Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

A Monza i tifosi Ferrari chiedono ad Alonso la vittoria


Alonso - foto: Ferrari

Alonso - foto: Ferrari

Nella conferenza stampa che precede l’inizio delle prove libere, Fernando Alonso ha risposto alle tante domande dei giornalisti.

Vi riportiamo qui sotto i passi più significativi.

“Prima di Spa – ha esordito Alonso -, eravamo tutti molto vicini, ma dopo il Belgio lo svantaggio che mi separa dal leader è cresciuto. Ma abbiamo visto come, con il nuovo punteggio, la situazione può cambiare molto velocemente da gara a gara, e mentre in passato c’erano forse due o tre piloti in lotta per il titolo, adesso ne abbiamo cinque o sei. E’ vero che meno gare mancano, più diventa difficile la mia situazione, ma credo ancora che se ho la possibilità di terminare tutte le gare che mancano sul podio, vincendone qualcuna, allora posso essere uno dei contendenti al Mondiale nel Gran Premio finale”.

“Comunque – ha continuato lo spagnolo -, se non riuscissi a cogliere un buon risultato qui, o se non arrivassi al traguardo o se avessi un problema, allora Singapore sarebbe la mia ultima possibilità per rimanere in lotta per il titolo. Altrimenti potrei dire addio al Mondiale. Tutti in squadra siamo comunque tranquilli al riguardo”.

Al pilota Ferrari è stato chiesto se questa stagione possa essere considerata come un fallimento nel caso non si laureasse campione. “No, è la parola sbagliata – ha precisato lo spagnolo -. All’inizio di ogni Campionato, l’obiettivo è diventare Campione del Mondo. Se non ci riesci, c’è frustrazione da parte propria e da parte della squadra, ma siamo consapevoli di come questo sia uno sport molto competitivo, dove affrontiamo avversari forti. La mia prima stagione con la Ferrari è stata incredibile, la migliore della mia vita e sono un uomo veramente felice!”.

Entrando nel dettaglio di questo fine settimana, Fernando è convinto che la F10 possa essere competitiva. “Spa non è andata come previsto, ma abbiamo capito cosa è successo, abbiamo fatto delle modifiche e abbiamo un pacchetto migliore qui”.

Per lo spagnolo questa sarà la prima apparizione a Monza al volante di una vettura del Cavallino Rampante, e già ha visto i primi segnali di un tifo entusiasmante. “Sono arrivato in pista con una Fiat 500, con i tifosi che ci inseguivano per le strade”, ha rivelato Fernando con un sorriso. “Sebbene diamo il massimo a ogni gara, dall’atmosfera che si respira ai box posso affermare che tutti i ragazzi della squadra vogliono cogliere un bel risultato su questa pista, per noi e per i nostri tifosi”.
.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , ,

9 Commenti

  1. e vedi di farlo, adesso non ci sono più scuse

  2. Ogni pregara la solita spavalderia…E’ ora di tirare veramente fuori gli attributi e, soprattutto, non fare errori!!! (la costante di quest’ anno…)…Mi sa che però sara’ dura contro la McLaren e la Red Bull!!!

  3. Ricordo a tutti che il record sul giro a Monza appartiene al mitico Juan Pablo Montoya…media di 262 Km/h!!! (la piu’ alta nella storia della F1…). Io ne ho ancora nostalgia e lo seguo nel campionato nascar…quanto mi mancano le sue staccate e i suoi sorpassi sempre al limite! Ciao

    • bei tempi, quando le vetture potevano essere testate, quando non c’erano le centraline standard, quando i motori non erano congelati.. aaahhhh, sento una morsa al cuore………

      • sapete dove trasmettono le libere?

      • sul sito della rai ovresti vederlo in streaming, altrimenti su raisport in digitale terrestre

  4. @ andrea
    Puoi guardarle qui su RAI Sport 1, anche sul web: http://bit.ly/9BXpzc

    • Ci correggiamo: sul web le immagini non sono disponibili in quanto la RAI non ha acquistato i diritti web.

      • mah, sempre i soliti taccagni :-)