Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Gp Europa F1: vittoria a Vettel, Alonso ottimo 2°

alonso-vettel

Il leader del mondiale ha centrato la sesta vittoria dell’anno. L’errore commesso nel finale della gara in Canada non ha scalfito la tranquillità e la forza di Sebastian Vettel. Dopo la pole ha sapientemente condotto tutta la gara al comando e ora, i punti di vantaggio sul secondo pilota in classifica, sono addirittura 75!

Alle spalle del Campione del Mondo, un ottimo Fernando Alonso che ha superato in pista sia Hamilton che Webber, che lo precedevano in griglia.

Sul podio con il tedesco e lo spagnolo Mark Webber che ha preceduto nell’ordine: Hamilton, Massa, Button, Rosberg, Alguersuari, Sutil e Heidfeld..

Gp Europa F1 2011: Programma | Foto | Orari TV | Prove Libere 1 e 2 | Prove Libere 3 | Griglia di Partenza |

VETTEL VOLA E IPOTECA IL BIS MONDIALE
Chi lo ferma più? Sei vittorie su otto Gran Premi e nei due che non ha vinto ha colto due secondi posti! Un ritmo di per sè imbarazzante e con avversari che di volta in volta cambiano e aiutano il tedesco nella sua corsa al secondo titolo mondiale. Il 24enne pilota tedesco ha corso però ancora una volta con una concentrazione e una determinazione che solo i grandi campioni hanno. Il bis mondiale sembra ormai una formalità, divieti della FIA permettendo!

LA FERRARI HA CAPITO LE GOMME, NON COME FARE I PIT STOP!
Non sono bastati i moltissimi chilometri percorsi nei test invernali e ci sono volute le prime gare dell’anno per comprendere le nuove gomme Pirelli. Ci riferiamo alla Ferrari che ora, grazie alla comprensione delle coperture italiane, può finalmente sfruttare meglio, sia in prova che in gara, le potenzialità della 150° Italia. Avere in squadra un certo Fernando Alonso poi aiuta e non poco il Team di Maranello a cogliere certi risultati. Se però da un lato in Ferrari hanno capito gli pneumatici Pirelli, dall’altro devono ancora migliorare sui pit stop: sia Alonso che Massa hanno perso una posizione; lo spagnolo nei confronti di Webber e il brasiliano su Hamilton. Quanto dovremo aspettare per avere un cambio gomme con un tempo analogo agli altri? Nel frattempo, nonostante le convincenti prestazioni di Alonso, il divario in classifica è imbarazzante: 99 punti su Vettel e 166 tra Red Bull e Ferrari nel costruttori! Forse è già giunto il momento di pensare al 2012?

MCLAREN SMARRITA, DICE AD HAMILTON DI RALLENTARE!
La gara di Valencia non è stata molto felice per il team di Woking. La brutta qualifica per Button e la pessima partenza di Hamilton hanno condizionato la loro prima parte di gara. L’alto degrado delle gomme Pirelli ha fatto il resto. Hamilton ha approfittato della lentezza di Massa per giungere comunque quarto ma con un pesante distacco: oltre 45 secondi. Un minuto il divario di Button dal vincitore Vettel. Ora c’è Silverstone, la gara di casa per la McLaren; vedremo se si saprà riprendere!

MERCEDES NEL PALLONE
Il minuto e ventotto secondi di distacco con il quale nico Rosberg è giunto al traguardo oggi, sono lì a testimoniare che la Mercedes Gp è in piena crisi. E mentre le monoposto di Red Bull, Ferrari e McLaren migliorano comunque di gara in gara, il team tedesco pare proprio non riuscire a tenere il passo nemmeno sugli sviluppi.

WELCOME BACK SERGIO PEREZ, NONO CON UN SOLO PIT STOP!
Solo una breve menzione ma meritata per il messicano Sergio Perez, rientrato in pista dopo il brutto incidente di Monaco. Il pilota della Sauber, con la solita strategia contro corrente, ha colto un undicesimo posto, a pochi secondi dalla zona punti.

GP Europa, Ordine d'Arrivo - 26 giugno 2011
Pos  Pilota         Team                  Tempo      Gap
1.  Vettel        Red Bull-Renault           1h39:36.169
 2.  Alonso        Ferrari                    +    10.891
 3.  Webber        Red Bull-Renault           +    27.255
 4.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    46.190
 5.  Massa         Ferrari                    +    51.705
 6.  Button        McLaren-Mercedes           +  1:00.000
 7.  Rosberg       Mercedes                   +  1:38.000
 8.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +     1 giro
 9.  Sutil         Force India-Mercedes       +     1 giro
10.  Heidfeld      Renault                    +     1 giro
11.  Perez         Sauber-Ferrari             +     1 giro
12.  Barrichello   Williams-Cosworth          +     1 giro
13.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +     1 giro
14.  Di Resta      Force India-Mercedes       +     1 giro
15.  Petrov        Renault                    +     1 giro
16.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +     1 giro
17.  Schumacher    Mercedes                   +     1 giro
18.  Maldonado     Williams-Cosworth          +     1 giro
19.  Kovalainen    Lotus-Renault              +    2 giri
20.  Trulli        Lotus-Renault              +    2 giri
21.  Glock         Virgin-Cosworth            +    2 giri
22.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    2 giri
23.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +    3 giri
24.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +    3 giri

Giro più veloce: Vettel, 1:41.852

RILEGGI LA CRONACA GIRO PER GIRO

LE FOTO DA VALENCIA

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , , , ,

33 Commenti

  1. Strano, a quattro ore dalla fine della corsa, essere il primo a postare un commento sulla gara di oggi; evidentemente sono rimasti tutti shoccati dalla superba prestazione della Ferrari. oppure…. stanno ancora a mare.
    Chi sale:
    La Ferrari globalmente, nettamente migliorata negli ultimi gran premi, anche se cittadini, ma si sente una rinnovata fiducia del team, che crede nelle soluzioni proposte ad oggi e in quelle future. vedremo a Silverstone.
    Costante la Red Bull; ha ancora, almeno con Vettel, un vantaggio (in calo però) sulla Ferrari che sta erodendo il gap.
    Chi scende: McLaren e Mercedes. Molto discontinua le prestazione della prima, in deciso calo la seconda che, dopo un timido tentativo di crescita, è ripiombata nel marasma di sempre, a dimostrazione che non bastano delle modifiche qua e la per migliorare sensibilmente e soprattutto stabilmente.
    Il migliore in campo: Alonso, ovviamente. Più di così non poteva fare.
    Giuseppe

  2. E questa è la dimostrazione (lampante direi) che tutte le squadre usavano mappature estreme per le qualifiche, (come ho gia postato in precedenza) e quindi il calo prestazionale lo hanno avuto tutte le vetture e non solo le RedBull ( ma se lo ha capito e spiegato perfino Massa).
    Il risultato più evidente di quasto week-end, è che la Ferrari ancora non ha capito il funzionamento della Macchina che hanno, perchè non è plausibile prendere 6 decimi in qualifica, e poi girare sugli stessi tempi della RBR in gara, e non solo i tempi di webber ma anche quelli di vettel(almeno con gomme morbide).
    E ancora più evidente la totale mancanza di strategia di gara preconfigurata, mi spiego meglio:
    In Ferrari, non hanno la minima idea di che strategia adottare in gara, fino al momento in cui il diretto avversario non effettua la propria sosta, in sostanza che Webber fosse davanti ad Alonso oppure dietro, la Ferrari ha comunque atteso lo sviluppo della strategia RBR (per Alonso) e McLaren (per Massa) consentendo in entrambi i casi ai propri piloti di perdere la posizione a favore del diretto avversario.
    Deludente direi veramente deludente , perchè se in squadra avessimo avuto Massa e PincoPanco, le Ferrari sarebbero finite ditro entrambe le McLaren, che oggi erano inguidabili.

  3. Mi chiedo cosa fara’ Vettel non appena ( e sopratutto se ) la Ferrari si avvicinera’ a lui cosi’ come Button a Montreal,perdera’ il controllo del mezzo in modo cosi’ palese perdendo quasi subito i nervi saldi?
    Facile fare gli eroi quando si ha una macchina da shuttle e gli avversari a mezzo minuto di distanza,il vero campione e’ colui che resiste tallonato fino alla fine,Schumacher era d’avvero maestro in questo,senza parlare dell’evento storico di Gilles Villeneuve nel gp di Spagna nel 1981,speronato per tutta la gara da ben 4 macchine ando’ a vincere da vero campione.

  4. Ufff che gara noiosa senza le piroette di mr Hamilton fenomeno nell’entrata senza freni sugli avversari forza “facci tornare a sognare”!

    F O R Z A F E R R A R I!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Strategia straordinaria!! Anche questa volta (l’ennesima) la ferrari aggiunge 8 secondi a Massa….sempre a lui!!! Secondo me Felipe ogni volta che deve fare il pit si tocca i c******i perchè anche solo fare un pit della stessa durata di Fernando sarebbe un successone!!! Con che entusiasmo riparte uno ogni santo pit stop….è già la seconda volta che gli fanno perdere la posizione su Hamilton!! Ed è almeno il 5° pit disastroso. Le immagini del peccanico che guarda l’avvitatore come se fosse una cosa caduta da un dusco volante era INFAMANTE!! FATE DELLE GARE DI CAMBIO GOMME, INDICENDO UN CONCORSO INTERNAZIONALE!!!! Porca t***a. Li vogliamo cambiare sti meccanici???? Sono calmo…..tranquilli, sono calmo! :-)

    • I secondi sono 4, se il pit è durato complessivamente 8 secondi e normalmente ne servono 4 , la differenza è di 4 secondi.
      L’inceppamento di un attrezzo da lavoro non è imputabile alla scuderia,
      Il pit più veloce di Fernado è durat 4.1 secondi, il pit più veloce di Massa è durato 4.0 secondi, quindi più veloce di Alonso.
      La posizione persa da Massa nei confronti di Hamilton è dovuta ad una strategia sbagliata che ha fatto rientrare Felipe dopo 4 giri rispetto ad hamilton, ma lo stesso errore è stato fatto con Alonso che è ha perso la posizione nei confronti di Webber.
      La differenza sostanziale tra la gara di Alonso e quella di Massa è cominciata Sabato nel Q2 quando Massa ha pensato di utilizzare un treno di gomme morbide che invece Tutti gli altri hanno risparmiato.
      Tutto questo però non esonera il team Ferrari dall’essere oggi una delle squadre più disatrate del circus almeno per quanto riguarda ingegneri e strateghi.

  6. Ho scritto “peccanico” invece di meccanico :-) Infatti è stato un peccato MORTALE :-)

  7. Li ho contati uno per uno i secondi e mi parevano proprio 8 persi…..Gli arnesi si inceppano sempre su Massa…..e comunque gli arnesi devono funzionare alla perfezione…..si inceppano (azzardo una ipotesi galattica….) perchè non li innesti sull’asse della vita ma di traverso……cosa ne pensi? Banalità? :-)
    Il pit di alonso di cui parli con un decimo in meno è UNO su TRE….mentre gli altri due sono stati peggio per Massa….

    • Mi dispiace contraddirti, forse sei un giovanotto ma per me che ho 64 anni, ti garantisco che a volte l’arnese si inceppa e senza “Aiutino Blu” non c’è verso di farlo andare…. :)
      Per quanto riguarda i secondi , la macchian di Massa è stata ferma 8,1 secondi che poi è il tempo che è stato scritto in sovraimpressione, quindi se togli il tempo necessario al Pit di 4 secondi (per la Ferrari, per gli altri 3,2) restano 4 secondi persi per colpa dell’arnese, sarà che a Massa essendo Brasileiro piace l’arnese?? e quindi con l’arnese al posteriore resta fermo più del necessario??
      Oppure è il meccanico che gli piace trattenersi sul posteriore di Massa con l’arnese in mano tentando invano di infilarlo???
      Misteri della Formula1 :)

  8. L’errore di rientro ritardato di cui parli lo fanno sempre su massa e non su alonso (Monaco, Canada, Valencia)…..tre a fila! Ed è evidentissimo e hai ragione

  9. @masssa, certo che si vede che il tifo ti fa male!!! Massa ha dimostrato, ancora una volta che non merita di stare in Ferrari e ti spiego anche perché. 1) in prova ha utilizzato (sprecato!) un prezioso treno di gomme morbide in Q1 perché troppo lento! 2) in gara ha tenuto un passo gara molto più lento di Alonso: 41 secondi all’arrivo su 57 giri sono un abisso. Al pit stop ha perso 4 secondi? Forse 8, come dici tu? Vogliamo dire 34 secondi? Ok, sono sempre più di mezzo secondo al giro rispetto al compagno, a parità di macchina e strategia!

    Rispondimi, se vuoi ma cerca di essere obiettivo nei giudizi e nn vedere sempre del dolo in ciò che il muretto fa per Massa. A mio parere è fin troppo considerato e protetto in Ferrari..,

    • Avete tutti ragione… la realtà è che Alonso è Alonso… e Massa è Massa… tutto quì… uno è un fuoriclasse.. l’altro è un ottimo pilota….

  10. Lucky forse si tu che vedi altri gran premi…ma questo gran premio è l’ennesimo errore ai box sia di strategia che di velocità cambio gomme per il caro Massa….in più questa volta sembra che si siano pure dimenticati e lo hanno lasciato inutilmente in pista……
    a mio avviso la ferrari con massa dovevano marcare stretto Webber…dentro ai box Webber dentro anche massa………sicuramente massa sarebbe stato davanti al caro alonso……..e forse è proprio questo che non va bene……..

    • Scusa… a me Felipe è sempre piaciuto come pilota… ma purtroppo per lui Alonso è di un altra categoria… con una vettura supercompetitiva probabilmente Massa se la giocherebbe con Alonso… ma quando bisogna sopperire alle magagne… allora non c’è partita…!!!

      • Quoto Gios
        Il valore di un pilota si vede quando la macchina non va. Infatti in Canada la Ferrari era fortissima e Felipe anadava come Alonso, mentre quando la macchina va male non riesce a spremerla come il compagno.

  11. Io non ho mai discusso sulla differenza di secondi…..Ma ho parlato della ferrari e di quello che fa sistematicamente. Per esempio è la ferrari che ha sbagliato la strategia l’anno scorso e ha fatto perdere il mondiale ad Alonso….ti sei dimenticato anche il pit con la pkmpa di benzina di Massa nel 200(? Stesso epilogo. E’ la ferrari che fa provare le nuove idee SOLO ad Alonso…..La ferrari ha sempre usato Massa per questioni economiche. E in questo modo lo ha sempre fregato. Inoltre se ci pensi……Massa, Webber, Schumacher…..hanno tutti subito un incidente…..purtroppo è difficile ripendersi. Io non voglio dire che sia un asso delle corse ma è inutile rinnovargli il contratto se poi non gli si danno le stesse opportunità! E qui ti sbagli quando dici il contrario. Le strategie sono sempre diverse e peggiori…pit stop compresi….

  12. Secondo me Massa non è andato malissimo, in prova è stato vicino ad Alonso e in partenza è stato eccezionale. Fosse riuscito a sopravanzare Webber o almeno restare avanti al compagno avremmo visto un’altra gara, anche se sulla distanza non avrebbe retto il ritmo. Però va detto che siamo già al terzo pit stop sbagliato nei suoi confronti. In ogni caso la differenza con Alonso c’è.
    Bisogna tuttavia ricordare che anche tra Vettel e Webber la differenza c’è, eccome, è dall’inizio dell’anno che la RB vola solo con Sebastian. Al di là del problema al cambio, lo scorso anno le sfighe capitavano sempre a Vettel, e quasi sempre quando era primo, mentre quest’anno Webber è sempre dietro

    • Vittorio… verrebbe da dire ” Webber chi..????” è evidente che la differenza c’è tra Vettel e Webber… il primo ha 24 anni ed è già campione del mondo… l’altro ne ha 34/35 e a parte qualche GP con l’astronave non ha vinto altro…

      • Quoto quello che dici, la differenza si vede eccome
        L’anno scorso non erano diversi i valori in campo… erano semplicemente diversi i problemi tecnici di Vettel (tanti) rispetto a quelli di Webber (nessuno)

  13. Vittorio….appunto. Diciamo che la Ferrari ha scelto un primo pilota e non è capace di mascherare la sua palese preferenza. Io quando ho visto il meccanico inquadrato che rigirava l’arnese per cercare di capire cosa non avesse funzionato, sono rimasto allibito…..era troppo plateale quell’esibizione del tipo “non capisco cosa non funzioni, non è colpa mia”………..mi fa venire in mente le immagini sul calcio scommesse girate sui telegiornali in questi giorni.

  14. Massa non è andato malissimo, Massa va come sa e può andare difficilmente può fare di più.
    Purtroppo il divario tra Alonso e Massa è incolmabile e il guaio è che Massa non solo non riesce a dare una mano al compagno, ma non contribuisce a dare neppure una mano alla squadra, posizionandosi, quando arriva, molto indietro in classifica.
    A onor del vero il pilota, quando sta in vena è veloce ed aggressivo, solo col proprio compagno però, ma mi sembra troppo emotivo, “latino” direi, e non riesce ad esprimere le potenzialità che lo pongono, se non tra i primi, almeno al di sopra della media dei piloti attualmente in linea.

  15. Le lamentele di Massa a proposito dell’incapacità della Ferrari di portare le gomme in temperatura,non è una cosa da sottovalutare e sono certo che i tecnici Ferrari stiano lavorando proprio in questa direzione per poter dare ai due piloti la vettura più adatta al loro stile di guida.
    La Pirelli in questo GP ha fatto debuttare le gomme con mescola media e La Ferrari più delle altre squadre ne ha tratto vantaggio ed in modo particolare Massa.
    Non credo che si debba crocifiggere un povero “cristo” se non si adatta ad una vettura di questo tipo e forse è questa la regione per cui Felipe Massa guida ancora un Ferrari.

    Ieri ho avuto l’impressione che la Ferrari frenasse meglio delle altre e niente più.

  16. OK, Vettel è sempre Vettel, e la RB è sempre la RB…
    Ottima la ferrari con Alonso, ma si sapeva, questo è un circuito a lei congeniale
    Scadente la prestazione McLaren, ma si sapeva, questo è un cicuito a lei NON congeniale, ma….

    avete notato una cosa?
    18 commenti dopo 20 ore
    la maggior parte a contare i secondi persi da massa
    pochissime parole sulla gara e sulle TANTISSIME emozioni che mazzoni dice che ci ha regalato (solo perchè la ferrari è arrivata seconda),

    perchè?

    La verità è una sola: è stata una delle gare più NOIOPIZZOSE mai viste, su una della piste + scialbe e insulse della storia della F1!

    Spero non si corra MAI + su questo “circuito”, e magari che si corra ALMENO 5 volte all’anno a SPA!

    saluti.

    • Gianpiero in effetti la gara è stata noiosissima, nonostante le numerose “rassicurazioni” per l’uso del drs
      La cosa assurda è che Monaco ha 60 anni e passa, ma che bisogno c’è di fare circuiti nuovi CITTADINI???
      Tipo Singapore, o Abu Dhabi
      Se fanno questi circuiti è normale che non si sorpassa
      Pure io sarei per correre sempre a Spa, a Monza ma anche Sakir o Istanbul, Interlagos, Hockenheim
      Via invece Hungaroring, Valencia, Singapore, Abu Dhabi, Barcellona e pure Montecarlo

  17. A dire il vero e’ stato Vettel a fare la differenza non la Red Bull, Webber sembrava guidare una macchina nferiore alla Ferrari ieri, vedi il gran sorpasso di Alonso, con un po’ piu’ di fortuna anche Massa sarebbe stato sul podio ieri. Anche nelle ultime gare le prestazioni della Ferrari erano superiori praticamente a tutti tranne alla Red Bull di Vettel

  18. che gara barbosa proprio… mi passa la voglia di fare pagelle a vedere una gara cosi… le farò spicce spicce…

    Vettel 10… solito compitino di portare a casa in tranquillità la sua imprendibile lattina…
    Alonso 10… di sicuro non poteva fare meglio di quanto ha fatto… ha pure effettuato un sorpasso… bravo…
    Webber 6… terzo e superato in pista da alonso… piu che 6 non si merita vista la vettura che ha…
    Hamilton 7… gara piuttosto inutile… parte male e si riprende una quarta posizione grazie alle soste ai box… a colpa di una mclaren mangiapneumatici non puo neanche tirare fuori la voglia di correre che ha dimostrato nei 4 giri in cui ha fatto record su record… lui c’era… la macchina ha finito le gomme troppo presto…
    Massa 5… perchè non ha preso hamilton?
    Button 6… perchè non hai provato una strategia strana delle tue? c’era poco da fare si vede… almeno la posizione su rosberg se l’è ripresa…

    no spettacolo, no party… buono alguersuari…

    … il resto è stato noia totale… gli unici momenti salienti li ha dati karthikeyan che è un osso duro da doppiare… ah ah ah…

    … neanche un incidente… neanche un ritirato… che noia.. mi sono addirittura addormentato nel finale… ok che ero di ritorno da un week-end a base di Iron Maiden Slipknot e Motorhed direttamente dal circuito di Imola… però che noia… che brutto gp…

    • Max che fai GUFI??
      Volevi l’incidente??
      Non farti sentire da Hamilton che se poi ti accontenta ci resti maluccio hehehe….. :)

  19. maxsteel…..Non ha preso Hamilton perchè è rientrato a -7.5…..e in 9 giri circa ne ha recuperati solo 2.5…..e ha evidentemente mollato negli ultimi 2….era arrivato a soli 4.8. Non ce l’avrebbe mai fatta. Purtroppo ne ha persi 8…..li ho visti scorrere coi miei occhi 8 secondi al pit della gomma che non si avvitava!! Ti è chiaro adesso?
    Poi vedo che alcuni ormai vedono chiara la strategia pessima semrpe su Massa. Lo lasciano sempre fuori qualche giro in più quando ha le gomme finite mentre alonso cambia sempre le gomme al giro previsto…….Su webber dovevano fare come dice MANZARCO cioè cambiarle in simultanea con webber…..e stargli addosso! vettel forse non è alla portata di massa…..anche se in cina quando era secondo andava anche più veloce……ma Webber è alla sua portata sicuramente…..

    • <>

      Azzo sei duro come l’arnese del meccanico……
      da quando la mcchina di Massa si è fermata fino al momento in cui è ripartita sono trascorsi 8,1 secondi, tu li hai contati benissimo e li ha contati bene anche il cronometro.
      Se l’arnese del meccanico avesse fatto il suo dovere, quanti secondi sarebbe stato fermo Massa??
      Considerando che in tutti i pit della ferrari dall’inizio del campionato la media è di 4 secondi, ne risulta che:
      Tempo che ha impiegato Massa 8,1 secondi
      Tempo necessario al Pit stop 4,0 secondi
      tempo perso da Massa 4,1 secondi

      Quindi sommando il tempo necessario + il tempo perso si ottiene una sosta di 8,1 secondi.
      Ma resta incontrvertibile che il tempo che Massa ha “perso” al Pit è stato di 4,1 secondi.

      Se poi vogliamo dire che la squadra ha rallentato Massa per favorire ……. chi? Hamilton dal momento che Alonso viaggiava 30 mezzo minuto più avanti.
      Se Alonso avesse superato Massa in quel frangente il dubbio sarebbe stato legittimo, ma il pilota che lottava con Massa era Hamilton non Alonso.
      Quindi l’alternativa al guasto meccanico dell’arnese, resta che la Ferrari ha voluto favorire Hamilton ai danni di Massa.

    • i tempi di tutto ci sono ben su internet eh…. massa ha impiegato in quel pit stop 25.537 secondi… se teniamo come media i 20.500 o 20.800 secondi di media che tutti i top team hanno impiegato si trova che massa ha perso massimo 5 secondi a star larghi.. ma hamilton girava su tempi altissimi… dal 30esimo giro ham è sempre andato un secondo e mezzo piu lento di quanto poteva… si vede bene leggendo i tempi… lo stesso massa che finchè aveva davanti alonso gli stava attaccato quando poi si è disperso dietro ad hamilton ha sempre fatto giri di piu di mezzo secondo maggiori a fernando… 5 secondi persi? beh in 10 giri al massimo doveva rifarli subito… ne ha avuti 26 di giri a disposizione ma hamilton non l’ha mai visto… vabbè…

  20. Per quanto mi riguarda il gran premio non è stato un granché di emozioni, anche se poi per me che tifo Ferrari chiaramente il duello con Webber mi ha appassionato…però nonostante tutto mi è sembrato migliore delle edizioni passate di Valencia.
    Nulla toglie che secondo me questa è una pista da ELIMINARE! Esattamente come Singapore e Abu Dhabi!

    Mamma però che noia il campionato già finito quando non siamo nemmeno a metà stagione…

    Abbastanza d’accordo con tutti i giudizi sui primi, quindi non sto a ripeterli, solo 2 citazioni voglio fare:

    1. Basta usare Massa come capro espiatorio della Ferrari, è vero sì che non regge il confronto con Alonso, ma ora sta pagando soprattutto per errori del Team, vedere il pit. Inoltre è talmente sfigato che se un gatto nero lo vede è lui a grattarsi.
    2. Kartikeyan è da radiare! Oltre ad arrivare a più di 40 secondi dal compagno Liuzzi, non sa nemmeno fare il doppiato, dopo aver rovinato la gara a Massa a Montreal ieri ha rallentato sia Webber che Alonso, restando in traiettoria e facendogli perdere 2-3 secondi per uno, già per Vettel è facile vincere, poi lo aiuta pure lui! Ma come fanno piloti del genere ad arrivare in Formula1??

  21. Anticoglioni.com già il tuo nick non mi garba……ma contento tu…….

    “Considerando che in tutti i pit della ferrari dall’inizio del campionato la media è di 4 secondi, ne risulta che:
    Tempo che ha impiegato Massa 8,1 secondi
    Tempo necessario al Pit stop 4,0 secondi
    tempo perso da Massa 4,1 secondi

    Quindi sommando il tempo necessario + il tempo perso si ottiene una sosta di 8,1 secondi.
    Ma resta incontrvertibile che il tempo che Massa ha “perso” al Pit è stato di 4,1 secondi.

    quello che hai scritto è giusto…….ma massa quanti giri in più di alonso gli hanno fatto fare con l’ultimo treno di gomme morbide?? continuava a perdere e lo hanno lasciato in pista…pensavo che si erano dimenticatoi di lui…….

    questo a mio avviso rimane uno dei tantissimi errori della ferrari……
    io rimango dell’idea che alonso doveva fare gare su Vettel e massa su Webber………i risultato sicuramente sarebbe stato diverso……….se non addirittura davanti ad alonso

    per quanto riguarda il gran premio quoto tutti una palla totale sempre stato contro ai circuiti cittadini dove non si può superare viva monza, spa , imola …….ecc ecc

    • Il mio nick non ti garba?
      Perchè?
      Comunque il mio nock è soltanto un ironico stuzzicare coloro che fanno il tifo contro qualcuno e non a favore di una propria squadra. Se ci si può definire Antiferrari, antimclaren, antiredbull, e antiferraglia,, rispettivamente quindo contro la Ferrari, contro la McLaren, contro la RedBull, e contro i FerriVecchi, senza che tu abbia mai espresso una opinione in merito, quindo spiegami perchè io non possa essere contro i coglioni.
      Per rispondere al tuo commento, ti faccio notare che in qualche post precedente avevo già evidenziato la demenza del muretto Ferrari nell’aver tenuto Massa quattro giri in pista con gomme ormai alle tele, nel commento da te citato, invece, facevo notare a qualcuno che è impensabile un atteggiamento doloso nei confronti di Massa perchè significherebbe che la Ferrari tenga più ad Hamilton che a Massa.