Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Il perchè alla Ferrari F1 conveniva tenere Massa e non Raikkonen

Scuderia Ferrari

Scuderia Ferrari

Se lo sono chiesti in molti tra i nostri lettori che ci hanno scritto numerosi, commentando anche i nostri post su Raikkonen. La domanda era come mai la Ferrari avesse optato per tenere Felipe Massa al posto di Kimi Raikkonen?

E, dopo qualche settimana dalla fine del mondiale, siamo finalmente in grado di darvi una risposta. L’ingaggio di Raikkonen in Ferrari ammontava alla cifra record di 45mln di dollari. La clausola per la recessione anticipata del contratto era di “poco” superiore a un terzo: 17 mln di dollari. Al pilota finlandese, così come al suo compagno di squadra brasiliano, la Ferrari aveva chiesto una riduzione di circa un terzo dell’ingaggio per far fronte alla crisi economica e ai cambi di regolamento che avrebbero portato anche a una sensibile riduzione di organico della squadra corse.

Mentre Massa, pur di correre con la Rossa, ha accettato quasi subito la riduzione di ingaggio da circa 9 mln di dollari a 6, Raikkonen e il suo manager hanno subito manifestato un certo disappunto per l’operazione. La Ferrari ha pensato così di anticipare al 2010 l’arrivo di Fernando Alonso che si è “accontentato” di un ingaggio di 25 mln di euro a stagione (circa 35 mln di dollari), in buona parte finanziato dallo sponsor Santander.

La Ferrari quindi ha raggiunto il proprio scopo di ridurre di oltre un terzo lo stipendio dei piloti passando da 54 (45+9) mln di dollari del 2009 ai 33 mln di dollari del 2010, in quanto ai 35 (Alonso) + 6 (Massa) +17 (Raikkonen) vanno sottratti i 25 sborsati dal gruppo finanziario spagnolo Santander.

Firse però ci siamo dimenticati che a “libro paga” Ferrari figurano anche Michael Schumacher, Giancarlo Fisichella, Marc Genè e Luca Badoer. Una schiera di giovani promesse che la Scuderia di Maranello è pronta a schierare nel 2010, nel caso ve ne fosse bisogno. E la riduzione di organico?

Scritto da: Damon

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , , , , , ,

15 Commenti

  1. Buongiorno. Finalmente dei lumi sulla scelta dell’avvicendamento che sinceramente a creato fazioni pro e contro Kimi. Calcolatrice alla mano direi che la scelta è azzeccata. riduzione del budget e nello stesso tempo un ottimo pilota completo (veloce e in grado di preparare la macchina) e un altro abbastanza costante. Sarà difficile per Domenicali farli convivere insieme, almeno di note contrattuali ben chiare.
    Sarebbe interessante invece far conoscere a noi mortali, quali sono i premi di fine campionato, ovvero:
    - Qual’è l”ammontare dei premi e come viene diviso considerando la classifica costruttori?
    - Stessa cosa dicasi per la classifica piloti
    Queste cifre talvolta si sento girare nelle varie trasmissioni pre e dopo gara, ma sembrano ben nascoste e conosciute solo agli addetti ai lavori.
    E’ una curiosità semplice e pura, che talvotla rapportata con altri sport, fa capire le motivazioni che spingono i giocatori a dare il 100%, anche se rappresentanti di punta tanto osannati di una nazione o di un team.
    In particolare volevo capire quanti soldi la Ferrari ha perso per un punto.
    Gli sport come tutti i business esistono grazie a noi tifosi o comunque sportivi, che li seguono. Molte polemiche, giudizi positivi o negativi nascono da quello che vediamo alla televisione o negli stadi, ma dietro a tutto c’è il denaro, e allora ben vengano chiarimenti come questo articolo, dove possiamo capire a fondo il motivo di scelte talvolta considerate faziose.
    Ancora mi ricordo dell’articolo letto durante i giochi olimpici di Pechino, dove è stato evidenziato il fatto, che la disastrosa Nazionale di calcio viaggiava in business e la campionessa di scherma con medaglia d’oro al collo viaggiava in economica. Scusate la polemica.
    Saluti a tutti

  2. Dopo aver letto questi dati devo ricredermi sul comportamento della Ferrari : hanno fatto bene perchè per quanto ci piacesse Kimi e per quanto ci abbia fatto sognare, non valeva certo 45 milioni di dollari ! Alonso allora quanto vale? Quindi direi che la Ferrari ha fatto benissimo

    Forza Nando, aspettiamo solo te !

  3. Buongiorno, ho letto con attenzione l’articolo e voglio esprimere un mio parere.
    La scelta di Ferrari di optare per Massa non è solo economica, ma a mio avviso commerciale di certo le macchine Ferrari in Finlandia è un po difficile venderle.
    E’ apprezzabile la scelta Ferrari di abbassare i costi ma come commentate la scelta di tenere a “libro paga” Fisichella, Badoer, Genè e Schumacher.
    Un ultima cosa sono una TIFOSA di Kimi (ho sempre preferito tifare per un pilota e non per la squadra) e dico che se Ferrari avesse appoggiato meglio Kimi molto cose sarebbero state diverse. Grazie.

  4. Schumacher porta comunque un ritorno d’immagine, basta vedere quante volte viene inquadrato quando si siede sul muretto

  5. @ klein65

    [...] In particolare volevo capire quanti soldi la Ferrari ha perso per un punto [...]

    Dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di euro la differenza tra il terzo e il quarto posto tra i costruttori.

  6. Si parla tanto di chi sarà la prima e la seconda guida tra Alonso e Massa,ma mi sembra che vedendo l’ingaggio di entrambi, questa scelta sia già stata fatta: Alonso 35 mln di dollari e massa 6, cè un abisso.
    Sto comunque tranquillo perchè tanto sarà la pista a dire chi è il migliore e cioè Nando.
    Occhio Felipe che Alonso non è Kimi, lui se deve suonarle le suona!

  7. @ klein 65
    @ gigi

    La differenza è di 5 milioni di euro solo teoricamente, perché la FOM paga alla Ferrari una percentuale più alta sui premi rispetto ad ogni altro team. Tanto per fare un esempio: la Ferrari nel 2008 per il Mondiale Costruttori ha preso 80 milioni di euro in PIU’ rispetto a quanto avrebbe preso eventualmente la McLaren. Non è un segreto e nemmeno un’illazione: semplicemente è previsto dal contratto di distribuzione dei proventi perché nel 2005 la Ferrari firmò il rinnovo con FIA & Ecclestone e rinunciò al Mondiale alternativo. Per questo quest’anno Mosley riteneva di avere la Ferrari in scacco.

  8. ma nessuno pensa che hanno tenuto massa perche eraa piu forteeee

  9. credete che alonso, non abbia detto la sua su quale compagno volesse, sicuramente kimi no, perchè alonso non vuole compagni scomodi, e kimi lo sartebbe stato, massa secondo me se pur bravo non è al’altzza di alonso, e vedrete che presto litigheranno, come del resto alonso hamilton, e quando succedera che alonso e massa non andranno daccordo, metteranno fisichella al posto di massa.

  10. Secondo il periodico economico “Arabian Business”, ecco gli ingaggi dei piloti 2009:

    1. Kimi Raikkonen $45m
    2. Lewis Hamilton $18m
    3. Fernando Alonso $15m
    4. Nico Rosberg $8.5m
    5. Felipe Massa $8m
    6. Jarno Trulli $6.5m
    7. Sebastian Vettel $6m
    8. Mark Webber $5.5m
    9. Jenson Button $5m
    10. Robert Kubica $4.5m
    11. Heikki Kovalainen $3.5m
    12. Nick Heidfeld $2.8m
    13. Timo Glock $2m
    14. Giancarlo Fisichella $1.5m
    15. Sébastien Buemi $1.5m
    16. Rubens Barrichello $1m
    17. Jaime Alguersuari $0.5m
    18. Vitantonio Liuzzi $0
    19. Adrian Sutil $0
    20. Romain Grosjean $0
    21. Kazuki Nakajima $0

  11. Sapevo di queste cifre ed ogni volta che ci penso mi chiedo cosa abbia spinto la ferrari ad accettare simili cifre da pagare al finlandese …. bhò!

  12. Mi dispiace ma la ferrari aveva stipulato un contratto e la voluto mandare a casa in anticipo e ora si trova a dover pagare 17 mil di euro se non correra e 10 se correra per la concorrenza..non è proprio un affare..ameno che non paghi la santander che sicuramrnte è così,comunque se Alonso dovesse vincere il mondiale non credo che chiederà la stessa cifra ma di più.
    l’ha spinta il primo anno di kimi con il mondiale vinto a pagarlo tanto…

  13. ma per favore ! Prima la scusa del carattere … adesso la scusa dell’ingaggio … Ma come siete confusi voi giornalisti !!! Molto meno lo siamo noi tifosi che non crediamo a tutto ciò che scrivete fortunatamente …

    Dai dai che si sa che c’entra Santander e basta con il siluramento di raikkonen … non siamo mica dei polli !

  14. e gia cristian e uno che a capito tutto e dice la verità mi chi ci crede alla favola m,a sape che diceva alonso della ferrari ma volete rinfrescarvi la memoria !!!!??????

    cco una serie di dichiarazioni ed articoli riguardanti il passato di Alonso nei confronti della Ferrari. Una serie di motivi per dire No all’arrivo di Fernando in Rosso.

    (ANSA) – MADRID, 12 SET ‘06
    Per Fernando Alonso, Michael Schumacher è il pilota più sanzionato e più anti-sportivo della storia della Formula Uno. Tale dichiarazione è stata resa dal campione del mondo in carica al quotidiano sportivo spagnolo Marca che gli ha chiesto di commentare il ritiro dalle competizioni annunciato dal pilota tedesco della Ferrari a fine stagione. Paragonando Schumi a Zinedine Zi-dane, Alonso ha anche detto che il calciatore francese ha lasciato con più onore.

    Alonso 13/09/2006 la Repubblica
    «Schumacher è il pilota più antisportivo e sanzionato nella storia della Formula Uno. Con il suo abbandono nel nostro mondo si tornerà a parlare più di sport che di politica. Perché lui è un campione, ha vinto molto, ma se possono, un aiuto glielo danno sempre. Comunque non s’illu-da: nonostante quello che è capitato a Monza, la mia assurda retrocessione sulla griglia di par-tenza, sarò io a vincere il Mondiale. In questo momento la Renault è più veloce della Ferrari, abbiamo risolto i problemi legati alla proibizione del “mass damper”, mi basta vincere due delle prossime tre gare, ci riuscirò»

    Alonso 27/09/2006 Auto, motor und sport
    «La scuderia di Maranello non mi ha mai cercato, ma io del resto non ci sarei andato: preferisco correre con un altro team e battere le rosse. Anche perché ho l’impressione che la Ferrari sia sempre leggermente favorita rispetto alle altre scuderie.»

    Alonso Rassegna Stampa fine GP Suzuka 2006
    «In Giappone è stato bello vedere il motore di Schumacher in fumo: senza essere visto ho chiuso il mio pugno con forza, con gioia. Dopo il sorpasso ho parlato con la squadra per sapere a che distanza ero da Massa, perché temevo potesse buttarmi fuori dalla pista. Per la Ferrari vale tutto».

  15. Sinceramente fra Raikkonen è Massa non c’è poi tanta differenza di talento, quindi un pò la Santander, un pò il carattere, si è preferito tenere Massa.
    Sulle passate affermazioni di Alonso nei confronti della Ferrari, a me non mi frega nulla, visto che alla fine sono le tipiche frasi da reality show che puntano ad alzare gli indici d’ascolto; tra l’altro la Fia in quelle stagioni ha goduto alla grande (sopratutto in questa poi).