Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Alonso, primo Gp d’Italia da pilota Ferrari


Alonso - © FOTO ERCOLE COLOMBO

Alonso - © FOTO ERCOLE COLOMBO

Fernando Alonso è stato in questi giorni a Maranello per preparare un appuntamento speciale, il suo primo Gran Premio d’Italia come pilota della Scuderia Ferrari.

Dal punto di vista tecnico – ha commentato Alonso sul suo Blog -, la gara di Monza è molto diversa da tutte le altre: i suoi lunghi rettilinei richiedono un livello di carico molto basso e, quindi, soluzioni aerodinamiche particolari. Ma la particolarità di Monza non è ovviamente soltanto questa: è la gara di casa della Ferrari e, per quanto la nostra sia una squadra che affronta con il massimo impegno ogni Gran Premio, sempre con l’obiettivo di vincere, però è chiaro che c’è una gran voglia da parte di tutta la gente di Maranello di fare bene davanti ai nostri tifosi.

Anche se non è più possibile fare dei test in pista a Fiorano, come accadeva fino a qualche anno fa, sono molto spesso a Maranello fra una gara e l’altra – ha continuato lo spagnolo -. Sin dal primo giorno ho trovato un bellissimo ambiente in fabbrica: tutti sono molto amichevoli e ti fanno sentire subito parte del gruppo. A parte il lavoro – c’è sempre qualcosa da fare: al simulatore o nelle riunioni con i tecnici – troviamo sempre il tempo per passare un po’ di tempo insieme in amicizia, vuoi facendo una partitella a pallone vuoi andando in giro in bicicletta o stando insieme a cena. E poi c’è il cibo, che qui è fantastico!

Siamo in un momento delicato della nostra stagione – ha tenuto a precisare Alonso -, inutile nascondercelo. Se a Monza non dovessimo raccogliere un punteggio importante e i nostri avversari principali dovessero fare il pieno e prendere il largo in classifica allora la situazione in classifica diventerebbe molto difficile. Non voglio dire che sarebbe impossibile raggiungere il nostro obiettivo perché in Formula 1 questa parola non esiste però siamo consapevoli della situazione e siamo pronti a reagire ad ogni evenienza.

Come avevo detto la scorsa settimana – ha concluso il due volte Campione del Mondo -, a Spa la prestazione della F10 è stata inferiore alle aspettative. I tecnici hanno analizzato attentamente i dati della gara e del test aerodinamico che Giancarlo Fisichella ha svolto sul rettilineo di Vairano. Sono emerse delle indicazioni che ci hanno fatto comprendere cosa non abbia funzionato a dovere e le abbiamo messe a posto per il prossimo appuntamento. Sono quindi fiducioso sulle nostre possibilità di poter tornare a lottare per il podio, come avevamo fatto prima della pausa estiva.

VIDEO – Anteprima GP d’Italia: Luca Marmorini, Chris Dyer

.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , , ,

3 Commenti

  1. Correggetemi se sbaglio, ma Alonso deve vincere questa gara,altrimenti viene escluso dai contendenti per il mondiale vero?

    • la matematica ci sarà piu avanti.. per ora siamo ancora a tante gare dalla fine… è prestino…

  2. no…se gli altri non fanno punti…ma anche se Hamilton vincesse ci srebbe la possibilità matematica che Alonso vinca il titolo…