Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Dopo Honda, Toyota, Bmw anche Renault lascia la F1


renaultf1

Il prossimo anno il Campinato mondiale di Formula 1 vedrà al via solamente due case automobilistiche che produrranno con il proprio marchio, sia il telaio che il motore. E ci riferiamo a Ferrari e Mercedes.

Tutti gli altri Team avranno un fornitore di motore (Ferrari, Mercedes, Renault o Cosworth) e si costruiranno il telaio in casa.

L’uscita di scena nei giorni scorsi della Renault dalla Formula 1 è passata un po’ inosservata ma rappresenta l’ennesima casa automobilistica che lascia il Circus dopo Honda, Toyota e Bmw. Tengono duro solo Ferrari e Mercedes.

Ci poniamo e vi poniamo alcune domande:
1) Senza le case automobilistiche, ha ancora senso parlare di campionato costruttori?
2) Ha ancora senso per Ferrari ma ancor più per Mercedes investire in uno sport che non vede i diretti concorrenti del mercato automobilistico coinvolti in prima persona con un proprio team?
3) Che senso ha per Renault e Cosworth la presenza in F1 come fornitore di motore quando, di fatto, i propulsori sono tutti uguali e la differenza la fanno le monoposto (telaio, aerodinamica, …)?
4) Se il prossimo anno Mercedes non dovesse vincere, il Consiglio di Amministrazione della casa tedesca sarà disposto ad approvare ancora un “investimento” senza ritorni?

A voi le risposte e i commenti

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , ,

4 Commenti

  1. 1.- Ricordiamoci che la macchina non è solo il motore, soprattutto oggi che sono tutti uguali… Il motore è da storia che sia la base della macchina ma quella oramai è storia vecchia… penso sia ancora giusto chiamarlo “costruttori” quindi…. solo che magari bisognerebbe cambiare un po il modo di vedere la f1… non essere fossilizzati a notare il motore come storia vuole ma guardare a tutto il resto come la f1 moderna vuole… i motori non sono piu il pezzo essenziale per una f1… fa un po piangere ma che ci volete fare…

    2.- Qui invece la risposta cambia… Perchè è proprio vero che una f1 con la storia che ha finisce nel 2010 con la vittoria di un marchio di lattine come superiore ai marchi storici di ferrari e mercedes… Sembra proprio che la f1 non sia piu la massima espressione di costruzione macchine…. ma che la f1 sia diventata una banale corsa di macchinine… il ritiro di tutti i diretti concorrenti automobilistici ne sono la prova…. la f1 in quanto corsa alla tecnologia ha proprio toppato di brutto perdendo ogni credibilità… oramai è una banale corsa di auto… anche qui quindi ripeto come sopra che la f1 è decisamente cambiata e che se vedremo scomparire anche mercedes e ferrari finirà definitivamente… ci andrebbe un discoso molto lungo qui comunque…. fa un po piangere ma che ci volete fare…

    3.- In realtà dà piu “gloria” rimanere all’interno della f1 in quella maniera per il semplice fatto che il modno f1 da ancora tanta e troppa rilevanza ai motori consentendo cosi di potersi fare pubblicita stando nel secondo nome di una macchina… Nel caso essa vincesse tutti darebbero merito anche al tuo motore, se no sarebbe la solita storia tranquillamente col risparmio di non aver investito un sacco di milioni per costruire una macchina… fa piangere ma credo sia cosi…

    4.- Non lo so… forse si o forse si tornerà a parlare solo di McLaren Mercedes come team principale mercedes … tutto da vedere… comunque vada in mercedes danno molto l’idea di non esser proprio lanciati ad investire soldi senza ottenere un ritorno forte almeno a livello pubblicitario… credo quindi che se in 2 anni queste mercedes non faranno vedere qualcosa usciranno dalla scena….

    …gioco di money ragazzi… benvenuti nel 2010… oramai tutto il mondo è cosi!
    L’è tut en bisness (è tutto un business)!

    • HAI PERFETTAMENTE RAGIONE MAX!
      tutto ruota intorno alla moneta! anche se si prodicano tanto per contenere i costi, la cosa più importante rimangono sempre i soldi da intascare.
      Ferrari, Mclaren, Redbull, Mercedes hanno abbastanza soldi!

  2. ci sono momenti in cui le grandi case vanno. ci sono momenti in cui le grandi case vengono.
    si parlava della wolksvagen con qualche suo marchio nel 2013. mi aspetto che ritorni un giapponese prima o poi. toyota renault e honda non sono mai stati direttissimi concorrenti di ferrari e mclaren nel mercato dell auto, quindi non penso che faccia tantissima differenza per queste due scuderie.

  3. seguo la f1 dai tempi del duello hakkinen – schumacher (bei tempi)…
    ricordo che in quel periodo non è che ci fossero così tante case coinvolte direttamente…
    sinceramente stimerò sempre più un frank williams che lotta con passione (e pochi soldi) e vince,
    ad una toyota o una honda che spendono uno sproposito e non concludono nulla…
    rivorrei indietro gente come Jordan, Minardi, Arrows, ecc, piuttosto…