Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Vettel ed Hamilton migliori di Alonso, secondo Tost

Photo by Peter Fox / Getty Images

Photo by Peter Fox / Getty Images

In un’intervista a Formula1.com, Franz Tost non ha esitato a rispondere alla domanda “se potesse scegliere tra i piloti attualmente in F1, quale sceglierebbe?”

L’attuale Team Principal della Scuderia Toro Rosso ha così risposto: “Nell’ordine: Vettel, Hamilton, Alonso, Rosberg”. Aggiungendo anche: “Vettel, non ha certo bisogno di commenti. Ha tutto ciò che serve a un pilota peressere campione, sia quando è in auto che fuori”.

Parole di elogio anche per il pilota della McLaren: “Hamilton mi piace molto. Ha l’approccio giusto per un giovane pilota in F1: è agressivo, alle volte commette degli errori ma è ciò che serve per avere un buon livello di spettacolo”.

Tost ha messo solo al terzo posto il pilota della Ferrari. Vediamo la motivazione: “Alonso è incredibilmente intelligente, sia in macchina che nelle politiche di squadra”. E infine su Rosberg: “Penso che potrebbe vincere il mondiale, se solo avesse la macchina giusta”.

Volendo invece puntare su piloti, alla portata della Toro Rosso, il Team Principal del Team di Faenza ha fatto tre nomi: Paul di Resta, Nico Hulkenberg e Romain Grosjean.

E tu cosa ne pensi? Qual è la tua classifica dei migliori talenti del Circus?
Scrivilo nei commenti qui sotto…

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , ,

10 Commenti

  1. Queste classifiche sono sempre difficili da fare, sia perchè la macchina conta molto, sia perchè non si possono fare paragoni assoluti tra piloti che si trovano in fasi diverse della propria carriera.

    Paragonare adesso Vettel ad Alonso significa non tenere conto dei 6 anni anagrafici e 5 di corsa che separano i 2. Rapportandoli invece in base all’età o (ancora meglio) alle gare disputate (e ai mezzi tecnici a disposizione) viene fuori che sono quasi alla pari: sono arrivati entrambi su una macchina vincente più o meno alla stessa età ottenendo simili risultati. Hamilton ha invece ottenuto qualcosa in meno ma si è dimostrato il più completo (anche Alonso nel 2005-2006 vinceva sempre o quasi partendo dalla pole o comunque dalle primissime posizioni).

    Tutti e 3 però alla fine risultano sconfitti nel confronto con Schumacher: andando a paragonare le gare disputate. infatti, Michael ha vinto più di Vettel e Hamilton, pur potendo contare su macchine inferiori (le Benetton 94/95 non erano certo all’altezza delle Red Bull 2010-2011, nè delle McLaren 2007/08) e anche di Alonso (dopo gli stessi gp dello Spagnolo era ormai lanciato verso il quinto titolo)

    Per cui personalmente toglierei di classifica Schumacher (che fa categoria a sè)

    Dei piloti attuali la mia classifica è questa:
    1) Hamilton
    2) Alonso – Vettel (in confronti “ricercati” come detto sono pari, in valore assoluto forse lo spagnolo al momento rimane leggermente avanti per la maggiore esperienza e la maggiore maturità)
    3) Button (sottovalutato, ma è perfetto per puntare al costruttori, oltre ad avere a tratti anch’egli una velocità impressionante)

    Per il resto, Rosberg è velocissimo ma ha concretizzato poco, anche nelle rare occasioni che ha avuto per ottenere risultati di rilievo. Webber è un buon pilota ma nulla più. Massa è stato pure lui molto bravo, ma è rimasto segnato sia dall’incidente che dalla situazione di seconda guida (che a ben vedere non ha avuto mai dal 2006 al 2009). Kubica potenzialmente sarebbe stato un pilota di vertice ma al momento non si può sapere come, quando e se tornerà.

  2. La mia classifica attuale:

    1° – Hamilton – Come velocità pura è sicuramente il migliore, è aggressivo, spreme al massimo la vettura in ogni condizione. Commette degli errori (a volte anche banali), ma se avessi un team lui sarebbe certamente la mia prima scelta.

    2° – Alonso – E’ un po’ meno rapido di Hamilton in quanto a velocità pura. Fernando è però più intelligente sul piano tattico, ed inoltre non commette molti errori.

    3° – Vettel – Nonostante stia dominando questo mondiale, credo che la sua posizione in classifica sia determinata molto dalla sua monoposto. E’ un pilota sicuramente molto talentuoso, ma non al livello dei 2 che lo precedono nella mia classifica.

    4° – Kubica – Anche se quest’anno non corre a causa di un incidente durante un rally, credo che Robert meriti comunque il 4° posto tra i piloti più forti del Circus. Non ha la velocità dei primi 3, ma è il pilota che sbaglia meno in assoluto.

    5° – Button – Jenson è sicuramente tra i top 5, ma non ha certo il talento dei vari Vettel, Alonso ed Hamilton. Button comunque è il pilota che meglio di ogni altro sa cogliere le occasioni che gli presentano, soprattutto nelle gare con condizioni meteo variabili.

    • Siamo più o meno sulla stessa lunghezza d’onda ;)

  3. Invece di postare cose inutili come i due recenti post, su Schumacher o sulle inutili classifiche, andate in vacanza, prendetevi 15 giorni di stacco, anche da questo blog e ci rivediamo a fine mese più rilassati e forse con le sinapsi meglio collegate.
    Buone ferie Pepenio

    • Pepenio hai qualche problema? Qua nessuno ha espresso concetti personali spacciandoli per verità assoluta, abbiamo solo espresso la nostra opinione.
      Magari per te il pilota più forte è D’Ambrosio, nessuno ti vieta di scrivere le tue opinioni, così come nessuno ti vieta di non essere d’accordo con le opinioni degli altri.
      Solo perchè la Formula 1 è in vacanza non possiamo parlarne?

      • Nessun problema, Vittorio.
        Siamo in agosto. La formula 1 è in ferie. Non ci sono argomenti degni di discussione che accadano.
        E allora il blog ti lancia dei post francamente ridicoli, come l’ennesimo attacco a Schumacher o l’impossibile classifica di grandi campioni della Formula 1, solo per buttare là un argomento a caso, forse per vedere quanti di noi si connettono ancora.
        Al blog mi riferisco e non a chi vuole rispondere e ne ha tutto il diritto di dire la sua.
        Personalmente, avrei chiuso il blog per ferie e avrei dato appuntamento a fine mese, invece di tentare delle discussioni con argomenti risibili, come quelli postati ultimamente.
        Ajò !!
        Pepenio

      • Pepenio, il fatto è che proprio durante le ferie, vengono fuori “sparate” da qualcuno dell’ambiente
        Forse è qualcuno che approfitta per farsi pubblicità (se domani ci fosse un gran premio, nessuno penserebbe alle frasi di Tost).
        Sono comunque frasi da prendere con le molle (Tost considera Vettel il migliore, Ascanelli lo considera migliore di Schumacher, Briatore ha detto che Alonso è meglio di Schumacher, per non parlare di cosa direbbe Fiorio su Alonso… ognuno tira l’acqua al suo mulino e parla bene del proprio assistito o del pilota che ha avuto o ancora ha in squadra)

        Diciamo che ne approfittiamo per fare 2 chiacchiere “senza tempo”, cioè indipendenti dalle gare.

    • Nessuno ti obbliga a venire a leggere di F1 in questi lidi. L’invidia è una brutta bestia, credimi. Chissà perchè ma immagino chi ci sia dietro questo commento.

  4. Vai pure in ferie tu, mentre noi parliamo di F1 (visto che ci piace)…

  5. Mhà, ferie a parte, il titolo è un po fuori tono rispetto alla reale intervista a Tost, naturalmente è solo la mia opinione.
    Volendo stilare una classifica invece direi:
    1 Schumacher (con una macchina competitiva e adatta al suo stile farebbe vedere ancora i sorci verdi.
    2 Alonso (intelligente, veloce, cattivo al punto giusto)
    3 Kubica e Rosberg (anche se vorrei vederli su una macchina competitiva)
    4 Vettel, Hamilton (da valutarli bene, per ora si sono trovati sulla macchina giusta al momento giusto)
    5 ….

    adesso esco va. ciao.