Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Red Bull, tra ordini di scuderia e favoritismi


redbull2

Chris Horner, team principal della Red Bull, sia prima che dopo la gara di Intelagos, non ha mancato di ribadire la linea “sportiva” del suo team che ha previsto e prevede di non dare ordini di scuderia in pista ai due piloti in lotta per il titolo mondiale.

Tutto questo però, quando manca una sola gara ancora da disputare, ha fatto sì che Fernando Alonso sia il leader della classifica mondiale con un vantaggio di 8 e 15 punti rispettivamente su Webber e Vettel.

Il titolo mondiale piloti 2010 di Formula 1 sarà quindi assegnato al termine del 19esimo e ultimo Gran Premio della stagione, per la gioia di Ecclestone e non solo!

Il punto che vorremmo affrontare in questo post, chiedendo anche la vostra opinione, è questo: il comportamento della Red Bull è tale perchè Vettel è alle spalle di Webber oppure la situazione sarebbe stata analoga anche a parti invertite? E ancora: è più deprecabile un palese ordine di scuderia come quello Ferrari in Germania oppure un comportamento che tende, a nostro avviso, a favorire in maniera (non) palese uno dei due piloti?

Affermiamo questo perchè dopo il famoso episodio nel Gp di Turchia che ha visto lo scontro in pista tra Vettel e Webber, il team austriaco ha messo in atto una strategia non meglio celata – a nostro avviso – per favorire il giovane tedesco sul più attempato australiano.
Di episodi “sospetti” ce ne sono stati più di uno a cominciare da quello che ha visto Webber utilizzare a Silverstone un vecchio telaio scartato dal compagno, per proseguire con la sospetta sostituzione del cambio con conseguente arretramento di cinque posizioni in griglia nel Gp del Canada, per finire poi con la richiesta di “rallentare” in Brasile per abbassare le temperature del motore!

Lo stesso Webber ha più volte esternato il suo pensiero e anche in Brasile le sue parole sono risuonate altisonanti nel paddock: “Nel team Vettel è visto come una superstar”. E non abbiamo motivo di non pensare che l’australiano sia al corrente di altri favoritismi che il team ha messo in atto per agevolare Vettel nella corsa all’iride 2010.

Inutile dunque che Chris Horner si nasconda dietro al fatto di lasciare piena libertà in pista ai piloti quando sappiamo bene che nel team c’è un predestinato alla vittoria finale (Vettel) e un pilota che però, sfortunatamente per loro, si trova davanti a lui in classifica.

Concudendo, riteniamo che i favoritismi a Vettel in questa stagione siano stati più evidenti del palese ordine della Ferrari a Massa. Ma ad Abu Dhabi qualcosa potrebbe cambiare, anche per la Red Bull. Se si ripetesse infatti l’ordine d’arrivo di Intelagos , Alonso diventerebbe Campione del Mondo e allora cosa farà il muretto Red Bull: darà l’ordine a Vettel di far passare Webber oppure resterà ferma sulle sue posizioni fin qui tanto ripetute, perdendo il mondiale piloti?

Scritto da: Andrea Gallazzi

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

22 Commenti

  1. La Red Bull a mio avviso, ha sin dall’inizio improntato questo mondiale sulla figura di Vettel.
    Webber è stata una rivelazione per noi ed anche per loro. Ha spiazzato tutti inavvertitamente rimescolando le carte di un mazzo, che si ritenevano già conosciute. Non sono riusciti a controllare un Webber, che nel momento in cui ha preso velocità, hanno cercato di rallentarne la corsa. Vanamente.
    Che dall’episodio in Turchia, non sia scaturita una ramanzina all’indirizzo di Webber, non ci credo.
    Lo manifesta già l’umore di Webber stesso nei confronti del team. La lotta scannata fra i due piloti Red Bull, penso non sia il risultato di un’onestà che tanto viene sbandierata, ma il risultato di un secco “NO” di Webber a ridimensionarsi nei confronti del suo compagno di scuderia.
    Non potendolo obbligare, hanno fatto di necessità, virtù.
    Ad una gara per il titolo, tutto ciò che rimane loro da fare, per evitare evidenti ordini in corso di gara, è concentrarsi principalmente sulla vettura di Webber, in modo che l’australiano sia naturalmente e senza forzature, avanti al compagno. Se il caso volesse che nelle qualifiche Webber stesse dietro, beh! A quel punto il povero Vettel potrebbe perdere qualche secondo in un cambio gomme un pò… “difficoltoso”, oppure con qualche strano calo di potenza fortunatamente sfruttato da Webber.
    Io spero che questa loro massima concentrazione penalizzi fortementeVettel, a tal punto da non riuscire a conseguire la seconda piazza nel caso Webber vincesse, ciò a favore di un Alonso sul secondo gradino.

  2. Secondo me Webber sarebbe spudoratamente snobbato se fosse dietro a Vettel e gli sarebbe chiesto di fare gioco di squadra come a massa…

    è sicuramente piu deplorevole per termini di regolamento ciò che ha fatto la ferrari… è di peso diverso per il peso che assume moralmente verso un pilota… massa è comunque uno snobbato motivato per quest’anno… webber è snobbato e il perchè ancora non si sa… starà sulle palle a tutti cosi tanto??? che avrà fatto di male poveraccio???

    Credo comunque che l’ordine verrà dato in caso sia questo l’ordine di arrivo… ma vedremo come esulterà la squadra… e vedremo come reagirà il bamboccio Vettel…

  3. E’ ovvio…se Webber stava dietro a Vettel gli avrebbero fatto fare la fine di Massa!!!
    E già mi preoccupo per la prox. gara…questi della Redbull sono proprio stronzi e…stupidi!
    ……CONTENTI LORO!!!

  4. sicuramente se vettel fosse davanti in classifica, gli ordini di scuderia sarebbero partiti da un pezzo, tutti a criticare la ferrari, ma in fin dei conti il gioco di squadra lo fanno tutti, la sola colpa della ferrari è di farli alla luce del sole, mentre gli altri lo fanno in modo più nascosto…

  5. Naturale che se Vettel fosse avanti a Webber ci sarebbe stato senza ombra di dubbio uno schieramento netto ( che in parte già esiste) nei confronti del tedeschino. Se attualmente Webber viene considerato è perchè è l’unico che potrebbe far portare in casa Red Bull il titolo piloti, altrimenti sarebbe stato abbandonato a se stesso.
    Se è più deprecabile un ordine di scuderia palese o ben celato?
    Personalmente, in proposito, qualche mese fa ho già espresso la mia opinione. Ma lo ribadisco. Naturalmente ciò che viene considerato deprecabile è oggetto riconducibile alla morale.
    Ciò è al di fuori di ogni dubbio.
    Quindi. Un ordine di scuderia, in quanto vietato da un regolamento accettato e firmato è sempre deprecabile. Che sia esso palese o celato. Ambedue gli atteggiamenti, violano la morale.
    Quello celato è moralmente più deprecabile, in quanto oltre alla violazione, vi è la presunzione di spacciarsi per onesti. Oltre alla trasgressione del regolamento, vi si aggiunge quindi anche la menzogna.
    Ergo: ordine celato ancora più deprecabile.

    • tu ergi finche vuoi… :)

      Però “l’ordine celato” non c’è mai stato… nel senso che direttamente ne Webber ne Vettel hanno guadagnato punti sulle spalle del compagno… Semplicemente Vettel è una superstar all’interno del team e gode di qualsiasi sostegno, morale, tecnico ecc ecc… Quindi per quanto riguarda red bull non si puo parlare di “ordine”… si deve parlare di preferenza spudorata… ordini non ne sono stati dati o comunque nessuno ha guadagnato o perso da tali “ordini”… Se poi la macchina viene fatta su misura per Vettel, i pezzi di ricambio van prima sulla vettura di Vettel, Vettel è da sempre visto come il primo pilota, Vettel è sostenuto moralmente da tutto il team ecc ecc… beh ok… il regolamento non vieta favoritismi nelle squadre.. vieta i comportamenti atti a ridurre lo spettacolo in pista per far guadagnare piu punti a uno invece che all’altro pilota all’interno di un team… tendendo a non screditare il pilota messo peggio in classifica, ma a valutarlo quanto l’altro proprio come dovrebbe essere in un team… povero Webber mi vien da dire… Poi se un team ha accordi con i piloti purchè venga favorito chi è messo meglio in classifica e tutti sono d’accordo la squadra va avanti… ad imporre queste regole la squadra si spezza ovviamente…

      Avran vinto i costruttori ma di certo non ha vinto il team come di certo non ha vinto Vettel… l’unico che ha vinto è stato Newey… Webber vedremo… per non perderlo dovrebbe vincere il campionato e andarsene dalla red bull… lo spero sinceramente… perchè fino alla prima sua vittoria non si pensava neanche di tenerlo piu… poi è stato sopra tutto il tempo…

      Poi sarebbe da ridere vedere chi prenderebbe un posto scottante come quello affrontato da Webber quest’anno… io non so se ai piloti interessi solo di avere la macchina migliore… certo che per stare con un team che ti screditerà nonostante i migliori risultati solo perchè la simpatia è tutta per Vettel non è facile… è una squallida convivenza… Chiunque abbia interesse a vivere in tranquillità penso guarderebbe altrove… Chi invece ha interessi a fare la seconda guida dichiarata con la macchina piu forte potrebbe anche mettersi in fila per il posto da nuovo pilota red bull… bo.. neanche a cercare fra i nomi piu illustri non mi viene in mente qualcuno che accetterebbe.. forse Petrov o Hulkenberg… magari anche Schumacher… Heidfeld forse… di certo non la lista dei piloti che vogliono mettersi in mostra come: Alonso, Hamilton, Button, Massa, Kubica, Rosberg,Sutil, Kobayashi ovvero i piloti migliori… escludiamo anche Barrichello va…. :)

  6. :D … Max Steel… ovvero Bastian contrario.
    Max, temo che la recente aria fredda della mezza montagna, ti abbia raggelato le tue già ibernate idee.
    Tu non hai un vero e proprio pensiero, ma il fossile di un concetto. Sempre quello. Hai fatto uno sproloquio! ;)
    Nell’esprimere il mio parere sulla deprecabilità di un ordine di scuderia celato o meno, non ho menzionato mai la Red Bull. Rileggi. Le opinioni che ogn’uno di noi ha in proposito, ovvero se Red Bull abbia comunicato in modo criptico o meno onde ordinare le posizioni dei suoi piloti, sono varie e personali.
    La verità la conoscono loro. Basta che si guardino dentro. Introspettiva amico mio. Introspettiva ci vuole. ;)
    Ti puoi presentare diverso agli occhi degli altri, ma non agli occhi di te stesso.

    • ih ih ih.. lo so che ti piace quando faccio il bastian contrario… :)

      ok quindi al tuo ragionamento… però il caso red bull non è questo insomma… non c’è l’ordine.. c’è il favoritismo spudorato come dice il titolo dell’articolo… che non è vietato… quindi la ferrari è in torto e la red bull inutilmente no… poteva pareggiare i conti ma non l’ha fatto per pura cocciutaggine… spero vinca webber e se ne vada…

  7. io ho unqa mia personale opinione a proposito dei cocci fatti dai due della Red Bull e sta molto in sintonia con quanto dice Flight:
    secondo me l’ìordine in Turchia c’è stato, criptato ma c’è stato, solo che Webber se n’è altamente sbattuto, in fin dei conti lui di occasioni come questa quante altre potrà averne?
    Di necessità virtù: è più facile spacciarsi per puristi che ammettere di non riuscire a farsi obbedire dai propri sublaterni …..
    opinione mia personale certo, ma proprio per questo sono assolutamente certa che l’ordine lo daranno e non altrettanto che vengano obbediti …. in un modo o nell’altro ho paura che qualcuno cambierà parrocchia …
    speriamo che Nando sia stratosferico e non ci tolgano questa curiosità!!!! :D

    • @ fra
      Francesca. Ti voglio un bene dell’anima. Non perchè sei donna, non perchè mi dai ragione, non perchè sei ferrarista. Ma perchè pensi.
      Ti lascio una rosa. Virtuale e senza profumo, ma con intenzione vera.
      @}–,–’—-

      • ………. a me non hai mai lasciato una rosa… :(

    • Max Steel dice:
      > ………. a me non hai mai lasciato una rosa… :(

      Caro Max, evidentemente non pensi… ;)

      • grrrrrrrr………

        se si scoprisse che fra è un francesco sarebbe piu divertente…. ah ah ah… :)

  8. Vorrei sapere come la prenderanno tutti gli “sportivi” (tutti quelli che si sono scandalizzati dopo GP dei Crucchi!) in caso di ordine di scuderia da parte della RedBull…

    (non è detto che facciano come la ferrari….via radio! Sorry…!!!)

    • No! Eventualmente gli mandano una cartolina. :D

      • oppure diranno a webber che hanno dimenticato a montargli il motore… o che il motore si è rotto alla fine delle qualifiche :D

        oppure chiameranno i tizi che volevano rapinare button (forse la più facile per horner ahah)

        cmq ad essere sincero, mi aspetto l’ordine di scuderia, ovvero nella situazione ipotetica con vettel primo e webber secondo e alonso terzo, sono dell’opinione che faranno uno “shift” vettel/webber.. bisogna vedere poi se vettel accetta :D

  9. Vettel ha avuto molta meno fortuna di Webber, semmai avrebbe già vinto il titolo. Webber i suoi punti se li è persi tutti personalmente… poi in Turchia e nella speronata ad Hamilton gli è andata davvero di lusso.
    Io credo che Vettel per quello fatto vedere negli ultimi 3 anni meriterebbe il titolo. E’ il genere di pilota che, a parole, piace ai tifosi, veloce e poco ragionatore, ma poi viene odiato, chissà magari dovrebbe arrivare in Ferrari come Alonso per essere osannato dagli italiani.

    • Vettel è un bamboccio… sarà bravo finchè vuoi… ma è un pollo… avrà meno fortuna di webber ma anche Vettel molti punti se li è mangiati da sè… vedi l’incidente con webber appunto e quello con button…. se sopra c’è webber un motivo c’è… non ti preoccupare…

      • Su quello con Button ti do ragione, comunque fa parte di quel carattere da pilota che tanto piace a parole, ma nell’altro la colpa è tutta di Webber.

  10. Cerchiamo di essere razionali.
    Le differenze in punti sono tali che Webber a -8 e Vettel a -15 debbono sperare in una clamorosa caduta della Ferrari e di Alonso.

    Con il punteggio attuale, calcolando che Vettel arrivi primo deve sperare che i suoi due avversari arrivino come segue, Webber al massimo 3° ed Alonso al massimo 5°, solo così ha reali speranze di divenire campione del mondo, se uno dei due si trova una sola posizione più avanti, lui ha matematicamente perso.

    Webber invece si trova in una posizione decisamente migliore, ovviamente non tale da dover trascurare Alonso. Infatti per vincere dovrebbe arrivare primo, e lo spagnolo posizionarsi al 3° posto. O nel caso dovrebbe arrivare 2° e Alonso 4°, oppure rispettivamente 3° e 5° con Vettel che arrivi al massimo al 2° posto.

    Si evince, quindi, che ad Alonso basta posizionarsi dietro Webber, e non troppo distante da Vettel.
    Dunque se succede come al solito, con le due Red Bull che si posizionano immediatamente in testa alla gara, allo spagnolo basta arrivare subito dietro a Webber.

    Quindi che faranno alla Red Bull? Lasciare vincere Vettel, con Webber secondo ed Alonso terzo vorrebbe dire che il mondiale piloti è perso. Far vincere Webber con un ordine di scuderia (che sia dato in gara, o tramite direttive pre gara è indifferente) o facendo perdere tempo prezioso a Vettel, in un modo o nell’altro, purché si posizioni tra il suo compagno e lo spagnolo, sarebbe la soluzione migliore. Se invece ci si fissa sulla vittoria di Vettel rischiano di perdere il vero campionato.

    Da ferrarista spero che le due lattine non facciano gioco di squadra, e che si freghino da soli, da sportivo invece spero in una bella gara (con dei gran sorpassi), da persona razionale sinceramente non me ne frega nulla, tanto mica vinco qualcosa…

  11. La Red Bull ha fatto un enorme regalo in Brasile ad Alonso, la Ferrari non ne merita un’altro…!
    La Red Bull deve per serietà imporre ai piloti ORA il gioco di squadra, se poi Alonso vincerà comunque, meglio! se lo sarà meritato 2 volte!

    • Certo. All’ultima gara non si tratta più di giochi di squadra, diventa una scelta obbligata. Se succederà molti criticheranno la Red Bull dicendo ‘ecco che ora sono venuti allo scoperto e fanno i giochi di squadra da veri furbi’ ma all’ultima gara è solo un obbligo far vincere il mondiale ad un proprio pilota. sarebbero solo commenti ipocriti.

      Io comunque tifo spudoratamente per la vittoria finale di Vettel o di Alonso quindi ben venga Hamilton a mettersi di mezzo :D