Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Ross Brawn: Schumacher campione F1 2010!

Schumacher e Brawn

Schumacher e Brawn

“Michael Schumacher diventerà campione del mondo di Formula 1 nel 2010″. Sono state queste le parole di Ross Brawn, team manager della nuova Mercedes Gp (ex Brawn Gp).

Brawn, già artefice dei successi di Michael Schumacher con la Benetton prima e con la Ferrari poi, non è solito lanciarsi in dichiarazioni di questo tipo. “Oggi è più rilassato di quando si ritirò, non vincerà il primo gran premio – ha continuato Brawn - ma si adatterà velocemente”.

E ancora: “Avrà bisogno di un paio di gare per familiarizzare con le altre vetture, poi rivedremo il vecchio Schumacher. E’ sempre stata la sua forza, adattarsi in modo sorprendentemente veloce”.

Ross Brawn non è però uomo di facili proclami. Dietro la sicurezza delle sue parole su Schumi campione del mondo si cela la consapevolezza di una vettura con l’ennesimo segreto.

Dopo le “regolari” Benetton e Ferrari degli anni passati e la vincente Brawn Gp dal fondo con il buco dello scorso anno, ora l’incredibile Ross avrà sicuramente in serbo un segreto che permetterà anche alle Mercedes Gp di essere una spanna sopra la concorrenza.

In un anno in cui il regolamento tecnico è mutato con il divieto di rifornire e le modifiche agli pneumatici, Brawn avrà trovato il modo per stupire tutti e per riportare il suo pupillo Michael alla conquista della sua ottava corona.

Se lui è pronto a scommetterci è bene che lo facciate anche voi!

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , ,

10 Commenti

  1. C’è da crederci, o almeno da scommetterci seriamente. Quando si mette insieme un’accoppiata formidabile formata dal più grande fenomeno in pista della F1 come Michael Schumacher, con il più grande stratega e team manager da muretto come Ross Brawn son cavoli amari per tutti, e l’anno passato ne abbiamo avuto un assaggio con il risorto Button.
    Questo fatto lascia ancora più perplessi sulla decisione suicida di Montezemolo di liberarsi in un sol colpo di Todt, Schumacher e Brawn (squadra vincente non si cambia!) per ritrovarsi ad arrancare, nell’attesa che i vagiti di Domenicali e i piagnistei di Massa si trasformano in voci mature e virili, dietro a Red Bull e Brawn GP e lasciandosi scappare, cosa ancora più grave, il veloce Raikkonen e il forzatamente prepensionato Schumy per prendere Fisichella, lamentella, mozzarella (meno male che è arrivato Alonso).
    Quest’anno 4 campioni in gara, 13 team dei quali almeno quattro competitivi (speriamo!): sarà un bel campionato (?)
    Giuseppe

  2. @ BladeRunner
    Sarà un bel campionato sì. Ma fa riflettere Ross Brawn che ha fiducia cieca in Schumacher, quando lo stesso Schumacher invece ha detto che il progetto è vincere “nei 3 anni” che prevede il suo contratto, “non subito” :-S

  3. Sicuramente la base su cui lavorano è ottima, ma gli altri non sono stati a guardare e poi non c’è più Mosley ad aiutare il Mago dei bari Ross Brawn “con buco si buco no………….buco siiiiiii”.
    Mi scuserai Giuseppe ma Montezemolo non si è liberato di nessuno:
    Todt ha sposato una bella moglie giovane e voleva fare carriera politica.
    Brawn non aveva più motivazioni e si voleva dedicare alla pesca sua grande passione.
    Michael si era ritirato stanco di questo mondo, dedicandosi a tutto e non trovando nulla che lo appagasse tra l’altro.
    Tutti e tre avevano finito le motivazioni e avevano bisogno di altre sfide questo è il punto. Che poi i loro sostituti non sono stati all’altezza questo siamo pienamente d’accordo.

  4. come qualcuno disse :
    non buttate perle ai porci perche si rivolteranno contro di voi .

  5. Alla fine del 2006 si è rotto un gruppo perché tre persone (Schumi, Brawn e Todt) dicevano di non avere più motivazione. L’unico che ha smesso sul serio è stato Todt che ha fatto tutt’altro (evidentemente era tutto previsto che finisse dove sta adesso). Brawn è stato capace di rimanere fermo solo un anno e poi è tornato subito. Schumi sta per ricominciare a correre. Ma era la Ferrari a non volerli o erano loro a non volere più la Ferrari?

  6. Se l’anno prossimo ci sarà di nuovo un campionato fallato da qualche giochetto, tipo diffusori etc etc…penso proprio che la F1 perderà la poca credibilità che ha.
    Non è ammissibile che senza test, senza sviluppo sui motori, senza innovazioni, con regolamenti castrati oltre ogni limite, l’unica scappatoia sia imbrogliare.
    La formula 1 deve avere un regolamento quasi libero. Le regole potrebbero essere su misure e pesi, limiti di sagoma o materiali. Deve vincere l’idea geniale, come ai tempi di Colin Chapman e delle minigonne. Un idea deve valere più di milioni di € di investimenti. In questa momento, si spendono milioni e milioni per sviluppare un nolder, un ala o per improbabili calcoli infinitesimali sulla distribuzione dei pesi. Questa non è F1, è un ridicolo monomarca, dove un ente inutile come la fia si permette di congelare motori e dirti di DEPOTENZIARE le unità per allinearti alla concorrenza !!! Follia !!!. Se ci fosse stato Enzo Ferrari ad esempio, il braccio di ferro FIA-FOTA (ennesima pagliacciata) non sarebbe finito così.
    Niente test ? Parco chiuso ? Monogomma ? Motori bloccati ? Da che è mondo e mondo se non hai i soldi non corri. E’ F1, non è il fate bene fratelli, ognuno deve poter investire quanto può e sfruttare o le idee o i soldi…questo si puo’ ottenere solo con una radicale riforma, che nessuno vuole fare.

  7. Niente polemiche con chiccessia! Rispondo velocemente.
    E’ MIA opinione che Montezemolo non abbia saputo gestire la migliore macchina da vittoria da Formula 1 (Ferrari+Todt+Ross Brawn+Schumacher, e scusate se è poco) e che abbia fatto poco per trattenere quelle persone; non credo che persone cazzute e vincenti come loro, all’improvviso, perdessero le “motivazioni”, non sapremo mai cosa successe allora (mancati riconoscimenti? mancati ruoli?, bah..) il fatto è che si pensava, immodestamente, che la Macchina contasse più di tutto il resto, ma non è vero, come i fatti hanno dimiostrato.
    Il nobiluomo ha ritenuto, è MIA opinione, di poter fare a meno di loro e i risultati si sono visti (un campionato vinto per il rotto della cuffia da Raikkonen ed uno, da stravincere, perso per lo stesso rotto della stessa cuffia da Massa.
    Schumacher è un professionista e come tale non si sbilancia, gli ANNUNCI li fanno i politicanti e gli addetti alle PR, ma credo che le possibilità di Michael siano molte, se la macchina migliora ancora e se la sua volontà è pari alla sua adattabilità.
    Mosley non c’è, meno male, e non credo che si possa ripetere lo scandalo dello scorso anno, ma l’esperienza e l’età mi hanno insegnato che niente, in formula 1, è scontato e del tutto limpido. Comunque, oltre che per Ferrari, io tifo per un campionato limpido e avvincente, e poi vinca chi lo meriterà di più.
    Saluti Giuseppe

  8. Se lo dice Ross Brawn, lo credo, lo sottoscrivo e ci scommetto perchè di tutta la formula 1 è il meno borioso, il piu’ realista e raramente parla a vanvera. Se lo dice sa’ che può dirlo perchè avrà già fatto le sue valutazioni nei confronti della concorrenza, piloti e vetture. Vorrei dire che BLADE RUNNER (tra l’altro il mio film preferito )ha fatto la disamina come una autopsia, ha analizzato perfettamente la situazione., leggete il post di UNO CHE SA ( che penso sia un noto giornalista che ho letto, leggo e leggerò …salvo smentita ) capirete o avrete un pò il sentore di come sono andate le cose tra la Ferrari e queste persone che erano anche INGOMBRANTI nell’ambiente stesso oltre che costose (vedi taglio costi ).Se si verificherà la profezia o come vorrete chiamarla, la scommessa di Ross Brawn, alla FERRARI non rimarrà altro che dire: CHI E’ CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO, comunque a me per questo GIRANO LE PALLE!!!! Perdonatemi lo sfogo e BUON BLOG A TUTTI, non vedo l’ora che si cominci!!!

  9. per Blue
    il depotenziamento alla fine non ci sarà, la proposta della FOTA non è passata. La Ferrari è delusa, perché voleva approfittarne per mettere a posto delle cose sul motore:
    http://www.grandchelem.it/?p=2926

  10. Non bisogna mai mettere i carri davanti ai buoi, Ross Brawn non ha la palla di cristallo che prevede il futuro, in F1 ce ne sono di imprevisti, Schumi potrebbe benissimo uscire fuoripista e ritirarsi o ritirarsi in altro modo!
    Non per gufare ma il più delle volte che ci si vanta si finisce per prenderla a quel posto!