Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Ferrari: il nostro vero potenziale è un altro!


Alonso con Domenicali e Stella - © FOTO COLOMBO

Alonso con Domenicali e Stella - © FOTO COLOMBO

Dopo la figuraccia rimediata in Australia la Ferrari pare mostrare gli attributi e anche tanto coraggio. Dal primo pomeriggio di oggi, la prima linea della squadra corse insieme al loro capo, Stefano Domenicali, sono riuniti in un summit a Maranello per analizzare cosa ha impedito di esprimere il vero potezionale della Ferrari.

“Nessuno in Ferrari – si legge in una nota diffusa poco fa dalla Scuderia – si nasconde dietro un dito: non è stato l’inizio di campionato che si voleva e si sperava. Detto questo, è inutile fare subito i catastrofisti: meglio concentrare le energie sull’analisi dei motivi che non hanno permesso alla 150° Italia di mostrare il suo reale potenziale”.

A credere a queste parole sembrerebbe che ci sia stato qualche “inconveniente” che abbia impedito alla Ferrari 150 Italia di rendere al meglio. Lo verificheremo in Malesia, durante il prossimo Gp, in programma tra poco meno di due settimane.

Mentre Domenicali e i suoi più stretti collaboratori sono tornati in Italia, il grosso della squadra è rimasto a Melbourne, da dove partirà il prossimo fine settimana alla volta di Sepang.

Sempre nellla nota della Ferrari ci si lascia poi andare a inutili considerazioni sui migliori tempi sul giro. Francamente lasciano il tempo che trovano. Si sottolinea infatti come “positivo” il fatto che Massa e Alonso abbiano fatto segnare i due migliori tempi in gara! Gran bella e inutile soddisfazione: portasse almeno punti!

E infine si cerca di guardare il lato positivo di un week end che invece non ha avuto niente di tutto ciò. Leggete cose scrivono sul sito Ferrari: “Sicuramente la prestazione in gara delle monoposto di Maranello è stata migliore rispetto a quella mostrata in qualifica. Ci voleva poco, diranno i critici, ma è comunque una nota positiva. Il ritmo di Fernando è stato competitivo per lottare per le piazze d’onore del podio, considerato che anche ieri una Red Bull, quella di Vettel, era irraggiungibile da chiunque”.

Poi una serie di interrogativi su Felipe Massa: “Va capito anche perché sulla monoposto di Felipe si è avuto un degrado complessivamente più significativo degli pneumatici rispetto al compagno di squadra: la gestione delle gomme Pirelli e l’individuazione del modo di sfruttarle al meglio sarà una delle chiavi della stagione”.

Forse non hanno ancora capito che in squadra c’è un pilota vero e un pilotino che non ha contribuito lo scorso anno alla causa Ferrari e non contribuirà nemmeno quest’anno!

Quindi, a detta della Ferrari, il loro vero potenziale è un altro! Ci auguriamo davvero che sia così, altrimenti qualcuno è bene che si faccia da parte e in fretta!

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , , ,

34 Commenti

  1. ha ragione domenicali non fasciamoci la testa prima di essercela rotta dopotutto è soltanto la prima gara.in bocca al lupo e forza ferrrari

    • Questi ci hanno illuso solamente, nelle prove invernali fanno la parte di avere sotto al cu… un missile e poi in qualifica rimangono dietro di 1sec. e 4dec.
      Vedremo in Malesia come si comporteranno, ma si devono dare una svegliata, altrimenti perderanno molti consensi da parte dei tifosi.

      In un’intervista Hamilton è stato molto duro con Vettel non considerandolo un vero talento, alla fine ha ragione, ha un macchina che è un vero gioiello, ma tutte queste performance non le ho ancora viste.
      Inoltre Lewis ha paragonato ALonso a Prost e lui stesso ad Ayrton, affermava che l’unico vero rivale per lui stesso è Fernando Alonso.

      Dopo qualche anno mi sono ricreduto su Lewis, per me è un grande pilota, un puro sangue, spero che la sua auto se ne scenda di prestazione cosi non ci impedirà di vincere questo mondiale :) (scherzo)
      Fernando è un grande pilota, se solo gli darebbero quel potenziale che gli serve sotto le chiappe….sicuramene farebbe il vuoto…ma per come è oggi la 150°ITALIA è solo un’utopia!!!

      • bè raffaele, è sempre andata così grosso modo, e il discorso di hamilton può essere condivisibile come non può non esserlo

      • Hai centrato tutto.Complimenti.Condivido al 100%.

  2. Perchè “inutili considerazioni sui migliori tempi sul giro” ?
    Facci capire tu con la tua scienza (parlo all’autore del post) quale metodologia di problem solving avresti messo in atto. Sarai mica uno dei tanti a cui piace vincere facile? Uno di quei tifosi che tifa solo quando si vince e per il resto sa solo criticare e mai incitare?

    • @Zakmacraken
      Ti riporto qui sotto la frase esatta del Comunicato Ferrari.

      [... ] Per quanto riguarda la corsa di ieri, qualche nota positiva si è comunque vista. E’ vero infatti che i due giri più veloci della gara sono stati appannaggio dei due ferraristi, con Felipe autore di un tempo di 1.28.947 al giro 55 con gomme morbide e Fernando che ha fermato i cronometri sull’1.29.487 al giro 49 con pneumatici “prime” [...]

      Se non sono “inutili considerazioni” queste non saprei come altro definirle, visto che in quel momento (vetture scariche di benzina) le vetture più forti in pista stavano controllando la gara senza forzare più di tanto. Pensare e dire dunque che i due migliori tempi sul giro in gara sono una “nota positiva” ci sembra un po’ forzato per non dire una soddisfazione inutile, come detto nel post!

      Andrea G.

      • @Redazione CircusF1 concordo con Zakmacraken e ti reitero la sua domanda a cui non mi sembra tu abbia risposto….

        Vorrei poi riportarti le mie osservazioni:

        1) Dalla nascita della formula1 il miglior giro in gara è sempre stato considerato significativo tant’è vero che il massimo risultato per un pilota in un granpremio ha perfino un nome: “Hat Trick” (il cui record appartiene a mic.shum.) ed è composto da Vittoria + Pole Position + Giro Veloce; anche se non si è più fatto niente si era addirittura presa in considerazione l’ipotesi di dare dei punti a chi lo avesse ottenuto;

        2) circa il gp australia 2011 per la ferrari ha ancor più peso il giro veloce in gara perchè in classifica dei tempi ha ottenuto le prime due posizioni e non solo la prima, inoltre il miglior crono di alonso (secondo di tutti i tempi ottenuti in gara) è stato ottenuto con pneumatici hard;

        3) nel momento in cui massa e alonso stavano macinando kilometri a suon di record avevano il serbatoio scarico come tutti gli altri e se è vero che Vettel non spingeva al massimo e controllava, Hamilton non forzava e si accontentava a causa del guaio al fondo (in un mondo come quello attuale in cui ci sono regole restrittive per il fondo e l’estrattore andava squalificato o penalizzato allo stesso modo delle sauber…) è anche vero che Webber e Button sempre con Redbull e Mclaren stavano spingendo per cercare di recuperare su chi li precedeva, infatti sono loro i tempi migliori dopo, e sottolineo “dopo”, quellio dei ferraristi…

        4) entrambe le ferrari non hanno solo fatto il miglior giro ma hanno per tutta la gara girato con i migliori tempi del momento (il risultato non esaltante è conseguenza di qualifiche e partenze negative nonchè di una sosta più degli altri)

      • @Alessio Maculani

        Se mi parli di tempi sul giro durante la gara (il tuo punto 4) sono d’accordo con te. “Speriamo” (tra virgolette) che il problema sia solo di un sabato pomeriggio (leggi qualifiche) storto e di una partenza sbagliata. Non credo, però aspettiamo le prossime gare.

        Qui puoi trovare il confronto, giro per giro, dei tempi di tutti i piloti:
        http://fia.com/en-GB/mediacentre/f1_media/Documents/aus-race-laps.pdf

      • Seguo la F1 dal 1972…. sono Ferrarista e quindi di parte.. ho smesso da tempo di leggere i giornali sportivi, anche quelli specializzati… perchè lo spazio per la tecnica è sempre più ridotto,,, mentre quello per il gossip sempre più ampio… ormai si fa polemica come nel calcio… il giro più veloce non conta…?? Mah…. sicuramente quelli che stavano dietro non si accontentavano… Boh… la F1 è tecnica… a volte basta veramente poco… un dettaglio e la gara è andata… poi perchè tutti parlano delle RB… io ne ho vista solo una di RB… così come una McLaren…. una Lotus Renault… siamo alla prima gara, su una pista atipica… senza curvoni importanti… la prossima gara in Malesia sarà sicuramente più significativa per valutare i veri valori.

  3. Qualcuno che si faccia da parte?? Ma sapete da quanto tempo doveva succedere una cosa del genere?? … La verità è che alla Ferrari c’è la non volontà di sostituire gli inutili. Fino a qualche tempo fa si poteva puntare il dito contro i soliti scarsi del gruppo (Domenicali, Costa, Tombazis, ecc.) ma ora diviene chiaro che la colpa è tutta di Montezemolo. Dopo ripetute delusioni e straconferme, se ci avesse tenuto alla faccia, avrebbe messo mano ai soldi e avrebbe fatto una campagna acquisti come si deve e non quella mezza presa per il cu.lo che ha fatto. C’è poco da migliorare quando manca la volontà per farlo. Per il resto questa stagione sarà la fotocopia della precedente, se tutto va bene. Ormai credere alla Ferrari di oggi è come credere a babbo natale.

    • Per quanto riguarda il mettere mano ai soldi, esiste un patto per non superare un tetto, cosa che l’anno scorso la stessa Redbull ha disatteso, spendendo molto di più. Ne vogliamo parlare? Domanda: esistono dati oggettivi al riguardo? Perchè sarebbe interessante capire se qui qualcuno sta giocando con il budget del Real Madrid e gli altri con quello della Viterbese.

      • ma come ?? ormai si sa che la redbull è sinonimo di “onestà sportiva” e di “fairplay” in tutto quello che fa :D

        questa questione del budget sforato non se ne è saputo più nulla, ciò non toglie che la prossima riunione FOTA potrebbe far affiorare di nuovo questo discorso

  4. Umberto dice > ha ragione domenicali non fasciamoci la testa prima di essercela rotta [...]

    Il problema, è che già l’anno scorso, la testa ce la siamo fasciata, poi abbiamo tolto le bende ed infine ce la siamo rotta!
    Se già dalla prima gara, cominciamo a dire « Forza, non tutto è perduto » significa che sotto sotto, si è coscienti di una certa inferiorità.
    Gongolarsi con l’inutile, come appunto fa notare Andrea, circa i tempi succitati nell’articolo, è un modo per diluire una delusione maturata sia da chi è interno al team che da chi osserva la gara ( il tifoso).
    É vero che siamo alla prima gara e il campionato è lungo, ma se andiamo avanti con questo passo, il campionato sarà più che lungo. Eterno. Specialmente se durante l’arco di esso, osserveremo il déjà vu del campionato scorso.

    • si ma se calate già i pantaloni ancor prima di cominciare io con chi me la prendo poi? :)

      (e ti ricordo flight che per l’anno scorso lo sviluppo era iniziato mezzo anno prima………)

      • non ti preoccupare, io sarò sempre qui a tifare FERRARI !!! :D

      • Ciao Max. Inutile rimembrare. Credo di conservare buona memoria. Ferrari verso la fine del campionato, abbandonò la corsa al mondiale per concentrarsi sullo sviluppo della vettura che l’anno scorso avrebbe dovuto consegnare qualche gloria. Inspiegabilmente il tempo impiegato prima si è sprecato dopo e Ferrari si fermò.
        Riguardo quest’anno, da tifoso, non calo i pantaloni. Semplicemente osservo già dalle prime battute la scarsità di tono. In fondo, dall’anno scorso, tranne qualche piccolo cambiamento, in Ferrari, grosso modo, è tutto rimasto lo stesso.
        Di conseguenza, restano immutati anche i problemi che hanno afflitto la stagione scorsa.
        Mi auguro che non sia così, ma temo che lo sia. Fra poco, cominceranno le strigliate del presidente.
        Max, mi troverai comunque sempre quà a tifare Ferrari. Pronto ad elogiare, oppure ad ammettere determinate défaillance, sia da parte Ferrari che da parte della stimata concorrenza.
        Ho sempre tifato Ferrari, da decenni, anche quando non vinceva, questo perchè non mi piace stare dalla parte del più forte e di chi vince sempre. Mi piace stare dalla parte di ciò che tengo al cuore.
        Stà tranquillo quindi che non resterai solo e avrai con chi interloquire. Avremo una stagione intera per discuterne, spero in modo onesto e obiettivo.
        Detto ciò, brindiamo col tuo buon vino e FORZA FERRARI!
        PROSIT! ;)

    • ” Il problema, è che già l’anno scorso, la testa ce la siamo fasciata, poi abbiamo tolto le bende ed infine ce la siamo rotta! ”

      quotone, e aggiungo che la rbr non farà più gli stessi errori/orrori dell’anno scorso !!!

      in ferrari sono sicuri che la vettura ha molto potenziale e che sia molto mogliore nelle performance di quanto visto nella gara australiana, magari hanno cannato di brutto i setup della macchina, basta anche vedere come è cambiata IN PARTE (perchè comunque si vedevano tutte le difficoltà) tra sabato e domenica almeno con alonso…

      le dichiariazioni post gara di alonso continuano a mettere allarme secondo me, facendo tesoro dell’anno scorso, questo non è un buon segnale

      la prossima gara, su un circuito molto diverso dal cittadino appena passato, si vedrà veramente a che punto sono le vetture, 2 rettilinii lunghissimi, diverse curve in appoggio e scollinamenti, e se non ci saranno tempeste monsoniche, ci saranno temperature torride… è ovvio che una figura magra anche in malesya metterà in discussione il progetto della vettura

  5. (DA FERRARISTA)BLA BLA BLA… Il problema che durante i test invernali si parla troppo “mi riferisco alla ferrari” da lei ci si aspetta sempre dei miracoli, le prestazioni finali si vedono solo alla prima gara, questa è la ferrari di quest’ anno…, quindi silenzio a testa bassa e rimboccatevi le maniche poi in malesia si vedrà.
    Complimenti alla red bull e mi dispiace dirlo anche alla mclaren, sembravano in difficoltà.
    Scherzosamente con un’amica nel dopo gara ho detto!!… nel 2010 abbiamo iniziato bene, poi abbiamo visto il risultato finale, ma visto che non siamo più nel 2010 e sappiamo che ogni anno è diverso dall’altro e che peggio di così non si può, vuol dire che si può solo migliorare.
    Un saluto a tutti e..BUON MONDIALE

    IN BOCCA AL LUPO FERRARI

  6. Ma se proprio Domencali parte sconfitto, nell’intervista rilasciata alla rai, (scritte anche nel televideo a pagina 261 o a seguire): se on riusciamo a chiudere questo gap, nel prossimo gran premio possiamo anche rinunciare al titolo, perchè le redbull sono nettamente più forti.
    Ora ci viene a parlare di catastrifisti e cretinate varie, ma dai, ma sii serio almeno una volta, hai toppato anche quest’anno, e noi tifosi ferrari sempre li come gli juventini che soffrono!

    MA DAI SIETE DIVENTATI RIDICOLI!!! VFC!

    • I ferraristi sono ferraristi… gli juventini lasciali al loro posto….

  7. Voglio riportare ciò che ha detto l’ingegner Domenicali, che sembra appunto non confermare quello che ha detto, sicuramente, rivolgendosi ai tifosi: TESTUALI PAROLE
    “DOBBIAMO FARE IL PUNTO CON GLI INGEGNERI E LAVORARE SUL CARICO ANTERIORE CHE GENERA PROBLEMI. BISOGNA CAPIRE PERCHE’ NON ABBIAMO VISTO IN PISTA QUANTO PREVEDEVAMO. ABBIAMO VISTO UNA REDBULL SOPRA LE RIGHE, SE CONFERMA QUESTE PRESTAZIONI IN MALESIA NON SI PUO’ RECUPERARE.”

    il testo è stato estrapolato dall’intervista rilasciata ad un giornalista RAI e lo potete trovare alla pagina 261 del televideo o all’indirizzo:

    http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/pagina.jsp?p=261&s=1&r=Nazionale&idmenumain=2&pagetocall=pagina.jsp&x=0&y=0

    basta fare copia e incolla…

    • Mi sembra assolutamente sensato quello che dice Stefano Domenicali,dato il regolamento.
      La R.B. ,come tutte le altre squadre,ha aggiornato la vettura dello scorso anno, i motori sono “congelati” e cosa da non sottovalutare di Adrian Newey ce n’è solo uno.
      Ogni Team da il meglio con i propri uomini e mezzi e sono certo che tutti hanno lavorato sodo ma alla R.B. si concretizza di più.

      • come dice il regolamento i motori sono congelati e non si possono effettuare altre modifiche, allora mi chiedo Stefano Domenicali cosa vuol cambiare?! IO SPERO VIVAMENTE SCUDERIA.

  8. Ogni anno durante i test invernali la Ferrari fa credere a tutti di avere un missile, salvo poi smentirsi durante la stagione. E ricordate che Alonso è riuscito a fare 4° perchè è un gran pilota, non perchè la Ferrari fosse da 4° posto…

    • Patrick 93… credimi ti stai sbagliando… dietro a quella Ferrari ci sono una RB e una Mc Laren… non fare il disfattista… d’accordo con te che Alonso è veramente un gran pilota.

  9. ” Dopo la figuraccia rimediata in Australia la Ferrari pare mostrare gli attributi e anche tanto coraggio. Dal primo pomeriggio di oggi, la prima linea della squadra corse insieme al loro capo, Stefano Domenicali, sono riuniti in un summit a Maranello per analizzare cosa ha impedito di esprimere il vero potezionale della Ferrari”…

    = OVVERO SI STANNO PREPARANDO UN BEL PIATTO DI TORTELLINI ?

    Si perche’ oltre a cio’ questi GRANDI GENI tecnici non credo che sanno fatto altro. La ferrari e’ diventata una barzelletta nelle corse automobilistiche e non e’ bastata la figuraccia dell’ultimo GP dello scorso anno.

    L’articolo e’ molto veritiero e devo dire che l’unico personaggio che esce dalla mediocrità e’ proprio alonso il quale avra’ i sui grattacapi per essere entrato in una banda di dementi come questi.

  10. Oddio ma qui stiamo andando un po’ oltre…cioè è una gara…una gara…l’anno scorso la ferrari ha fato doppietta in bharein e tutti a dire fortissimi fortissimi…poi la redbull andava di più e tutti a dare addosso alla rossa…poi alla fine prima di abu dabi la ferrari era super…poi dopo erano un branco di incompetenti…cioè calma…è solo una gara…la prima di una lunghissima serie…chissà che cavolo succedrà da qui a novembre…non si può mica basare tutto sulla prima gara della stagione…poi cioè inevitabile l’aspetto fortuna, serve anche quella è innnegabile e la ferrari proprio non ne ha a differnza di hamilton che veramente ne ha a quintali…beato lui!!cmq FORZA FERRARI SEMPRE E COMUNQUE…e tra parentesi hanno fatto bene a cacciare chris dyer…errori come quelli di abu dabi sono inconcepibili!!

  11. Per quanto mi riguarda io credo che la Ferrari stia sperimentando una gestione del muretto abbastanza fallimentare almeno dal 1977 cioè più o meno da quando la montezemolo ha cominciato ha gestire la squadra. In tutti questi anni hanno imbroccato solo 2 cose che gli hanno salvato le chiappe: la 312 T e il saccheggio della vincente Benetton che Briatore nel corso degli anni aveva pazientemente tirato su. Daltronde già Lauda nel 77 li aveva mandati a c*****e prima della fine della stgione, esasperato dal comportamento del muretto. Tuttavia in quegli anni la Ferrari aveva azzeccato il progetto della 312 T che nei vari aggiornamenti si dimostrò competivo fino al 79 (e va detto che nel 77 non era la più forte del lotto e fu solo grazie alle immense doti di continuità e freddezza di Lauda che riuscì a vincere). Poi da quando nell’80 la 312 T si mostrò superata iniziò pian piano una crisi sempre più nera durante la quale se veniva azzeccato il progetto venivano sbagliati i piloti o la loro gestione. Nell’81 fece un progetto disastroso e solo Villeneuve riuscì in qualche modo a tenerla a galla, ma stavano sviluppando il turbo; nell’82 fecero una vettura fortissime ma a causa della cattiva gestione dei piloti lasciarono che la lite tra Villeneuve e Pironi si inasprisse al punto che il canadese, per cercare di stare davanti al compagno in qualifica, morì. Nell’83 di nuovo costruirono una vettura molto forte ma ebbero l’arroganza di partecipare con due pilotiche al massimo potevano essere dei comprimari: certo Arnoux e Tambay erano forti, ma a quel tempo c’era gente in giro come Prost, Rosberg, Piquet ecc. (non so se mi spiego!). Vinsero il campionato costruttori ma presero paga in quello piloti. Negli anni successivi con Alboreto, un pilota forte finalmente (ma mai quanto i vari Prost, Piquet e il nuovo arrivato Senna) si esibirono in una serie di progetti arditi rivelatisi uno più disastroso dell’altro. Sul fronte piloti bisognò aspettare fino all’89 prima che si convincessero che bisognava prendere uno dei vari campionissimi in circolazione che c’erano all’epoca: nell’89 arrivò Mansell, nel 90 finalmente Prost. Nel 90 proposero finalmente dopo tanti anni una vettura innovativa e competitiva, ma in definitiva persero per la scarsa affidabilità, il cattivo lavoro svolto e un’altra volta per la cattiva gestione dei piloti con Mansell che fu lasciato libero di sbattere criminalmente fuori Prost quando ormai era completamente tagliato fuori dal titolo. Nel 91 invece misero su quello che Prost definì un trattore lavorando in maniera così pessima che alla fine anche il francese li mandò a c******e prima della fine della stagione (e siamo a ben 2 campionissimi che li mandano a c******e, non è un caso). Nel 92 e 93 fecero delle vetture che non andrebbero neanche chiamate tali con i poveri Alesi, Capelli e Berger che non sapevano neanche se ridere o piangere (nel 92 Alesi e Capelli e Larini arrivarono al traguardo solo 10 volte su 32!). Nel 94 e 95 costruirono invece delle vetture decenti ma totalmente inaffidabili e fu a questo punto che la ferrari si diede l’unica svegliata degli ultimi 20 anni facendo una cosa di per se antipatica, saccheggiò completamente il miglior staf tecnico e il miglior pilota ad una scuderia che non aveva i soldi per trattenerli e malgrado ciò ci vollero ben 5 anni prima di tornare alla vittoria. Tuttavia pian piano alla fine la vera anima della squadra è tornata fuori quando nel 2005 ebbero l’arroganza di inziare la stagione con le vetture dell’anno precedente con un regolamento tecnico completamente cambiato. Poi quando lo staf tecnico dei primi anni 2000 per motivi vari se ne andò tornarono fuori i soliti difettacci con enormi difficoltà nel gestire lo stesso organigramma della squadra. Si diffuse ad esempio la parola d’ordine della squadra italiana in mano agli italiani e così per esempio a Nigel Stepney invece di arrivare la giusta promozione arrivo un declassamento e gli girarono gli zebedei. Ora io non giustifico assolutamente quello che ha fatto, ma di sicuro con una gestione oculata del personale si sarebbe potuto evitare tutto il casino che ha portato alla spy story. Per non parlare di quello che cominciò a succedere al muretto per quanto riguarda ad esempio la strategia. In definitiva La Ferrari dopo il 2006 ha retto per un paio d’anni solo perchè si trattava di evolvere l’aereodinamica e i progetti degli anni precedenti vincendo tralatro un mondiale in maniera ultrafortunosa e alquanto dubbia. Da quando però nel 2009 non si è trattatato più di evolvere un progetto ma di stravolgerlo ha mostrato dei limiti pazzeschi. Se non altro non si sono ancora sognati che per vincere non serva il pilota come negli anni 80, anzi sono ultraconvinti che sia necessario un lider, un trascinatore, ma non è gia questa una ammissione di debolezza?
    Vorrei inoltre far notare che la RB e la McLaren a differenza della Benetton i soldi per trattenere i tecnici ce li hanno e in più Newey non ha nessuna voglia di cambiare cassacca quindi l’unica tattica che potrebbero usare per venire fuori dalla crisi è inattuabile. Ormai sono 5 anni che si aspetta che si diano una svegliata ma di questo passo credo che ci vorrà molto, molto tempo prima di poter vedere di nuovo un titolo.

    • Non dimenticare che il mondiale 2010 e comunque sfuggito all’ultima gara… errore al muretto… comunque in squadra non manca certo il pilota… Alonso è sicuramente il miglior pilota in cirrcolazione al momento… superiore ad Hamilton in quanto a leadership….

      • Sicuramente Fernando è una ventata d’aria fresca all’interno della Scuderia, ma credo anche che se continuiamo a non dargli quello che lui vuole…può anche andarsene..

      • Si, ma la vettura non era certo la più forte e avevano iniziato a svilupparla 6 mesi prima degli altri abbandonando la F60 e Raikkonen al loro destino (comportamento molto poco serio). Se sono arrivati a perdere il mondiale per un errore strategico lo devono solo ad Alonso che è riuscito a rimanere a galla fino all’ultima gara.

  12. Perdonatemi… dai discorsi sembra che il mondiale sembra già finito!!!
    piuttosto prepariamoci a seguire il 2014 giusto? per un cambio di regolamento tecnico “direi epocale” vedrete se ne vedranno delle belle….

  13. scusatemi l’errore del doppio “sembra”

  14. Calmiamoci con questa Ferrari, lasciamola in pace. Non e` cosi forte come si vuol far vedere. I Britannici al momento hanno tecnici e meccanici migliori dei nostri. Lasciamo che il tempo torni a nostro fabore; e nel contempo, andiamoci a fare una spaghettata con un bel bicchiere di vino.