Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

F1 Scoop, la Renault ha il doppio fondo (foto)

Renault

Dall’analisi di una foto della Renault R30 in Malesia, si può notare come in corrispondenza delle pance ci sia una “strana” apertura che a tutti gli effetti è una sorta di doppio fondo o di canale aggiuntivo per alimentare il diffusore posteriore.

Confrontando le immagine qui sotto della monoposto portata nell’ultimo Gran Premio in Malesia con quella utilizzata nelle prime due gare dell’anno, si nota molto bene la differenza tra le due soluzioni, con e senza doppio fondo.

I top team, che si erano concentrati sulla soluzione McLaren che stalla l’ala posteriore, concentreranno ora i loro sforzi verso questo aspetto che sicuramente potrebbe dare un vantaggio maggiore in termine di carico.

La Renault con il doppio fondo (Malesia)

La Renault con il doppio fondo (Malesia) - click to zoom

La Renault dei primi due Gp

La Renault dei primi due Gp - click to zoom

.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , ,

15 Commenti

  1. Regolare?! sinceramente non ho notato grandi miglioramenti della Renault perchè installarlo sulle monoposto?
    la soluzione è copiare, la stessa soluzione della Mclaren..quella si che è efficace, specie su lunghi rettilinei, dove la monoposto guadagna 8/9 km/h in più degli avversari..niente male davvero!

  2. Non sono in grado di giudicare nè se il “canale” esiste nè la sua bontà. Tutttavia tutti ci ricordiamo la Renault dei test e le sue prestazioni mediocri. Anche nella prima gara non aveva brillato. Kubica 11esimo, dopo tanti problemi in gara e una buona rimonta.

    Se il segreto di questa costante e rapida crescita è quest’unica soluzione allora sì che è da copiare, perchè, al contrario di quanto dicevi te, Raffaele, la bontà di un’innovazione va giudicata in base ai risultati che da in rapporto alla vettura di partenza. Quindi se la Renault è riuscita a guadagnare 6-7 posti in griglia è sicuramente una buona miglioria da tener d’occhio! (sempre se le cose stanno così)

    Anche il dispositivo McLaren è secondo me da introdurre sulle altre vetture. Sicuramente.

    Poi c’è da tener conto che non si sta giocando con il meccano e che quindi non si può semplicemente introdurre un’innovazione ‘rubata’ ad una concorrente, perchè ogni macchina è progettata in modo differente. I risultati che da su una, quindi, potrebbe non darli su un’altra.

    Vedremo….

  3. soluzione interessante insieme agli scarichi bassi della red bull e all’ala ortopedica della mclaren se da’ dei vantaggi la vedremo anche su altre monoposto.

  4. Notizie dell’ultima ora hanno reso noto che la FIA ha dichiarato illegale il sistema Red Bull che consente di modificare l’altezza delle sospensioni tra qualifica e gara, garantendo un’altezza da terra uniforme sia a vettura scarica (qualifica) sia a vettura carica (gara).

    E’ vergognoso ancora una volta come la FIA non riesca nemmeno avendo l’occasione (vedi dichiarazione di regolarità della vettura austrica proprio prima della Malesia) ad essere coerente con se stessa e con il proprio regolamento. Non solo! Smentisce se stessa gara dopo gara.

    E’ proprio vero che al peggio non c’è mai fine…………

  5. La soluzione migliore è sempre un pò di tutto (doppio fondo, ala che stalla,…), ma magari gli altri team stanno sviluppando altre cose e fra un paio di gare siamo qua a dire che il doppio fondo non serve a nulla.

    La Formula uno è così, come dice Alonso “tecnologia allo stato puro”, bisogna avere la soluzione giusta al momento giusto…poi trovarne subito un’altra meglio della precedente. Si cambia di gara con gara, appena torneranno i GP europei lo sviluppo progredirà molto più velocemente, allora si che ne vedremo delle belle.

    Quest

  6. Dove sono quelli che volevano argomenti interessanti?

  7. Volete vedere che torna di “moda” la ferari F92a?
    infondo a forza di “sciancrare” le pancie altro non si ottieene che un doppio fondo…..
    Ferrari togli la polvere da quei progetti e prova a pensare a qualcosa…. ;) )))

  8. Visto che ormai tutti i team adottano il doppio fondo, quello dello scandalo dello scorso anno, e che la soluzione ala disturbata della McLaren è stata considerata regolare e verrà probabilmente adottata da altri team ci si concentra su altre soluzioni “innovative”.
    MI sembra, questo della Reanult, un dispositivo interessante e probabilmente regolare; non mi pare sia tale quello dell’autolivellamento delle sospensioni della Red Bull (un dispositivo analogo mi pare fosse stato messo fuori legge anni fa).
    D’altra parte viste la eccessive costrizioni dei regolamenti mi pare logico che l’inventiva dei costruttori tenda ad esplorare nuove strade spesso al limite del regolamento, ma occorre più che mai che la FIA si pronunci in fretta per non correre il rischio di un campionato falsato dall’anarchia progettuale.
    Valete Giuseppe

  9. @ vincenzorubino90

    La FIA ha solo chiarito che il sistema per regolare l’altezza da terra delle macchine è ILLEGALE, questo non sta a dire che la Red Bull è NON IN REGOLA , in quanto alle verifiche tecniche effettuate è stata dichiarata PERFETTAMENTE REGOLARE.
    Io personalmente mi faccio questa domanda : quest’ anno quale è la macchina che è perfettamente regolare? Forse la Virgin o la Lotus? Forse nessuna? Chi è che lo sa o può saperlo? Ma poi a chi interessa? Oppure come dice qualcuno il REGOLAMENTO è fatto per ESSERE AGGIRATO…… ( a me sinceramente la cosa mi fa schifo ) e chi ci riesce è giusto che prenda i ” meriti” ?

  10. Si star hai ragione, ma ho dato per scontato che si capisse il perchè della dichiarazione FIA! l’annuncio è stato fatto dopo richieste di un controllo sulla Red Bull degli altri team.

    In pratica la FIA ha ammonito la squadra tedesca di non ripetere le manovre furbette in parco chiuso modificando l’altezza della vettura specificando che è illegale QUALUNQUE tipo di modifica non autorizzata.

    In parole povere il sottotesto della dichiarazione è: a buon intenditore poche parole!

    Poi hai perfettamente ragione sull’inadeguatezza del regolamento….

  11. Salve ragazzi, complimenti per il sito. Visto che siete degli appassionati di F1 perchè non vi iscrivete al Fanta F1 di mia ideazione e creazione ?

  12. se è regolamentare deciderà la Fia ed eventualmente introdurrà una nuova regola tanto oramai la F1 sembra più una gara per avvocati che per piloti di auto da corsa guardate che aberrazione hanno prodotto questi regolamenti:auto lunghissime, spoiler piccoli e alti dietro, e giganteschi davanti sono inguardabili, e non è solo un fatto estetico, notate come nell’ultimo granpremio i piloti in scia avevano notevoli vibrazioni sullo sterzo. A me francamente questa F1 piace sempre meno.

  13. E brava la Renault!
    Fino a quando i regolamenti non saranno chiari e realizzati da organi competenti, piuttosto che da settantenni con la frangetta e gli occhiali da rockstar.

    La Formula 1 è LA MASSIMA ESPRESSIONE DELLA TECNOLOGIA AUTOMOBILISTICA APPLICATA ALLE CORSE e, a mio giudizio, i regolamenti dovrebbero avere come caratteri principali perni stabili e semplici; così facendo si eviterebbero rivoluzioni regolamentari continue e incomprensioni tra i team e la FIA, che portano soltanto ad inutili spese di enormi quantità di denaro. Alla faccia del risparmio di gomme e motori!

  14. E brava la Renault!
    Fino a quando i regolamenti non saranno chiari e realizzati da organi competenti, piuttosto che da settantenni con la frangetta e gli occhiali da rockstar, questo sarà l’andazzo generale.

    La Formula 1 è LA MASSIMA ESPRESSIONE DELLA TECNOLOGIA AUTOMOBILISTICA APPLICATA ALLE CORSE e, a mio giudizio, i regolamenti dovrebbero avere come caratteri principali perni stabili e semplici; così facendo si eviterebbero rivoluzioni regolamentari continue e incomprensioni tra i team e la FIA, che portano soltanto ad inutili spese di enormi quantità di denaro. Alla faccia del risparmio di gomme e motori!

  15. Correggo…..

    E brava la Renault!
    Fino a quando i regolamenti non saranno chiari e realizzati da organi competenti, piuttosto che da settantenni con la frangetta e gli occhiali da rockstar.

    La Formula 1 è LA MASSIMA ESPRESSIONE DELLA TECNOLOGIA AUTOMOBILISTICA APPLICATA ALLE CORSE e, a mio giudizio, i regolamenti dovrebbero avere come caratteri principali perni stabili e semplici; così facendo si eviterebbero rivoluzioni regolamentari continue e incomprensioni tra i team e la FIA, che portano soltanto ad inutili spese di enormi quantità di denaro. Alla faccia del risparmio di gomme e motori!