Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Cosa ci fa Jean Todt a Maranello?


Jean Todt, Presidente FIA

Jean Todt, Presidente FIA

Mancava ormai da qualche anno, ma oggi Jean Todt è tornato a varcare lo storico ingresso della Ferrari a Maranello.

Il Presidente della FIA, oltre ad incontrare il Presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, ha avuto modo di rivedere e salutare anche alcuni dei suoi ex colleghi e collaboratori con cui ha condiviso i tanti anni passati con il Cavallino Rampante.

La Ferrari ha ufficialmente fatto sapere della visita di Todt ma ha coperto con il segreto in motivo dell’incontro tra l’ex Dirigente di Maranello e gli attuali vertici del Team.

Gli argomenti in discussione potevano essere molti: dai nuovi motori turbo che dovrebbero debuttare nel 2013, alle attuali regole su ala mobile e kers, dai regolamenti sportivi al dopo Ecclestone.

A, secondo voi, di cosa potrebbero aver parlato?

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

10 Commenti

  1. LOL… Certamente non sarà andato ad anticipare gli auguri Pasquali.
    Hanno potuto dirsi di tutto, e certamente non avranno trascurato di discutere sulle difficoltà della Ferrari. Argomentare su eventuali possibili soluzioni?
    Certo, volendoci scherzare sopra, si potrebbe fantasticare in un suo ritorno in Ferrari assieme ai quasi probabili dimissionari di casa Mercedes: Ross Brawn e Michael Shumacher. Quest’ultimo al posto dell’inconcludente Massa.
    :D Grande colpo di scena, che gare a parte farebbe spalancare gli occhi dell’intera F1.

  2. Ha regalato un uovo grandissimo di Pasqua a Stefano Domenicali con una sorpresona impressionante che l’ingegner Domenicali non conosceva l’esistenza…. si all’interno dell’uovo c’era UN CORSO ACCELERATO DI TEAM PRINCIPAL.

    Posso solo pensare che avrà dato qualche consiglio su come modificare l’ala anteriore della monoposto per dargli più carico, ma non ricordo che era anche progettista..forse sbaglio comunque tutto questo in vista del Gran Premio della Turchia in Instabul Park fra tre settimane. Vedremo molti colpi di scena.

    Mi piacerebbe vedere ALVARO VITALE di nuovo sul muretto Ferrari :) bastava una sua occhiata per far tremare tutto il BOOOOOOX!

  3. Ho l’impressione che Montezuma sia ormai costretto a fare dei cambiamenti radicali all’interno del team ed abbia supp;icato Todt per qualche consiglio

  4. ha detto a domenicali che vuole tornare nel 2012 per prendere ilsuo posto come team principal.magari!Sto sognando ad occhi aperti.torna jean ci manchi.

  5. Magari è solo andato a parlare con Aldo Costa che sostituirà Ross Brawn alla guida del
    Technical Regulastions Working Group.

  6. hanno discusso delle nuove penalità da infliggere ad hamilton

    • Alessio.. tu non ti salvi più… sei troppo malato di Hamilton(iosi)…. vedi trame losche ovunque… ma se torni indietro appena un pò… ricordi certamente che i loschi stavano in McLaren… Boh..!!!

    • alessio dice: > hanno discusso delle nuove penalità da infliggere ad hamilton.

      Di solito chi cospira lo fa lontano da occhi indiscreti e non si fa beccare nella tana del lupo.
      Possibile che gli incontri fra persone nello stesso ambiente credi che debbano per forza avere come finalità l’intrigo e la congiura?
      Todt andò via dalla Ferrari in modo poco sereno. Sarà ritornato per una possibile riappacificazione.
      E poi, se non ha più alcuna riserva contro Alonso, potrebbe effettivamente rientrare in Ferrari a gestire il muretto. Rivederlo vestito di rosso sarebbe una gioia per la maggior parte dei ferraristi.

      • se avesse intenzione di tornare in ferrari sai benissimo che sarebbe cosa opportuna se è un uomo onesto lasciare il suo incarico ORA!

  7. Alessio dice: > se avesse intenzione di tornare in ferrari sai benissimo che sarebbe cosa opportuna se è un uomo onesto lasciare il suo incarico ORA!

    E chi ha detto che ne ha l’intenzione? Magari sarà stato contattato per una proposta, e non è detto che la debba accettare. Ai primi bagliori dell’alba già gridi al nuovo giorno?
    Se proposta gli sarà stata fatta, e l’offerta di suo gradimento, ovvio che lasci l’incarico attuale per il nuovo, ma se la proposta ( ammesso che sia il suo ingaggio) non è di suo gradimento, mi spieghi perchè avrebbe dovuto lasciare ora il suo incarico?