Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Briatore: Alonso meglio di Schumacher. Io in Ferrari? Tutto può succedere!

Copyright: Andrew Ferraro / LAT Photographic

Copyright: Andrew Ferraro / LAT Photographic

Flavio Briatore non gira più nei paddock della Formula 1 ma le sue dichiarazioni fanno sempre notizia.

Dopo il Gran Premio di Ungheria, l’ex Team Manager della Renault è intervenuto per “lodare” il suo assistito. Già perchè Fernando Alonso orbita ancora attorno alla società di management di Briatore.

“Alonso è uno dei pochi grandi piloti e meriterebbe di battere il record di titoli di Michael Schumacher in Ferrari”. Ha esordito così il maneger italiano, ai microfoni di una emittente radiofonica spagnola.
Briatore ha anche aggiunto che Alonso “può vincere in Ferrari anche senza Briatore e merita di essere il miglior pilota della storia. Ha deciso di stare in Ferrari fino alla fine della sua carriera e spero possa avere la macchina per vincere più titoli di Schumacher”.

“Se avesse ‘quella’ (Red Bull, ndr) macchina – ha proseguito Briatore – , Fernando vincerebbe con un ampio margine in quanto è uno dei più grandi piloti insieme a Senna, Prost e Schumacher”.

Alla domanda sulle differenze tra Alonso e Schumacher, il manager di Cuneo ha così risposto: “Sono due piloti totalmente diversi. Fernando è migliore, perchè Michael (Schumacher, ndr) si abbatte in contesti difficili mentre nella stessa situazione la concentrazione di Fernando aumenta”.

Infine Briatore non chiude la porta ad un possibile approdo a Maranello. Sentite le sue parole: “Sono un tifoso Ferrari ma nella vita non si sa mai. Tutto può succedere!”.

 

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

6 Commenti

  1. Commento assolutamente fuori luogo di Briatore, dettato probabilmente dall’astio che ancora prova nei confronti di Schumacher, a cui non ha mai risparmiato frecciate di ogni tipo.

    Assolutamente falsa poi la frase: “Michael (Schumacher, ndr) si abbatte in contesti difficili”, quando in realtà il tedesco ha preso per mano una Ferrari che si rompeva solo a guardarla, rinunciando alla possibilità di vincere molto prima i suoi titoli e guardando a lungo termine.

    Personalmente trovo davvero inutile voler a tutti i costi paragonare ogni volta Alonso e Schumacher: si sono affrontati in fasi troppo diverse delle loro carriere, il tedesco in fase calante, lo spagnolo in fase emergente.

    Altrettanto inutile il discorso da bar su cosa farebbe Alonso con la Red Bull: innanzitutto perchè Vettel ha fatto 6 vittorie e 4 secondi posti in 11 gare, quindi non è che si potesse fare molto meglio. E poi perchè si potrebbe ritornare alla notte dei tempi con questi discorsi, e chiedersi cosa avrebbe fatto qualunque pilota con la Williams del 1992 (ad esempio Alesi al posto di Mansell) o del 1993 (ad esempio Senna, se fosse arrivato un anno prima), o la Ferrari del 2002 e del 2004, o la Brawn del 2009.

    In tempi di sospetti e di regolamenti incerti, qualche polemica gratuita potrebbe essere evitata. Onestamente non credo neanche al suo tifo per la Ferrari, viste le feroci polemiche ai tempi della rivalità con il cavallino

    • Briatore parla piano…quando eri in renault parlavi sempre male la ferrari ed facevi sempre contro la ferrari perche vinceva sempre la ferrari,
      e adesso dice tifoso ferrare ma daiii suuu pensa sempre ai soldi per yacht….
      figurati tu dice spero alonso superi record a schumacher chissa lo dici tu..e altri piloti??

  2. Quella di Briatore è una bestemmia sportiva detta solo per fare un po’ di audience.

    Alonso è sicuramente un gran pilota, ma Schumacher è il più vincente di sempre, il più completo e soprattutto il più continuo negli anni, visto che dal 1992 al 2006 ha sempre vinto almeno una gara per stagione.

    Briatore, se non sai cosa dire, vai a parlare ai microfoni di Verissimo o di Studio Aperto, che lì c’è gente pronta ad ascoltare le tue ******…

  3. Troppo di parte per essere creduto e spero vivamente che resti fuori dalla F1.

    • E’ il suo assistito… normale che parli così, deve far salire le sue quotazioni…

  4. Ti quoto Paolo!