Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Gp Italia, Monza: Mazzoni & Capelli Show (video)


RAI F1

Come molti di voi stavano aspettando eccovi l’ultimo imperdibile video dell’ennesima rocambolesca telecronaca di Gianfranco Mazzoni e Ivan Capelli del Gp d’Italia a Monza.

A questi si aggiungono anche i commenti di Stella Bruno, Ettore Giaovannelli e Gianfranco Bruno.

.


.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , ,

12 Commenti

  1. Oddio questo è da pisciarsi addossooooooooooo!!!!!!!!!!!!!

    ahahahhahahahahhahaha
    abbiamo Rosberg Werber Hulkemberg…
    F-DUCK FOREVER!!!!
    ahahahhahah

    troppo i migliori.. le chicche di sta settimana sono pazzesche… stella bruno con la fermata dell’autobus… e che han tagliato la maxi gufata che han fatto a maldonado… avran detto almeno 5 volte che se vinceva era praticamente campione nella gp2 e si è schiantato nei primi giri…

    • MA x almeno su Maldonado non hanno sbagliato loro a caldo ma tu a freddo, a Maldonado serviva 1 punto se Perez avesse vinto e fatto il giro veloce, ma se perez avesse solo vinto , Maldonado si sarebbe Laureato Campione del mondo ancghe senza punti, ma siccome Perez è arrivato 16° Maldonado é il nuovo campione della GP2.
      Stavolta la giornata No di Hamilton credo che ti abbia offuscato i sensi.

      • a non so io… non seguo la gp2.. mi è capitato di seguire la mezz’ora prima che partissero e la partenza… e li han fatto un reportage tutto dedicato alla rapax continuando a dire che maldonado sarebbe stato incoronato a monza… e invece dopo pochi giri è uscito… beh dai… allora mi immetto anch’io nel mazzoni e capelli show! :) ah ah ah!

      • ti consiglio di seguirla allora, almeno la gara breve trasmessa in chiaro la domenica mattina, li qualche sorpasso c’è veramente !!! nelle fasi iniziali e finali sono assicurati !!!

  2. Che poi noi ci lamentiamo delle telecronche della F1 ma lì almeno provano un pò ad impegnarsi. Avete mai sentito che pena fanno quando commentano la GP2? E ma giustamente non è che mo per una categoria inferiore possono sprecare la loro enorme perizia e allora chissenefrega degli attacchi o dei sorpassi (che sono per altro numerosi) e chissenefrega dalla gara e della GP2 in generale. Loro sono pagati per la F1 e devono commentare pure la GP2 e poi gli organizzatori hanno messo addirittura 2 gare! Così è troppo faticoso!
    Spero che Liuzzi vada a correre inqualche categoria al più presto e non perchè ce l’abbia con lui (non mi stà neanche molto simpatico in verità e non è neanche una cima come pilota), ma perchè non ne posso più di Mazzoni che lo deve esaltare ogni volta, anche quando fa 16mo! D’altra parte si capisce: sono compaesani. Tuttavia anche Trulli lo è, ma non ho mai sentito dare la colpa a un altro pilota se trulli lo sperona. Perchè Mazzoni è stato anche capace di dare la colpa a Massa quando Liuzzi lo ha speronato in Canada: la colpa era del brasiliano che era partito troppo bene ed era nettamente avanti alla prima curva. A questo punto mi domando se sono parenti o se Liuzzi lo invita a pranzo la domenica quando non corre.

  3. ahaha ragazzi !!! di bene in meglio !!!!

    qualche giorno domenicali e andrea stella picchiano ettore giovannelli :D

    f-duck è ormai assodato col record, ma nessuno tra ex piloti e ingegneri lo fanno notare a mazzoni !?!?

    per finire con stella bruno, ormai i piloti vogliono fare a pugni per essere intervistati da lei, perchè ogni domanda equivale al morire dal ridere ahaha !!!!

  4. Non capisco come mai ce l”avete tanto con i commentatori rai! Ma avete provato mai ad ascoltare una qualunque telecronaca di una partita di calcio? Lì si che c’è da scandalizzarsi. Qualche errore come quello del distacco di Trulli è stato commesso ma niente di chè. Poi è più che comprensibile che in tutte quelle ore di telecronaca occorra “riempire” diverso tempo e per questo vengono raccontate curiosità. Per me solo Stella Bruno non è all’altezza. Il migliore è Ettore Giovannelli solo che questo volta ha sbagliato a disturbare l’ingegnere Stella. Io non ci trovo niente da ridere e al posto vostro, visto che vi sbellicate dalle risate, mi domanderei cosa ho fumato. Infine un’ultima battuta: vorrei sentire tutti voi criticoni parlare in inglese. Lì si che ci sarebbe da ridere per davvero…

    • Nessuno ci paga con dei soldi pubblici per parlare in inglese. La F1 non è difficile da commentare come una partita di calcio e non richiede neanche un impegno così gravoso visto che spesso ci sono fasi di gara molto lente, si richiede solo di saper seguire con attenzione ciò che accade e di capire almeno un pò ciò che avviene in pista. Posso anche comprendere il fatto che il commentatore non abbia un grandissima conoscenza tecnica (ma allora almeno dovrebbe saper raccontare bene ciò che accade se no che ci sta a fare?), ma in tal caso dovrebbero intervenire i consulenti tecnici ad aiutarlo, per esempio illuminando il pubblico sul perchè di una certa strategia, sulla gestione delle gomme ecc… Questo effettivamente tentano di farlo ma lo fanno male: quando Mazzoni fa qualche errore nessuno lo corregge e poi anche Capelli (che teoricamente ne dovrebbe capire qualcosa) sbaglia spesso. Sul fatto che raccontino assurde amenità tipo del ristorante del padre di Nakajima (o Nakayama!), visto che spesso succede poco, ci può anche stare, ma che poi se la corsa si vivacizza tu continui a raccontare della partita a poker dove Alonso ha vinto 1000 euro a Fisichella e Kubika mentre due si prendono a sportellate non va affatto bene. Ci sarebbe anche da far notare che ormai anche in MotoGP le gare sono diventate lente ma non per questo Reggiani e Meda vanno avanti un intera stagione a dire che il padre di uno è un pianista o che un altro studia ingegneria ecc… ma su questo è meglio soprassedere. La dislessia di Capelli poi se vuoi è il danno minore, ma si presume che se stai in tv tu sappia almeno parlare se no che ci stai a fare? In definitiva, dal punto di vista del commento in se, sono scarsi (noiosità e ripetitività, tartagliamenti, statistiche sbagliate, distrazioni continue ecc) dal punto di vista tecnico sono disastrosi (difficoltà nel leggere la gara, nel capire le varia fasi, giudizi sbagliati ecc), ma allora cosa ci stanno a fare? chi li protegge?
      Una menzione a parte ovviamente la merita Stella Bruno che riesce incredibilmente a sfigurare in una troupe già molto disastrosa. Cosa ha dovuto fare per meritarsi quel posto? Chi ha avuto il coraggio di raccomandarla? e soprattutto in cambio di cosa, visto che non è esattamente un bocciolo di rose?Non sa l’inglese e si vede palesemente che tutti la prendono per i fondelli nel paddock. Quando intervista Ecclestone mi si accappona la pelle, vuoi per l’inglese terrificante, vuoi per le domanda insulse, vuoi per il sorrisino di Ecclestone che si vede chiaramente che sta pensando ” mamma mia questa qui! Che domanda stupide! come stano combinati male in italia che mandano sta gente in giro”. non capisce niente, non sa mai di cosa si sta parlando e poi fa interviste del tipo ” e pecchè non sei arrivato primo? ma la prossima volta ci prometti che arrivi primo? E pecchè sei andato male invece che bene? e pecchè avete sbagliato l’assetto? e pecchè stavolta (a Monaco) non sei riuscito a fare sorpassi? E pecchè ti sei qualificato non(n)o? non potevi fare un pò meglio? e via così. Ma bisogna capirla, se non si comprende assolutamente nulla di quello che accade, poi ti devi rifugiare in domande del genere sperando se non altro di non dire caxxate clamorose (cosa che normalmente finisce per fare). Gli intervistati sono visbilmente imbarazzati di fronte alle sue domande, non capiscono se è un intervista per la Tv pubblica italiana o se è per il giornalino di classe del figlio che fa la terza elementare e generalmente la guardano con un sorriso di compatimento. Ma giustamente di questo ai vertici della Rai non importa nulla, sono troppo impegnati a controllare ben altri programmi.

  5. al sorpasso di alonso su button dall’uscita della pitlane, mazzoni sarà venuto nelle mutande almeno 3 o 4 volte!

  6. Per l’ennesima volta:

    Un appunto all’autore del video ed ai commentatori: “DISLESSIA PORTAMI VIA” la dislessia è la difficoltà di un soggetto nel leggere un testo… non la difficoltà nell’esprimere un concetto.

    CI VUOLE MOLTO A CAPIRLO?!?!?

  7. Telecronisti Rai SANTI SUBITO !
    Grazie Mamma RAI: se non ci fossero, bisognerebbe inventarli !
    Ormai ce li invidiano in tutto il mondo !
    Grazie “Mazzoni & Capelli Show”!

  8. Bellissimo, come sempre! Bravi davvero!

    L’unica cosa che mi dispiace vedere sono le prese in giro a Schumacher, soprattutto da parte di un gruppo di persone che una volta lo sosteneva come fa ora con Alonso. La battuta di Capelli dove chiede se Schumi ha corso è inaccettabile, soprattutto da parte di un ex pilota che nella sua carriera non ha vinto nemmeno una gara.