Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Gp Turchia F1: pole di Vettel. Alonso solo 5°


vettel-webber

Sebastian Vettel ottiene la quarta pole position dell’anno, su altrettante qualifiche. Il tedesco della Red Bull ha preceduto il compagno di squadra, Mark Webber.

I due piloti del team Campione del Mondo hanno dimostrato, ancora una volta, tutta la superiorità del mezzo meccanico che hanno a disposizione. Hanno utilizzato il numero minino di gomme, preservando diversi set di pneumatici morbidi per la gara di domani; 12 giri totali per Vettel, solamente 10 per Webber, contro i 16 di Alonso e Massa.

In seconda fila un ottimo Rosberg che sfrutta molto bene le novità tecniche della Mercedes. Alle sue spalle Hamilton, Alonso e Button. Pessimo decimo tempo per Massa, preceduto anche dalle due Renault e da Schumacher.

Gp Turchia F1 2011: Programma | Foto | Orari TV |

Q3 – RED BULL, QUEL CHE BASTA PER LA POLE!
Giro di lancio, giro veloce e giro di rientro. Tre giri di cui uno veloce per garantirsi la prima fila. Il team Red Bull si prende quasi gioco degli avversari che, inutilmente scendono in pista nei minuti finali della qualifica per provare ad attaccare la pole! Tentativi vani, visto che il terzo tempo di Rosberg è di oltre mezzo secondo più alto rispetto a quello di Vettel. La Ferrari, sempre quinta con Alonso, mantiene un distacco di oltre 8 decimi. Lo spagnolo comunque riesce a porsi tra le due McLaren e questo è già qualcosa, in vista della gara di domani, partenza permettendo!

Q2 – NESSUNA SORPRESA, I MIGLIORI SI GIOCHERANNO LA POLE
Red Bull, McLaren, Mercedes, Ferrari e Renault. Sono i cinque team che, con i rispettivi piloti, lotteranno per la pole position. Eliminati nell’ordine: Barrichello (11°), Sutil (12°), Di Resta (13°), Maldonado (14°), Perez (15°), Buemi (16°) e Alguersuari (17°).

Q1 – KOBAYASHI, ULTIMO PER UN PROBLEMA TECNICO
Il pilota giapponese della Sauber, causa problema tecnico nelle fasi iniziali della prima parte di qualifiche, non ha ottenuto nessun tempo e quindi partirà dall’ultima fila domani. Insieme a Kobayashi, eliminati i “soliti” sei piloti dei 3 nuovi team, con qualche sopresa: le due Lotus hanno ottenuto il 18° e 19° tempo mentre Liuzzi con la HRT è riuscito a frapporsi tre le due Virgin di D’Ambrosio e Glock; Karthikeyan, infine, ha chiuso 23°, davanto solo allo sfortunato pilota della Sauber.
Da segnalare l’utilizzo di un treno di gomme morbide per Felipe Massa che temeva di essere eliminato! Ciò lo penalizzerà nei turni successivi e anche in gara, dove avrà un set di morbide nuove in meno rispetto ai suoi “avversari”.

GP Turchia, Griglia di Partenza - 7 maggio 2011
Pos  Pilota         Team                  Tempo      Gap    Giri
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1.25.049
 2.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1.25.454   + 0.405
 3.  Nico Rosberg          Mercedes             1.25.574   + 0.525
 4.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     1.25.595   + 0.546
 5.  Fernando Alonso       Ferrari              1.25.851   + 0.802
 6.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1.25.982   + 0.933
 7.  Vitaly Petrov         Renault              1.26.296   + 1.247
 8.  Michael Schumacher    Mercedes             1.26.646   + 1.597
 9.  Nick Heidfeld         Renault              1.26.659   + 1.610
10.  Felipe Massa          Ferrari              senza tempo
Q2 (10° tempo Q2: 1.26.740)                                    Gap
11.  Rubens Barrichello    Williams-Cosworth    1.26.764   + 1.154
12.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes 1.27.027   + 1.417
13.  Paul di Resta         Force India-Mercedes 1.27.145   + 1.535
14.  Pastor Maldonado      Williams-Cosworth    1.27.236   + 1.626
15.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari       1.27.244   + 1.634
16.  Sebastien Buemi       Toro Rosso-Ferrari   1.27.255   + 1.645
17.  Jaime Alguersuari     Toro Rosso-Ferrari   1.27.572   + 1.962
Q1 (17° tempo Q1: 1.28.321)                                    Gap
18.  Heikki Kovalainen     Lotus-Renault        1.28.780   + 1.767
19.  Jarno Trulli          Lotus-Renault        1.31.119   + 4.106
20.  Jerome D'Ambrosio     Virgin-Cosworth      1.30.445   + 3.432
21.  Tonio Liuzzi          HRT-Cosworth         1.30.692   + 3.679
22.  Timo Glock            Virgin-Cosworth      1.30.813   + 3.800
23.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth         1.31.564   + 4.551
24.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari       senza tempo

CRONACA IN TEMPO REALE

LE FOTO DA ISTANBUL

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , ,

11 Commenti

  1. come mai nessun commento?delusi dalla vostra ferraruccia?o da alfonso?

    • E di cosa? si sa che per il momento i rivali ci sono superiori, si spera in qualche miglioramento del mezzo a breve, ed in ogni caso è la gara a fare testo e non le qualifiche, che aiutano, ma non sono il risultato finale.

      Resterei deluso da un posto inferiore ai primi 5 per Alonso ed inferiore ai primi 10 per massa a fine gara, ma per le qualifiche…

      • conosci il detto non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire?ecco in questo caso lo potremmo scrivere così:non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere.ti basta?rammenti i trattamenti dati a Raikkonenn?perchè non trattate cosi alfonso?

      • molto probabilmente perchè raikonnen sembrava essersi già arreso prima di partire, mentre alonso almeno in gara mostra una girnta che lo svedese non aveva.

    • Che razza di provocazione è.
      Delusi di che?
      Sappiamo tutti che la RedBull di Vettel oggi è imprendibile, ma la gara è lunga è in 5 decimi ci sono i piloti migliori, da Webber a Button.
      % decimi possono essere recuperati con una accorta strategia ai pit stop.
      Tolto Vettel che se non commette errori farà gara a sè, per il podio tutto può succedere, perchè stiamo tutti nelle stesse pessime condizioni.
      Pepenio

    • Alfonso ha lo sponsoooor!!! Montezuma pende da Santander

    • Caro luca. Come vedi…
      Dalla Ferrari ci si aspettava meno di quanto ha offerto, e si può dire che tra i ferraristi c’è soddisfazione.
      Dalla McLaren diversamente, ci si aspettava più di quanto in effetti ha dato, ed il risultato è stato quindi una delusione. ;) Chiaro il concetto? Ciao.

  2. io sono deluso dalla mclaren..mi aspettavo hamilton secondo visto ke al secondo settore era a 317millesimi..non è riuscito a migliorare e in più ha sprecato su set di gomme..button solo sesto..per noi che puntiamo in alto non è certo una grande giornate..per i ferraristi può andar bene invece

  3. @ luca:
    Si resta delusi qualora ci si aspetta da qualcuno grandi operati, esserne decisamente convinti, e poi scoprire che tale convinzione era solo una pia illusione.
    Nel nostro caso, credo che nessuno in questo momento storico della Ferrari, si aspettasse grandi prestazioni e superiorità assoluta. Non aspettandosi di più di ciò che è stato dato, credo non ci siano delusioni.

    • non dire baggianate,stai dicendo che l’arrivo di alfonso non si aspettava niente nessuno?non farmi ridere

      • Veramente è stato il tuo commento a farci ridere!