Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Le conversazioni radio tra Alonso e il box Ferrari


Il pit stop di Alonso ad Abu Dhabi

Il pit stop di Alonso ad Abu Dhabi

Il Corriere della Sera ha pubblicato oggi le conversazioni radio tra Fernando Alonso e il muretto box Ferrari che hanno portato alla disfatta di Abu Dhabi.

I protagonisti sono Andrea Stella, ingegnere di macchina dello spagnolo, Chris Dyer, capo degli ingegneri e responsabile della strategia in pista e l’incolpevole Alonso.

Dai dialoghi che qui sotto vi riportiamo, emerge come il pilota Ferrari sia forse l’unico lucido in quel frangente di gara. E’ lui infatti che, una volta rientrato Webber ai box per il cambio gomme, suggerisce di valutare se una sosta di Massa possa permettere al compagno un sorpasso sull’australiano.

Dai dialoghi, ripresi dal Corriere della Sera, non emerge alcun intervento diretto di Chris Dyer che però ha dato l’indicazione a Stella che poi l’ha comunicata al pilota. Per l’ingegnere australiano si prospetta un cambio di ruolo, il prossimo anno.

9° Giro – Stella dice ad Alonso: “Hai guadagnato altri tre decimi su Webber. Anche Felipe si avvicina”.

12° Giro – Stella informa Alonso: “Webber si è fermato e Vettel perde terreno su Hamilton”. Alonso gli risponde: “Se vedete che Felipe lo può superare in un giro chiamatelo dentro”. La replica del box Ferrari è la seguente: “Ci stiamo pensando, concentrati su Button”.

13° Giro, la Ferrari richiama ai box Felipe Massa per il cambio gomme.

14° Giro – “Come è andata con Felipe?”, chiede Alonso, riferendosi alla sosta del compagno di squadra. “È uscito dietro Webber”, gli rispondono dal muretto box.

15° Giro – Dal box parte l’ordine che costerà ad Alonso il titolo mondiale: “Ok adesso rientra”. Lo spagnolo risponde. “Ok”. Il box comunica: “Uscirai vicino a Webber. Sei Davanti”.

17° Giro – Alonso chiede: “Qual è la situazione?”. Stella gli risponde: “Dobbiamo superare la Renault davanti a noi, non si fermerà più. Poi c’è Rosberg”.

Da qui si evince che, molto probabilmente, prima della sosta non avevano affatto considerato dove sarebbe rientrato Alonso. Eppure non era così difficile, visto che sia Webber che Massa avevano fatto la sosta ed erano rientrati nel traffico!

22°Giro – La situazione è ormai chiara e consolidata. È ancora una volta Stella che chiama Alonso. dicendo: “Lo so che ce la stai mettendo tutta ma è fondamentale superare Petrov”.

Il russo della Renault resisterà però davanti la Ferrari di Alonso fino alla bandiera scacchi. E il risultato finale è quello che tutti conosciamo: Vettel è campione del mondo.

Ad Alonso non resta che scaricare tutta la sua rabbia contro l’incolpevolo Petrov!

.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , ,

29 Commenti

  1. Si ma continuiamo a far credere che se Alonso avesse superato Petrov sarebbe diventato campione del mondo… aveva altre due auto da superare!!!

    Certo che Alonso avrebbe potuto fare la domanda fatidica: “Durante la Safety car qualcuno ha fatto una sosta?”

    Shumacher lo avrebbe chiesto e si sarebbe sicuramente imposto alla decisione di Dyer….

    • spezzo una lancia a favore di alonso ora e per me che lo spagnolo non l’ho mai digerito è strano^^. certo magari schumi lo avrebbe fatto, però in un momento del genere con l’adrenalina a mille e la concentrazione che ci vuole in pista e in un momento di finale di stagione come quello non deve essere il pilota ad accorgersene. il muretto ha quel ruolo no? con la tecnologia che hanno a disposizione, il gps addirittura su ogni auto non si accorgono che due piloti sono rientrati in regime di safety? ma dai?

    • Se fosse riuscito a superare in breve tempo Petrov probabilmente avrebbe avuto una sola auto da superare, cioè quella di Rosberg, perchè Kubica a cambio gomme sarebbe finito dietro…
      Comunque due macchine o tre la sostanza non cambia.

      Però non si possono addossare colpe ad Alonso (Shumacher avrebbe perso il mondiale allo stesso modo), perchè la colpa è stata del muretto, non del pilota, che a 300km/h non può mettersi a fare anche il lavoro che gli strateghi possono (devono) fare al muretto davanti ad un pc nel quale monitorano costantemente situazione, tempi, elaborano strategie e scenari e ne valutano il risultato.

      L’unica cosa che si può “contestare” eventualmente è, passata metà gara, non averci provato anche a costo di prendersi rischi enormi e fare una gara attendista sperando nella sfiga… avrei preferito che avesse tirato fuori le 00 invece che affidarsi al fato…
      Però questa è un’opinione mia, che preferisco perdere un mondiale combattendo con la macchina distrutta…

    • condivido in pieno ciò che ha scritto osservatore!

    • Secondo me Schumacher avrebbe aspettato Vettel per poi cercare di buttarlo fuori, come ha fatto con Hill nel 94 (riuscendoci e vincendo il titolo immeritatissimo) e come ha cercato (non riuscendoci) con Villeneuve nel 97…

  2. Un po’ di sfortuna e un po’ di decisioni sbagliate prese sotto stress, e la frittata era fatta. Peccato davvero.
    Ma la Ferrari c’è sempre, cambia il primo, ma lei c’è sempre, e ci sarà anche quando della Red Bull nessuno si ricorderà più.

    • hai detto una verita’

  3. é andata come è andata.. basta che cambino gli uomini di strategia, chris per esempio….
    Poi magari si sono fatti prendere dalla agitazione quando hanno visto che i primi giri Webber era un po veloce, quindi non hanno calcolato Vettel e si sono preoccupati di stare davanti a Webber..
    In parole povere: ingegneri che hanno sbagliato a fare i conti…
    Sembra il colmo…

  4. … e il bello è la spudoratezza di come hanno “usato” massa senza problemi ne riguardi… Vi sta proprio bene!

    • Hanno “usato” massa per capire se le cose potevano andare meglio..
      Se avesse funzionato sarebbe stata la prima volta in quest’anno che massa avrebbe portato qualcosa di buono alla squadra… e se massa (scusate il gioco di parole) dopo essere uscito fuori avesse capito la situazione, e cioè il fatto che si trovava nel traffico, avrebbe consigliato ai suoi ingegneri di comunicare ad alonso di non entrare ai box..
      Ma naturalmente questo che l’avesse capito o meno non l’avrebbe mai fatto…
      Quindi era il minimo che la ferrari provasse su di lui… ma sbagliano a capire che massa avrebbe dato una mano ad alonso.. poi ci può stare o meno… e in ogni caso hanno sbagliato al muretto e massa centra poco..

      • Webber Alguersuari l’ha passato comunque…

      • Infatti.. onore a Webber e nulla toglie che la red bull abbia meritato il titolo… quello costruttori poi è indiscutibile,,
        Però se massa se ne va credo che in pochi lo rimpiangerebbero.. (Io no di certo, anzi) anche se ripeto non è assolutamente colpa sua se alonso ha perso il titolo piloti all’ultima gara..

      • “Webber Alguersuari l’ha passato comunque…”

        Alguersuari guida una Toro Rosso comunque…

      • Non c’era più il post di ieri e ora è tornato?
        (x lo staff: eliminate uno dei due)

  5. Ragazzi siamo qui perchè ognuno di noi abbia la possibilità di esprimere la propria opinione..
    nessuno si deve sentire offeso e nesuno si dovrebbe permettere di offendere..
    é divertente leggere e scrivere quello che ognuno di noi pensa del mondiale appena conclusosi della F1
    ma vediamo di non cadere cosi in basso… sarebbe proprio triste..
    Io tifo ferrari ,ora e sempre, e capisco la rabbia dei tifosi nel vedere sfumare il titolo piloti perchè chris dyer probabilmente in quel momento stava comprando casa ad abhu dabi ma bisogna dare anche il giusto merito a chi ha vinto.. Mi spiace sinceramente più per Webber che forse lo avrebbe meritato un’pò di più di Vettel.. ma sono convinto che Alonso il prossimo anno se avrà una macchina competitiva, porterà la ferrari al successo presto, e ci riprenderemo la rivincita sulla red bull e sul quel furbo di chris horner………
    E massa se non dimostrerà valore, sia come pilota che come uomo, sarà sicuramente al suo ultimo anno in ferrari..

    • quello che ho detto a Max Steel non ha niente a che vedere con il tifo, la Ferrari e la Formula 1… lui sà il perchè gliel’ho detto…

      • capisco… e non voglio entrare in merito… ma la mia era decisamente più un messaggio in generale..visto che purtroppo a volte qualcuno dice cose insensate..
        Siamo qui per parlare della F1 (in questo caso)… dire la nostra…e sentire anche quella degli altri..
        Forse altre discussioni, del tipo personale, dovremmo discuterne in un altro luogo..
        Tutto qui.. non è una paternale per nessuno…
        anche perchè non ne ho il diritto…
        Divertiamoci solo a rincorrere quel sogno che per noi ferraristi e sfumato… guardando all’orrizonte che non è poi cosi lontano….

      • @ Christian:
        Beh non so se ti riferisci a me ma io tifo McLaren… mi diverte giudicare la Ferrari perchè in modo obbiettivo in una fossa di ferraristi non lo fa nessuno… quindi non credo di essere il tuo caso….

        @ Osservatore:
        So che mi vuoi bene ma non credo parlasse di me visto che parla ai tifosi ferraristi… :)

      • Parlavo in generale Osservatore… non era assolutamente rivolto a te…..tifi mclaren.?
        Auguti allora……..

      • Parlavo in generale Max… non era assolutamente rivolto a te…..tifi mclaren.?
        Auguri allora…….. ne avrai bisogno…

      • il post per Osservatore naturalmente è sbagliato… non centra assolutamente nulla…. sorry..

    • oggi sono fuso… sorry.. naturalmente si dice orizzonte…

      • eh, non è niente, capita :)

  6. Dilettanti allo sbaraglio..
    .Quando hanno detto a Massa il masso di farsi da parte facendosi nemico tutto il circo della F1
    .Il compendio finale della catastrofe durante l’ultima gara….poveretti….
    Ma sono e restano li…saranno cavoli nostri.
    Gente sbagliata al posto sbagliato

  7. QUESTO IL COMMENTO DI TALE little boy NOME CHE È TUTTO UN PROGRAMMA:::TRATTO DAL BLOG(si fa per dire) DELLA GAZZA

    ittleboy | giovedì 18 novembre 2010, 20:45
    Dura verità La dura verità è che la fortuna va aiutata, non basta da sola Alonso era arrivato immeritatamente a poter vincere un mondiale per cui non aveva fatto niente di significativo Aveva usufruito della dabbenaggine della Red Bull tutta presa a favorire Vettel rispetto a Webber e della sfortuna di Hamilton Non si può sempre stare a sperare che gli altri rompano o si autoeliminino, o che ci sia il proprio compagno di squadra che ti fa passare Alonso è un sopravvalutato, e tutti gli errori di inizio stagione e la patetica figura dell’ultima gara lo dimostrano …

    IL POVERO PICCOLO SI PERITA DI ESSERE UN ESPERTO…SULLA GAZZA I COMMENTI STUPIDI SI SPRECANO

  8. hey ma dei test pirelli non scrivete nulla?

    • @ luca,
      ne scriveremo a fine giornata. Ti anticipiamo i tempi della mattinata:

      1. Sebastian Vettel Red Bull 1m40.861s 34
      2. Felipe Massa Ferrari 1m40.913s 29
      3. Robert Kubica Renault 1m41.032s 25
      4. Kamui Kobayashi Sauber 1m41.466s 33
      5. Gary Paffett McLaren 1m41.588s 49
      6. Nico Rosberg Mercedes 1m41.978s 40
      7. Jaime Alguersuari Toro Rosso 1m42.642s 33
      8. Rubens Barrichello Williams 1m42.655s 44
      9. Adrian Sutil Force India 1m42.859s 20
      10. Timo Glock Virgin 1m45.057s 41
      11. Heikki Kovalainen Lotus 1m46.201s 42
      12. Pastor Maldonado Hispania 1m46.534s 46

    • Resoconto prima giornata test Pirelli ad Abu Dhabi: http://www.circusf1.com/2010/11/test-abu-dhabi-il-ritorno-di-pirelli-in-formula-1.php

  9. la verita che oltre la stragia hanno sbagliato su entrambe le vetture il setup delle ali per questo perdevono sulle velocita di punta e arrivano a ingresso curva con le vetture lontane per tentare un sorpasso.