Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Ferrari, in Belgio debutta un nuovo diffusore


Ferrari F1

La Ferrari arriva in Belgio con fiducia, sull’onda della tripletta colta nelle ultime tre edizioni, due volte (2007 e 2009) con Kimi Raikkonen e una (2008) con Felipe Massa. Il brasiliano è giunto al secondo posto nel 2007, proprio davanti al suo attuale compagno di squadra, Fernando Alonso, che allora ottenne il suo miglior risultato su questo tracciato.

Anche se le macchine che saranno usate da Felipe e Fernando in questo fine settimana non hanno percorso nemmeno un metro in queste tre settimane, ci saranno alcune novità, a parte quelle relative alla diversa necessità di carico aerodinamico richiesta dal circuito belga rispetto a quello ungherese. Le prove libere di venerdì serviranno alla Scuderia Ferrari per valutare le nuove soluzioni aerodinamiche, la più significativa delle quali riguarda il diffusore.

Come sempre accade nell’era del divieto dei test, saranno i dati raccolti durante le due sessioni di prove libere a confermare l’utilizzo delle novità in qualifica e in gara. E’ ovvio che l’obiettivo di questi ultimi aggiornamenti è di contribuire al prolungamento della striscia positiva iniziata in Germania e proseguita in Ungheria. Comunque, c’è la consapevolezza che, con due classifiche così equilibrate, anche gli avversari porteranno delle novità ed eventuali cambiamenti nella gerarchia saranno visibili solamente a partire da venerdì.

La velocità e la fluidità che caratterizzano il tracciato belga dovrebbero adattarsi alla F10, anche se pesa sempre l’incognita delle condizioni meteorologiche. L’elemento pioggia è reso ancora più complicato da interpretare dal fatto che, con i suoi 7,004 chilometri di lunghezza, il tracciato può offrire condizioni diverse secondo il punto in cui ci si trova. Inoltre, con un tempo di percorrenza de superiore all’1′46″, il numero di giri disponibili è ridotto, il che offre meno opportunità di sostituire componenti o di fare modifiche all’assetto. Al momento, i meteorologi prevedono chance di pioggia nella giornata di domenica.

VIDEO INTERVISTA A DOMENICALI E ALONSO

.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

21 Commenti

  1. in questo momento mi manca raikkonen, il re di SPA…..

    • Rivedere Kimi in F1 sarà estremamente difficile… :(
      Riguardo la novità Ferrari, vedremo rispetto agli altri cosa ci porterà di buono. Sono comunque fiducioso sulle le due Ferrari e credo che possano fare una bella gara e magari salire sul podio. Il circuito non è favorevolissimo alle due Red Bull in quanto la componente aerodinamica, non è il fattore principale per essere innarrivabili e le due Red Bull eccellono proprio in quello, piuttosto che sulla potenza del motore. Quindi, se le due rosse, sono le vetture che maggiormente possono competere con le Red Bull, viste le precedenti difficoltà di McLaren e altri, potremmo ben sperare in una gara all’insegna Ferrari.
      F O R Z A F E R RA R I . . . . . . . . . . .

      • non voglio sottovalutare la mclaren, qui non è mai andata male, lo scorso anno finì male perchè hamilton fu disarcionato proprio da button, quindi le mclaren possono esserci. l’f-duct delle grigio topo ( :-) ) è il migliore in circolazione, è può aiutare non poco…

    • “in questo momento mi manca raikkonen, il re di SPA”

      non è per andare contro il tuo post, ma non è esatto: dati alla mano il pilota che ha vinto di più su questo circuito è il kaiser con ben 6 vittorie…

      che raikkonen smaltiva le sbornie su questo circuito non ci sono dubbi in ogni caso :D

      dal sito ufficiale della F1 danno pioggia il venerdì e la domenica….lo spettavolo a spa a prescindere da tutto c’è sempre, fin quando tilke non gli metterà mani sopra

      • giusta osservazione, ma in proporzione agli anni di attività in F1 il record va a raikkonen con 4 successi, due in meno di schumacher ma con la metà degli anni in F1. per questo viene chiamato lui il Re di SPA, e non schumacher

  2. 7.004 chilometri di lunghezza!!!!
    e quanti giri?
    ;-p

    • ehehehe, intendeva 7,004 km

      • @miguelantoniomartinez
        Sì, c’era un refuso! Il “.” doveva essere una “,”. E ora lo è! Grazie della segnalazione

        Pasquale Luc@noDOC
        ;)

    • jaja, buon laboro, saluti dalla Spagna

    • l’ha scritto mazzoni In collaborazione con stella bruno…VAI STELLA..

  3. Al GP del belgio,tutti gli sforzi della Ferrari saranno concentrati sicuramente sulla macchina di Alonso,mentre Massa dovra’ fare il gregario ed è importante che non si comporti come in Germania dove, con quella frenata fatta cosi’ platealmente e coscientemente,provoco’ le reazioni della Fia con
    tutte le conseguenze che ne sono derivate.A questo punto del campionato, Massa,la gelosia verso Alonso la lasci a casa ed aiuti il suo compagno e la scuadra a portare avanti e finire questo campionato mondiale,perchè no, in Pole Position.FORZA FERRARI!!!!!!

    • a questo punto dovrebbero pensarci seriamente, massa è ormai fregato in classifica piloti, anche se avesse avuto quei maledetti 5 punti in più in germania, perchè la costanza non è stata il suo forte neanche quest’anno. a patto che lo facciano con mestiere, perchè rivedere quella scena mi farebbe montare in macchina in direzione maranello a schiaffeggiare qualcuno negli uffici della ferrari. a questo punto del mondiale bisogna prendere una decisione per chi è la prima guida nel campionato in corso. che poi la decisione in ferrari sia stata presa già ad inizio anno possiamo spendere ancora fiumi di inchiostro e tonnellate di tastiere (!), ma adesso lo si deve fare con decisione e bravura. ripeto, lo fanno tutti indistintamente, anche nelle scuderie minori, la polemica è solo per il “modus operandi”

      • se mi mettete due voti negativi sapreste almeno argomentarli? è facile gettare la pietra e nascondere la mano….

  4. @Dony
    “Al GP del Belgio tutti gli sforzi della Ferrari saranno concentrati sulla macchina di Alonso mentre Massa dovrà fare il gregario”…ma va?????? …CHE NOVITA’!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • ma chi vi racconta queste cose?!
      alla Ferrari servono pesanti punti anche al campionato costruttori, che sinceramente preferisco vincere più di quello piloti. Quindi Massa avrà lo stesso pacchetto di Alonso con la differenza che Fernando in ogni caso deve stare avanti al brasiliano, Massa l’anno prossimo se parte a bomba può essere lui il campione, quest’anno deve accontentarsi di essere secondo e far bene il suo lavoro, questo è parlare da uomo team, e non come ha fatto nello scorso gran premio di Germania che ha palesemente fatto passare Alonso, avendo sicuramente danneggiato la Squadra..il team come lui ripete in ogni intervista, in quel frangente Massa non ha lavorato per il team, ma solo per il suo puro egoismo.
      Speriamo bene a SPA..la mcladren comunque è una buonissima macchina e non resterà a guardare!
      FORZA FERRARI…

  5. io penso che alla ferrari per quanto riguarda le vetture le diano uguali a entrambi i piloti, non dimentichiamoci che alla ferrari interessa pure il mondiale costruttori, che poi dicano a massa di agevolare alonso nel caso fosse davanti è un’altro discorso, ma sulle vetture gli sforsi sono identici.

    • ma nel caso in cui arrivano nuovi componenti che possano essere montati su una sola vettura, su quale vettura li montano? bella domanda…..

      • non penso che la ferrari porti degli svuluppi per una sola vettura, cmq il quel caso mi sembra logico favorire chi ha piu possibilità di vincere il titolo, ora è alonso nel recente passato hanno favorito prima kimi e l’anno successivo felipe, ai tempi di schumi penso che da irvine passando per barricchello e massa non cerano dubbi su chi puntare e i risultati hanno dato loro ragione.

      • era una domanda retorica :-)

    • abbiamo scritto lo stesso post…ahahah

      • @ Raffaele
        Una semplice curiosità Raffaele:« Perchè preferisci di più il campionato costruttori in luogo del campionato piloti»?
        Riguardo Massa, non credo che il prossimo anno partirà “A bomba”. Partirà come è sempre partito, senza evoluzioni significative in positivo nelle sue capacità di guida.
        Affinamenti ulteriori alle sue capacità non ce ne saranno. Ha raggiunto la sua maturità di pilota e in futuro sarà semplicemente il pilota che conosciamo, senza ulteriori exploit.