederti magari l’anno prox sulle FRECCE D’ARGENTO !!!!!!!!!!!!!

  15. @ the drake…
    in effetti non volevo commentare ulteriormente, mi ero già espresso che il tutto fosse semplicemente nelle mani di Ross Brawn.. (nessuna polemica, onore al merito)
    A parte la foratura (ben simulabile al pit stop), dopo le prime 20 tornate un Barrichello candidato alla vittoria rallenta vistosamente e inspiegabilmente sui tempi al giro rispetto a Webber, Hamilton, Vettel…
    Insomma, dopo le prime curve e l’uscita di Trulli, Sutil, Alonso, si è visto come i giochi si potevano (e si dovevano) chiudere in Brasile… e Ross ha fatto (o meglio confermato) la sua scelta di inizio campionato.
    In sintesi…
    Barrichello si è sempre misurato con un certo M. Schumacher (scusate se è poco).. questa è la ragione per cui le sue capacità siano state sempre un pò sottovalutate.
    Per il crederci sempre, comunque e nonostante tutto, meritava il titolo.. ma alla fine sì, vince chi ha più punti (seppur alcuni regalini da Barcellona, Singapore, Brasile stesso)…
    sipario campionato 2009.

  16. come non avallare la perfetta analisi di dylan..
    tutti i piloti si sono alternati alla vittoria in maniera quasi innaturale da 10anni a questa parte…
    Button doveva solo attendere, attendere, attendere…..