Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

F1 2010 e il bello di avere 8 piloti in soli 27 punti

Schumi, Button, Hamilton e Alonso

Schumi, Button, Hamilton e Alonso

Lo spunto per questo articolo ce lo ha dato ‘Max Steel‘ che ha lasciato un suo commento all’articolo “Gp Turchia: Vettel regala la vittoria ad Hamilton“.

‘Max Steel’ dice: “[...] il bello di quest’anno è avere 8 piloti in 27 punti… quindi con un paio di gare anche Rosberg potrebbe andare in testa al campionato… è tutto apertissimo a tutti… quest’anno si gioca fino in fondo… quest’anno è l’anno in cui vale la pena guardare la f1 con tutte queste sfide [...]“.

Non sappiamo chi sia ‘Max Steel’ ma non possiamo che essere d’accordo con lui. Sarà il nuovo sistema di punteggi, sarà la presenza di moltissimi piloti di valore, saranno i quattro campioni del mondo, saranno gli errori, sarà la pioggia, sarà quel che sarà ma un campionato così aperto, a memoria nostra, non lo abbiamo mai visto!

Tra il leader della classifica piloti, Webber (93), e l’ottavo, Rosberg (66), ci sono solamente 27 punti. Considerando che per la vittoria, quest’anno, vengono assegnati ben 25 punti, capite benissimo quanto sia incerto il mondiale.

A questo possiamo anche sommare il fatto che, le prime sette gare hanno visto ben cinque vincitori diversi, di tre differenti costruttori.

E infine guardiamo il divario in classifica tra i cinque vincitori di almeno una gara; è di soli 15 punti, un’inezia!

Il Mondiale 2010 ha ancora in calendario ben 12 appuntamenti dove ci aspettiamo che anche Massa, Kubica, Rosberg e perchè no anche Schumacher possano vincere una gara.

E con tutti questi potenziali protagonisti, chi vincerà il titolo mondiale piloti 2010?
.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

12 Commenti

  1. Ma non è vero ostieeeee!!!

    SONO STATO IO A DIRLO!!!

    aaaahahahhahahah

  2. Sì, scusaci ‘Max Steel’: il commento era tuo. Abbiamo prontamente corretto, ma tu sei stato più rapido di noi! ;) Continua a seguirci…

  3. Bravi ragazzi.. cosi vi voglio…

  4. “Non sappiamo chi sia ‘Max Steel’…..”, scusate redazione ma mi sembra più elegante dire… “max steel, un nostro fedele lettore…”… :-)

  5. ma è piu figo cosi… le donne amano di piu i tipi misteriosi… poi sono un rozzo contadino.. quindi no problem…. guarda come ho esordito io.. ah ah ah (ostieeeeeeeee)

  6. Premesso che non sono un appasionato di calcio ma se nel prossimo campionato il pallone per regolamento diventasse ovale si potrebbe ancora chiamere calcio?

    Gli organi preposti per regolamentare la F1 dopo tanti tentativi sono riusciti a trasformare questa competizione in una sorta di gara alla regolarità che non ha niente a che vedere con la filosofia originale della F1.
    Sarò sicuramente noioso ma la classifica attuale non restituisce in pieno quello di cui è il vero potenziale dei teams e dei piloti,le ragioni sono ben note ha tutti.
    Credo che tra non molto i piloti non verrano più cercati tra le formule “minori”ma tra i piloti delle
    Freccie Tricolori tanto è lo sviluppo aerodinamico delle vetture F1 attuali.
    Posso capire che l’aria da nemica può diventare alleata per le prestazioni ma non per lo spettacolo o per esaltare un pilota da un’altro.
    Spero ma sono anche sicuro che tra non molto si metteranno dei limiti all’aerodinamica e finalmente portemmo vedere chi è veramente capace di custruire vetture,motori e chi sarà capace di guidare e fare sorpassi.

    Forza Liuzzi

  7. D’accordissimo con Maurizio V.

  8. @ Maurizio V.

    .. non sono d’accordo.. se ho ben capito, e pongo il mio commento su quello che capisco, tu dici che l’attuale f1 “non restituisce in pieno quello di cui è il vero potenziale dei teams e dei piloti” perchè improntata su un inutile e unico lavoro di aerodinamica della macchina? … e che “speri” che venga anch’essa limitata?

    … beh ma allora che funzione avrebbe il team? e che funzione il costruttore? è già tutto congelato…. se congelano anche l’aerodinamica allora dovrebbero correre tutti sulla stessa macchina? … e che funzione avrebbero i costruttori che hanno caratterizzato la f1 per sessant’anni? …questo andrebbe a distruggere le differenze per costruzione andando a dare le uniche differenze fra la “bravura” fra i piloti… ma non credi che sarebbe ancora di piu una formula trenino? … io credo al tuo contrario che se la macchina fosse standardizzata allora avremmo la definitiva morte della “filosofia” f1…

    sempre se sto interpretando bene il tuo discorso perchè mi sa che non ho capito neanche ciò che stai affermando…

  9. Non penso di essere un bravo scrittore ma credo che il concetto anche se scritto in fretta dovrebbe essere chiaro, ci riprovo.
    1-le vetture non possono avvicinarsi troppo tra loro.
    2- se per troppo tempo si rimane dietro ad un’altr vettura si compromettono gomme,motore e freni .
    3- una vettura più lenta se non dà strada non si sorpassa.
    4- se due vetture si sfiorano possono compromettere l’aerodinamica.
    5-i motori per effetto del regolamento non possono essere sviluppati
    bene se tutto ciò è vero spiegami come la classifica restituisce il valore dei piloti e dei teams?

    Un dubbio ce l’ho, forse è gia stato tutto scoperto e quindi l’unica strada da percorrere è quella dell’aerodinamica ma onestamente non mi sembra abbia molto a che fare con l’automobilismo in genere.

    Questa è la F1 che abbiamotanto amata ma priva del suo fascino.

  10. beh…

    1,2,3: non è vero… e l’hanno dimostrato i primi 4 in turchia restando in media a 2,5-3 secondi fra loro 4…. piu attaccati è dura stare…

    4: bo.. questa mi risulta nuova

    5: hai ragione… anche se mi vien piu spontaneo dire “bo”… perchè secondo me con quest’anno lo spettacolo c’è tutto…

    e comunque non riesco ancora a capire da che parte stai… dalla parte di quelli che dicono che è tutto una solfa se non si riapre il discorso dei motori e si aprono piu vie nei regolamenti o dalla parte di chi dice che le macchine dovrebbero esser tutte uguali in modo da esaltare le prestazioni dei piloti?

    a me questa via di mezzo piace quasi ti dirò…
    il bello della classifica di quest’anno è proprio quello… che sembrano tutti fortissimi e che nessuno la riesca a spuntare… questo pareggio generale è stupendo perchè chi sembra piu forte pecca di affidabilità, chi sembra risaltare fa poi degli errori, chi continua ad accumulare punti è sempre li vicino, insomma… ci sono 8 piloti in 27 punti… che ne vorresti uno a 200 come l’anno scorso? l’equilibrio fra tutti i team grazie anche a errori di piloti e errori di affidabilità e casi strani ecc. ecc. sembra che quest’anno abbia regolato il campionato tenendo sempre tutti sulle spine… questo è stupendo secondo me. Le doti dei piloti sono esaltate in pista ma chi sembra vincere poi non vince mai per questo o quel problema, cosi chi è dietro si spartisce le vittorie e i punti e siam ancora tutti li… quindi bo.. non trovo nessuna accusa… non riesco a capirti… vorresti una “brawn” che come l’anno scorso avesse già deciso il campionato per poter passare le altre 10 gare a dire quanto sono stati bravi le prime 6 gare? è questo che intendi per restituire il valore ai piloti e team? quella a me sembra una passeggiata… quello di quest’anno è spettacolo e battaglia.. chi la spunta quest’anno potrà dire di sicuro di aver passato un anno difficilissimo e meritato…

  11. secondo il mio parere ci sono 8 piloti in 27 punti per due motivi:
    1 il nuovo sistema di punteggio
    2 i nuovi pseudo campioni fanno a gara a chi fa piu errori, se sulla red bull ci fosse stato schumi di qualche anno fa che sbagliava rararemente saremmo qua a dire che noia questo mondiale è gia finito prima di cominciare, come succedeva quando in ferrari chiudeva il mondiale a metà stagione.

  12. Non credo che sia molto importante sapere da che parte stò,sarebbe solamente il mio punoto di vista.
    Come ho già scritto sopra(l’aria da nemica può diventare alleata per le prestazioni)non può essere l’unica ragione per vincere i GP e proprio l’aerodinamica “spinta “non esalta soprattutto le capacità dei piloti.
    Lo sviluppo dei motori, ora che sono stati limitati i consumi potrebbe essere indirizzato verso il rendimento dato che si è superata la velocità di dilatazione dello scoppio della benzina se non si vogliono introdurre di nuovo il motore turbo.

    P.S.
    4- se due vetture si sfiorano possono compromettere l’aerodinamica.
    4- se due vetture si toccano appena possono compromettere l’aerodinamica.