Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Piloti di Formula 1 al capolinea


Schumacher e Massa

Schumacher e Massa

Il 2011 potrebbe essere l’ultimo anno in Formula 1 per diversi piloti veterani: da Michael Schumacher (Mercedes) a Mark Webber (Red Bull – Renault), da Felipe Massa (Ferrari) a Rubens Barrichello (Wiliams).

Vediamo perchè, analizzando i fattori che potrebbero portare o costringere questi piloti ad appendere il casco al chiodo.

 

Michael Schumacher – 42 anni
Il 2010 ha segnato il ritorno in Formula 1 del sette volte campione tedesco. Il tedesco però non ha convinto e ha disputato una stagione al di sotto delle aspettative. In prova non ha mai convinto. In gara non ha mai concluso nulla. La classifica mondiale piloti di fine anno poi è lì a dimostrare come Schumi non sia più quello di una volta e anche il confronto con il suo compagno di colori è stato impietoso per un campione del suo calibro.
Il 2011 sarà un anno decisivo: l’ultimo nel Circus della F1 se il tedesco non fosse in grado di migliorare le sue prestazioni in pista. E, come andrà, lo vedremo subito dopo le prime gare del mondiale.

Mark Webber – 35 anni
Il 2010 lo ha logorato. Dice di essere pronto e carico per affrontare la nuova stagione ma il peso di non aver conquistato il titolo mondiale lo assillerà ad ogni Gran Premio. Era il 2010 l’anno giusto, con una macchina vincente, con un compagno sfortunato in alcuni casi e sciupone in altri. Il Team non era certo dalla sua ma non lo sarà a maggior ragione nel 2011 con un Campione del Mondo in squadra.
Erano già circolate voci su un suo possibile stop, qualora fosse riuscito a conquistare il mondiale. Temiamo che alla fine del prossimo anno la Red Bull possa dare il ben servito a un pilota che rappresenta appieno lo “spirito” del Brand!

Felipe Massa – 30 anni
Nonostante l’età, il brasiliano della Ferrari è nella fase discendente della parabola della sua carriera. Se non ha sofferto molto la convivenza con Schumacher in Ferrari, pur non arrivando a vincere “nulla”, il brasiliano ha palesato una manifesta inferiorità tecnica e tattica nei confronti di Fernando Alonso. Lo spagnolo ha subito fatto capire al compagno che il leader in squadra era lui: lo ha fatto con sorpassi al limite in entrata di corsia box, lo ha fatto con la costanza in gara, con la velocità in prova e la classifica finale è lì a dimostrare quale sia la differenza sostanziale tra i due piloti.
Il 2011, nonostante un contratto che lo tutela fino alla fine della stagione 2012, sarà per Massa l’anno decisivo. Difficilmente potrà competere con un pilota come Alonso e con tutta probabilità si rivedrà il film già visto durante il 2010. A quel punto la Ferrari non potrà far altro che orientare le sue scelte verso un altro pilota da affiancare al campione spagnolo per gli anni a venire.

Rubens Barrichello – 39 anni
Sembrava avviato a un meritato pensionamento con l’uscita di scena della Honda nel 2008 e invece lo abbiamo visto al via l’anno successivo con la vincente Brawn Gp. Non ha combinato molto se pensiamo che il compagno di colori, un certo Jenson Button, si è laureato Campione del Mondo ma questo è Barrichello!
Terminata l’avventura con il team di Ross Brawn, il brasiliano ha corso la passata stagione con la Williams, meritando la riconferma. Il 2011 lo vedrà confrontarsi con l’ennesimo debuttante in F1: dopo Nico Hulkenberg sarà la volta di Pastor Maldonado.
Per lui, con tutta probabilità, sarà l’ultima stagione in Formula 1 a meno di colpi di coda cui solo Barrichello ci ha abituato!

E voi, come la pensate?

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

6 Commenti

  1. mi mancherà e molto Mark Webber

  2. sono d’accordo su tutto…

    ma assolutamente no alla prima parte su barrichello, dire che nel 2009 non ha combinato nulla è un po’ troppo… ha vinto delle gare nella seconda metà di stagione quando un certo button era in calata e aggiungerei pure in crisi, dato che egli stesso affermava di copiare in alcuni week end la messa appunto del brasiliano…. infine non dimenticherò mai le strategie ai box AMMAZZAbarrichello di un certo brawn… soprattutto a poche gare dal termine.. sarà anche arrivato 3° nel mondiale (se nn ricordo male) ma fino alla penultilma gara stava macinando punti su punti ai danni di button

    • Per l’amor del cielo… F1fan che rimpiange barrichello? con tutte le strategie ammazzapiloti della ferrari andate a guardare a barrichello con button che ha proprio fatto una pessima figura? barrichello con la sua esperienza e voglia riesce ad essere un collaudatore eccellente… ma sarebbe ora che lasciasse il posto di pilota principale ai giovani…
      schumacher è comunque una sfida simpatica…
      di massa fino all’anno scorso nessuno scriveva certe cose e nessuno l’avrebbe mai fatto…
      Webber è ora che lasci il posto ai giovani veramente… con le ultime prove dell’anno passato si è mangiato da solo l’occasione della sua vita… sarebbe uscito come un ultravincitore… invece sarà dimenticato nel tempo come uno dei tanti che ci ha provato…

      • max non rimpaingo certo barrichello, però a mio parere è sembrato troppo esagerato quello che ho letto, mi sembra abbastanza chiaro il mio post…

        per me webber può ancora ambire al titolo mondiale, ha dimostrato di essere molto forte anche lui quando gli gira tutto per il verso giusto (Monaco.. Ungheria… lo ricordi?)

        inoltre sto apprezzando le dichiarazioni dei piloti nei confronti del kaiser, almeno quelli all’interno del circus hanno ancora rispetto per chi ha vinto 7 titoli :D

        detto questo, non vedo l’ora che inizi tutto il prima possibile !!!

        mi auguro che ci sia battaglia subito alle prime curve tra le ferrari, le mclaren, le rbr e le mercedes !!!! e ovviamente che vinca la ferrari :D

        FORZA FERRARI SEMPRE !!!

  3. Webber e Barrichello spero che rimangano ancora in F1

Trackbacks

  1. Piloti di Formula 1 al capolinea | Blog Sport