Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Ferrari F150 vs McLaren MP4-26


F150 vs MP4-26

F150 vs MP4-26

La rivalità tra il Team McLaren e la Scuderia di Maranello ha caratterizzato gli ultimi anni del Mondiale di Formula 1 e non mancherà di lasciare il segno anche nel Campionato 2011.

La Ferrari ha presentato la nuova monoposto il 28 gennaio a Maranello, la McLaren dopo una settimana esatta a Berlino.

Sia la F150 che la MP4-26 hanno un solo obiettivo: battere la Red Bull e conquistare il mondiale! Chi riuscirà nell’impresa?

La risposta alla domanda la lasciamo a voi, noi proviamo a darvi qualche aiuto, analizzando da vicino le due monoposto, mettendole a confronto grazie alle immagini.

Ferrari F150 a confronto con la McLaren MP4-26

Ferrari F150 a confronto con la McLaren MP4-26

FERRARI F150
E’ stata la prima ad essere presentata e, dopo aver visto anche le altre monoposto, la Ferrari forse non ha “osato” più di tanto nella ricerca aerodinamica; almeno per quanto ci è dato di vedere dalla veste esterna. A Maranello hanno preferito evolvere la monoposto 2010 anzichè intraprendere nuove strade che avrebbero potuto riservare delle sorprese. La F150 è certamente curata dal punto di vista aerodinamico ma non presenta spunti creativi come invece visto per esempio sulla Renault, con la soluzione inedita degli scarichi oppure sulla Mercedes con qual sospetto buco nel diffusore posteriore per non parlare della zona del air scope di Lotus e Renault.

MCLAREN MP4-26
In attesa di vederla in pista, la McLaren sorprende come di consueto per la cura costruttiva che traspare dalla vista d’insieme e dei particolari della monoposto. Ad un avantreno abbastanza in linea con quello dello scorso anno, si contrappone una “parte centrale” della monoposto e un retrotreno molto particolare. Le pance presentano infatti un’inedita apertura a “L” che permette alle pance stesse di avere un profilo molto basso ai lati dell’abitacolo, favorendo così il passaggio di aria verso il retrotreno.
Anche la zona della presa dinamica del propulsore Mercedes risulta particolarmente curate e con due aperture (stile Renault) il cui scopo è ancora tutto da capire. Curatissima anche la parte terminale delle pance e la zona di sfogo di aria calda e degli scarichi che, per ora, dovrebbero preentare una soluzione tradizionale al posteriore e non stile Renault.

LE FOTO DELLA FERRARI F150

 

LE FOTO DELLA MCLAREN MP4-26

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , , , ,

3 Commenti

  1. la cosa che risalta della mclaren è l’intera parte anteriore a profilo molto molto basso, basta notare che le ruote sono più alte rispetto al piano della scocca del muso…

    le altre scuderie si assomigliano tutte invece per questa configurazione alta come la ferrari…

    sarà difficile stabilire dal punto di vista aerodinamico se sarà “premiata” la ferrari per la sua evoluzione conservativa, o se lo sarà la mclaren per la sua totale ridisegnazione della vettura, viste anche le pance a L e molto rastremate

    sono abbastanza convinto che da qui alla prima qualifica continueranno a cambiare un po’ le vetture, visto che tutti staranno cercando il modo di compensare la mancanza del carico aerodinamico con i nuovi regolamenti

  2. confrontandole a prima vista, hanno entrambe davvero delle belle innovazioni, le dobbiamo vedere in pista, nel confronto diretto, ha ragione F1FAN nell’osservazione della parte anteriore delle monoposto, ma alla fine bisogna vedere quali sono i benefici di questa differenza..
    resteremo a vedere!

  3. è inutile, la Mclaren o si ama o si odia
    è capace di auto dalle prestazioni stratosferiche o di incappare in clamorose “stecche”…
    ma fatto sta che è DA SEMPRE capace delle auto + inovative e delle soluzioni + geniali, e io la amo per questo!

    @Redazione: “Anche la zona della presa dinamica del propulsore Mercedes risulta particolarmente curate e con due aperture (stile Renault) il cui scopo è ancora tutto da capire”

    mi pare abbastanza ovvio che sia un’evoluzione dell’F-duct, con l’aria che viene soffiata direttamente sulla parte bassa dell’alettone posteriore!