Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Alonso: è Schumacher il mio rivale per titolo F1 2011


Alonso al Wrooom - Foto Ercole Colombo

Alonso al Wrooom - Foto Ercole Colombo

Ha preso il via oggi a Wrooom l’undicesima stagione di Fernando Alonso in Formula 1, la seconda da ferrarista.

“Mi sento un leader, non il leader”. Ha esordito con queste parole il pilota spagnolo, presentatosi con un look da moschettiere.

“Sarebbe bello ripetere il 2010 – ha detto Fernando -, vale a dire essere in grado di lottare fino in fondo per il mondiale. Penso che sarà possibile, lo inizieremo a capire nei testi invernali. Siamo concentratissimi per prepararci nella maniera migliore per poter vincere entrambi i titoli. I miei avversari principali? Sarebbe bellissimo se il mio rivale fosse Felipe: vorrebbe dire che la nostra sarà la miglior macchina. Mi aspetto che ci siano almeno quattro squadre a darsi battaglia: noi, la Red Bull, la McLaren e la Mercedes. Saremo in cinque i campioni del mondo in pista e, se dovessi indicare l’avversario più pericoloso, farei il nome di Schumacher: è il pilota che ha vinto di più, non ha nulla da dimostrare e ha certo tutte le capacità per essere il più forte”.

La monoposto che sarà presentata a Maranello il prossimo 28 novembre è stata fatta su misura per lo spagnolo: “Quando arrivai in squadra nel 2010 la macchina era già pronta mentre quest’anno, grazie alla conoscenza reciproca fra me e i nostri tecnici, abbiamo potuto cercare di introdurre tutte quelle cose che possono essere influenzate da un pilota, come l’abitacolo, i comandi, il comportamento della vettura in base allo stile di guida, che saranno molto più adattati a me rispetto all’anno scorso”.

Sul Gran Premio di Abu Dhabi
“Nella seconda parte dell’anno – ha detto Fernando – abbiamo fatto una rimonta straordinaria poi, all’ultima gara, non siamo riusciti a vincere il titolo. Sicuramente dopo la gara si può dire che quella decisione era sbagliata e che si doveva fare diversamente ma, nel momento in cui abbiamo scelto di rientrare ai box ci sembrava che quella fosse la mossa giusta. Poi possiamo stare qui a dire che il degrado delle gomme morbide si è evoluto in maniera sorprendente e che avremmo potuto stare in pista fino al trentesimo giro ma è facile dirlo adesso. La verità è che, come ho detto sempre, anche se sembrano parole scontate, si vince e si perde tutti insieme. Se è vero che si impara di più dalle sconfitte che dalle vittorie è altrettanto vero che per me il 2010 è stato un successo. Non vale più la pena pensare ad Abu Dhabi: un minuto in più dedicato a questo significa un minuto in meno da dedicare al lavoro di quest’anno”.

Bilancio 2010 e Cambiamenti
“Alla fine di ogni stagione si fa un bilancio: sappiamo che ci sono delle aree dove dobbiamo migliorare cercando di mantenere i punti di forza. Noi abbiamo perso tanti punti nella prima parte dell’anno e siamo consapevoli che dovremo essere perfetti da marzo a novembre per vincere. Abbiamo fatto alcuni cambiamenti nella squadra che, ne sono sicuro, vanno nella direzione di migliorare le cose, come del resto deve essere in ogni realtà, non soltanto nello sport. Conosco molto bene Pat Fry, con cui ho lavorato alla McLaren, e penso che ci potrà dare un bell’aiuto”.

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , ,

4 Commenti

  1. Belle parole e sempre buoni propositi Fernando regala ai suoi tifosi!
    sono sicuro che ne vedremo delle belle l’anno prossimo!!!!!

  2. uuuuuuuuu è lanciatissimo…. ne vedremo delle belle si… speriamo che non ci sia una vettura ultra superiore come negli ultimi due anni… cosi si vedranno veramente i piloti anche… e speriamo che ste nuove regolette valgano veranmente qualcosa…

  3. La monoposto che sarà presentata a Maranello il prossimo 28 novembre?
    Allora la conosciamo già ? ;-)

Trackbacks

  1. Alonso: è Schumacher il mio rivale per titolo F1 2011 | Blog Sport