Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Ali flesssibili, sospetti su Red Bull e McLaren


Photo by Clive Mason/Getty Images

Photo by Clive Mason/Getty Images

La Red Bull ha dominato, con Sebastian Vettel, il primo Gran Premio dell’anno. Un distacco importante in prova è un ritmo di gara che ha portato il tedesco alla vittoria in tutta tranquillità.

Anche la McLaren non è stata da meno, recuperando in poco tempo un gap che, nei test invernali, sembrava incolmabile.

I sospetti, sulle ottime prestazioni dei due Team, si concentrano su alcuni particolare, non ultimo la flessibilità dell’ala anteriore. Particolare già discusso lo scorso anno.

Le immagini, tratte dal blog di Carlo Vanzini (sgommate.gqitalia.it) evidenziano una situazione anomala con vettura in movimento.

Come sottolinea il commentatore di Sky Sport, le prove di carico all’anteriore svolte dai commissari della FIA, hanno dato esito negativo. Sottoposte cioè ad un carico statico di 100kg, le ali di Red Bull e McLaren hanno una flessione alle estremità non superiore ai 2 cm.

Detto questo è evidente come in movimento tale flessione sia ben superiore e porti l’ala anteriore a creare una sorta di sigillo con l’asfalto. Tutto ciò porta benefici dal punto di vista del carico aerodinamico.

Ala McLaren - foto: sgommate.gqitalia.it

Ala McLaren - foto: sgommate.gqitalia.it

Ala Red Bull - foto: sgommate.gqitalia.it

Ala Red Bull - foto: sgommate.gqitalia.it

Sia McLaren che Red Bull presentano un’accentuata flessione, cosa che invece l’ala della Ferrari 150° Italia non ha (immagine qui sotto).

Ferrari vs Red Bull - foto: sgommate.gqitalia.it

Ferrari vs Red Bull - foto: sgommate.gqitalia.it

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , ,

31 Commenti

  1. già visto oggi su altri portali stamattina, resta il fatto che sia button sia webber hanno avuto vita poco facile, uno per motivi di penalità e uno si dice per difetti al telaio (da verificare, dato che ancora non ho letto nulla in tal proposito)

    resta il fatto che la trovata ingegneristica in se probabilmente è veramente azzeccata per invocare l’effetto suolo tanto desiderato… bè alla ferrari non resta che copiarselo come l’anno scorso, dato che è proprio all’anteriore che hanno grossi problemi… e visto che a maranello non hanno inventato niente di nuovo…

    si pensa che sia la carrozzeria a “basculare” e non il telaio interno, ciò non dovrebbe inficiare sui crash test…

    ma mi sorge un dubbio forse, non c’era la regola che impediva alle superfici aerodinamiche (non il musetto, ma proprio le superfici in termini di ali alette e quant’altro) di non muoversi per più di un tot sotto il carico aerodinamico ? o questo adesso rientra pienamente nel test della FIA ?? per essere più precisi, quando c’erano le lamentale che le ali sui musi delle vetture flettevano veramente tanto all’aumentare della velocità e quindi del carico sulla macchina… in questo caso potrebbero essere fuorilegge se chi dovrà giudicare (eventualmente) dichiarerà tutto il pezzo come una superficie aerodinamica, oppure lasciar correre come ormai è abitudine vedere da qualche anno :D

    • sinceramente non ci capisco niente, adesso se ne sono accorti di questa flessione anomala dell’ala delle due monoposto, ma è mai possibile che la federazione non abbia fatto le dovute verifiche quando doveva farle?! e se vengono dichiarate fuori regolamento queste due vetture cosa succede?! che la Ferrari si classificherebbe seconda dietro a petrov…NON CI CREDO NEANCHE SE SUCCEDESSE DAVVERO UNA COSA DEL GENERE, NON RENDEREBBERO MAI LA VITA FACILE ALLA FERRARI…

      • non ci devi credere.le verifiche sono ok? allora la macchina è ok e la classifica pure. io al posto della Fia per non far brutta figura lascerei gli altri team copiare per quest’anno per il solo fatto di non fare l’ennesima brutta figura. speriamo che un’ala e un muso flessibile siano possibili da realizzare sul telaio della Ferrari.

      • @F399, esattamente come la questione del doppio fondo, tutti lo hanno copiato per non metterlo al bando

        charlie brawn whiting ha già detto che la rbr è in regola, quindi la questione è già caduta sul nascere, ciò non toglie che la trovata probabilmente funziona molto bene e lima parecchi decimi…

  2. di certo in Ferrari dobbiamo trovare qualcosa da subito. se non ci saranno provvedimenti gli altri team gioveranno della situazione; se dovessero prenderne anche per noi saremmo alla pari. dobbiamo marcare i diretti avversari.

  3. Una cosa non riesco a capire;
    Ma per i cervelloni che scrivono il regolamento è tanto difficile scrivere la regola in questo modo:
    Il profilo alare Anteriore e tutte le sue appendicoi, non devono effettuare alcun tipo di flessione ne statica ne tantomeno aerodinamica ne di alcun altro genere, in pratica il musetto della vettura con tutte le sue appendici deve essere una parte statica della vettura.

    • non sarebbe questa F1 !!!!!!!!!!!!!! :D !!!!!!!

    • Credo che si spaccherebbe dopo 3 giri..

      • Allora perchè quello della Ferrari non si spacca pur essendo rigido? Oppure quello della McLaren dello scorso anno??

  4. PERO’ NON CAPISCO….E CON QUESTO!? PRENDERANNO PROVVEDIMENTI!? OPPURE LA FERRARI FARA’ LO STESSO ALETTONE DELLE DUE MONOPOSTO?!

    • se ci riesce, farà lo stesso alettone che flette, perchè whiting ha detto che le vetture sono in regola con regolamenti e verifiche….

      il problema è che già in ferrari hanno detto che gli sviluppi saranno attesi solo al ritorno in europa… prima c’è malesia e cina… speriamo che mandino qlcs prima !!! la ferrari non può correre ai ripari, la ferrari dovrebbe correre sempre all’attacco… in ogni caso

      FORZA FERRARI SEMPRE !!!

    • Credo che a questo punto basterebbe realizzare un alettone con le stesse proprietà flettenti di quello dello scorso anno, che con il peso statico manteneva la rigidità mentre con il peso aerodinamico fletteva tantissomo.
      In pretica RBR non ha cambiato l’ala anteriore mentre la McLaren è riuscita a sviluppare un’ala flessibile che lo scorso anno non riusciva a fare, mentre tutte le altre Squadre hanno rispettato il nuovo regolamento.
      F! ahahahahahahahahahahahahah una barzelletta!!

      • Infatti, non sono un ingeniere, ma credo che basterebbe “rivedere” quello dello scorso anno, visto che l’anno scorso l’avevano:
        http://www.circusf1.com/2010/08/ali-flessibili-la-fia-cambia-le-regole-mondiale-falsato.php

  5. MA I VIDEO DIVERTENTI DEI GIORNALISTI RAI NON LI MANDA FERRARI2?!

    • no… l’anno scorsa dicevaa che non l’avrebbe piu fatti perchè la cosa era iniziata per gioco/scherzo… ed era piuttosto stufo dopo tutti quelli che ha fatto… anche se per questo gp gli sarebbe servita un ora intera credo… ah ah ah

      • stavolta c’era anche l’intervista capolavoro a Liuzzi dove chiedeva proprio a uno dei 2 piloti su più di 26 che non aveva girato nei test a Montmelò e aveva fatto solo 11 giri a Melburne di commentare la differenza nel degrado delle Pirelli che aveva riscontrato. Se lui neanche a momenti neanche sa come sono fatte le Pirelli! Su 26 piloti è andata a fare la domanda proprio a quello sbagliato. Poi ci si è messo anche Liuzzi che invece di mandarla a cagare (era la cosa da fare) o di dire la semplice verità, cioè che non era il pilota giusto per rispondere a questa domanda, ha cominciato a improvvisare inventandosi di sana pianta una risposta che potesse sembrare plausibile. Ridicoli tutti e due!

      • Ovviamente è stata la grande Stella Bruno a fare ciò

  6. Quando c’erano i motori turbo la Valvola Pop-off era fornita dalla federazione.
    Perchè le ali non lo dovrebbero essere,dato che sono fondamentali per il rendimento quanto lo era la Valvola Pop-off?

  7. ALI RBR ? SI, PERCHE’ PER VINCERE I CAMPIONATI SI FA COSI’ !

    • Quindi,esistono due tipi di F1,una che rispetta le regole e l’altra che le interpreta.
      Non difendo e non accuso nessuno,guisto per capire.
      Se vi piace questa F1 aeronautica,prego.
      Io vorrei la F1 dei motoristi e dei piloti.

    • Che c’è di strano? Sono anni che ci ripetono in continuazione che “Red Bull ti mette le aaaaaali!” :P

  8. State tutti parlando della novità delle ali flessibili in stile RBR e noto che tutti hanno una grande conoscenza tecnica su questo sistema: ma Domenicali lo ha capito ?

    Ancora si sta chiedendo perche’ non hanno avuto questa aderenza sull’anteriore… Qualcuno dovrebbe pur informare il domenicani su come e cosa sono le ali della RBR.

    • Come per RUFUSSSSSE.

  9. lo stò dicendo dall’anno scorso che la RBR ha il muso flessibile!!!!! non le ali!!! lo si nota già osservando la sua forma ,si può ben intuire che il suo disegno favorisce una deformazione controllata verso il basso. andate a vedere l’incidente di spa dell’anno scorso quando Vettel sprona Button,NOTATE BENE IL MOVIMENTO DEL MUSO QUANDO TOCCA LA VETTURA DI BUTTON. è vi sarà tutto chiaro guardalo anche tu stefano!!!!! è medita.

    • A Tè uno che sà…. ma che cavolate dici, fai tutto lo spakkioso, ma non ti sei reso conto che l’oscillazione dell’ala anteriore di vettel non è per beccheggio ma per rollio, questo effeto lo ha avuto per via della scia di button…
      Vettel prima esce a destra e il flup anteriore riceve aria sollo sullla parte destra, e infatti oscilla un po a destra, poi scarta l’auto a sinistra di button, e l’ala riceve aria a sinistra e a destra c’è mancanda d’aria …. per questo oscillla no per altro…. e su quel video non potresti mai verificare come oscilla il muso ….
      togliti quella tag, che fai pena…

  10. bello quello che fa pena sei tu che nn capisci una mazza ,io mi riferisco al momento del contatto del muso di Vettel conn la Mc laren a spa,NOTA BENE!!! CHE IL MUSO NEL CONTATTO SI ABBASSA DI MOLTISSIMO A SEGUITO DELL’URTO è FIN QUI CI POTREBBE ANCHE STARE, MA CHE SI RIALZA NN APPENA LE DUE MACCHINE SI STACCANO L’UNA DALL ‘ALTRA NON Cè SCRFITTO NE IN CELO NE IN TERRA. Questo per farti capire che se avresti capito qualcosa di fibra di carbonio a a ( tessuti soffiati) o (a innesto di quarzo) non staremmo qui a discutere,ma ti sarebbe tutto chiaro! perche la flessibilità del muso in nessun video a velocità normale puoi vederla(è su questo voglio sottolineare la bravura del autore dei video qui sopra mostrato) ma è evidente che in un urto un musetto rigido si sarebbe spaccato è nn reagire come una molla come nel caso citato.ma forse per te questo è arabo.

  11. a ciao Un pollo ke sà … stronzate e stronzate quel video non dice niente… e poi quando tokka il flup lo ha perso e qui l musetto non à + nessuna deportanza nessuna pressione..quindi ke spakkio dici ?….qualsiasi materiale soggetti a pressioni modificano la loro struttura cristallina molecolare…
    te vieni qui a di stronzate per soddisfazione tua, pensando di essere un grande…. ma òò cuccati !! …
    Vai a vedè hamilton nel gp melburne 2010 sorpassando weber e massa.. il suo flap skizza come una molla è pure quel periodo la mclaren nn ne sapeva nulla si tutto ciò… balle… sanno tutto ciò da anni tutti piombone…li ci sono ingengeri ke non hai neanke idea …cosa simulano e inventano…
    a te un pollo ke sà …

  12. senti nn meriti una risposta sei un incompetente,e un buffone. se io i spingo a farvi notare qualcosa nn è per fa vedere che sò,ma per il gusto di informare anche chi vede dall’esterno,quanto meno vedi un pò se puoi dirmi che io nn immagino nemmeno,sembra una barzelletta!! vabè tu pensila come vuoi se vuoi leggere i miei commento li leggi altrimenti se per te sono stronzate nn leggerli,e nn commentarli!!!perchè nn sei all’altezza

  13. Come sempre il mondo e dei furbi…. e come spesso succede anche dei disonesti… come si dice “fatta la legge gabbato lo santo”… ormai con le fribre di carbonio si fa quel che si vuole quindi anche ali studiate a tavolino che flettono oltre un certo carico… piuttosto è ridicolo che la FIA pur sapendolo non trovi il giusto metodo per verificarlo… è evidente che il carico generato sull’ala e decisamente superiore ai 100 kg usati staticamente per verificare la flessione.

    • Concordo con Gios,lo sa anche un bambino dell’asilo che il carico sulle ali anteriori di una monoposto in piena velocità è nell’ordine di multipli di 100kg…se per di più con soli 100kg applicati all’ala danno pure 2cm di tolleranza sulla flessione siamo a posto!! E’ come collaudare i giubbotti antiproiettile con delle armi da softair..semplicemente ridicolo

Trackbacks

  1. Ali flesssibili, sospetti su Red Bull e McLaren | Blog Sport