Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Gp Singapore F1: Vettel vince il Gp, non il titolo!

Photo by Mark Thompson / Getty Images

Photo by Mark Thompson / Getty Images

Sebastian Vettel ha dominato un Gran Premio di Singapore che lo ha visto in testa e protagonista dall’inizio alla fine.

Per il pilota della Red Bull, quella di oggi è la nona vittoria stagionale che lo avvicina sempre più al secondo titolo mondiale!

Sul podio con il tedesco Jenson Button e Mark Webber. Fernando Alonso ha chiuso al quarto posto, davanti a Hamilton, Di Resta, Rosberg, Sutil, Massa e Perez.

Gp Singapore F1 2011: Foto | Orari TV | Prove Libere 1 e 2 | Prove Libere 3 | Griglia di Partenza |

VETTEL, SENZA RIVALI A UN PUNTO DAL MONDIALE
Dopo aver dominato le qualifiche, Sebastian Vettel non ha letteralmente avuto avversari anche in gara. Per tutti i 61 giri, il leader della classifica mondiale piloti ha fatto ciò che ha voluto, nonostante l’ingresso della Safety Car. Con la vittoria di oggi, Vettel ha matematicamente messo fuori gioco per il titolo mondiale Alonso, Webber e Hamilton. In corsa ancora il solo Jenson Button, oggi secondo. In Giappone, tra due settimane, al pilota della Red Bull sarà sufficiente un solo punto per aggiudicarsi il titolo! Solo una formalità, il mondiale è suo.

BUTTON TIENE “APERTO” IL MONDIALE
L’ottimo secondo posto di Jenson Button di oggi, dimostra ancora una volta come il pilota inglese della McLaren sia tra i più in forma e veloci in questa fase del campionato. Button, ora secondo nel mondiale, ha conquistato il suo quarto podio consecutivo che lo tiene ancora in corsa per il mondiale piloti, anche se i punti che lo separano da Vettel sono ben 124 a cinque gare dalla fine del campionato.

CON UNA PESSIMA FERRARI, ALONSO E’ COMUNQUE QUARTO
Con una Ferrari molto lenta sul passo gara con le soft e non in grado di reggere più di 10 giri con le supersoft, Fernando Alonso riesce comunque a portare a casa un ottimo quarto posto, vista anche la posizione di partenza (5). Pessima invece, come ormai è consuetudine, la gara dell’altro ferrarista: Felipe Massa, partito alle spalle del compagno e rallentato da una foratura provocatagli da Hamilton, non ha saputo reagire: si è “perso” nelle retrovie tra Williams, Red Bull e Sauber e ha chiuso solamente al nono posto, doppiato.

HAMILTON NON CAMBIA MAI, NEL BENE E NEL MALE
In prova qualche scaramuccia con Massa, in gara siamo arrivati alla collisione! Lewis Hamilton non si smentisce mai e anche a Singapore è andato oltre il limite, rovinando la sua gara e quella del ferrarista. L’inglese, costretto ad una sosta per il cambio del musetto e punito anche con un drive throught per comportamento scorretto in pista, ha dato poi spettacolo superando per ben due volte diversi piloti che lo precedevano in pista. Grazie per lo spettacolo ma quando capirà di non essere il solo in pista?

FORCE INDIA, BELLA REALTA’
La Force India a punti con due vetture e grazie a una strategia a due sole soste. Il team di Sutil e Di Resta occupa sempre più saldamente la sesta posizione della classifica mondiale costruttori. Da cinque gare a questa parte, ha totalizzato ben 36 dei 48 punti totali, staccando la Sauber e avvicinandosi alla Renault che occupa la quinta posizione. Davvero un eccellente lavoro del Team e dei due ottimi piloti.

GP Singapore, Ordine d'Arrivo - 25 Settembre 2011
Pos  Pilota         Team                  Tempo / Gap 
 1.  Vettel        Red Bull-Renault           1h59:06.537
 2.  Button        McLaren-Mercedes           +     1.737
 3.  Webber        Red Bull-Renault           +    29.279
 4.  Alonso        Ferrari                    +    55.449
 5.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +  1:07.766
 6.  Di Resta      Force India-Mercedes       +  1:51.067
 7.  Rosberg       Mercedes                  +     1 giro
 8.  Sutil         Force India-Mercedes      +     1 giro
 9.  Massa         Ferrari                   +     1 giro
10.  Perez         Sauber-Ferrari            +     1 giro
11.  Maldonado     Williams-Cosworth         +     1 giro
12.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari        +     1 giro
13.  Barrichello   Williams-Cosworth         +     1 giro
14.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +    2 giri
15.  Senna         Renault                    +    2 giri
16.  Kovalainen    Lotus-Renault              +    2 giri
17.  Petrov        Renault                    +    2 giri
18.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    2 giri
19.  Ricciardo     HRT-Cosworth               +    4 giri
20.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +    4 giri
21.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +    5 giri

GPV: Button, 1:48.454              

Classifica Piloti:            Classifica Construttori:
 1.  Vettel       309        1.  Red Bull-Renault          491
 2.  Button       185        2.  McLaren-Mercedes          353
 3.  Alonso       184        3.  Ferrari                   268
 4.  Webber       182        4.  Mercedes                  114
 5.  Hamilton     168        5.  Renault                    70
 6.  Massa         84        6.  Force India-Mercedes       48
 7.  Rosberg       62        7.  Sauber-Ferrari             36
 8.  Schumacher    52        8.  Toro Rosso-Ferrari         29
 9.  Heidfeld      34        9.  Williams-Cosworth           5
10.  Petrov        34
11.  Sutil         28
12.  Kobayashi     27
13.  Di Resta      20
14.  Alguersuari   16
15.  Buemi         13
16.  Perez          9
17.  Barrichello    4
18.  Senna          2
19.  Maldonado      1       

CRONACA IN TEMPO REALE E TEMPI

LE FOTO DA SINGAPORE

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

35 Commenti

  1. Un punto in 5 gare: davvero una formalità per Vettel. Ma nonostante questo, immagino che cercherà di vincere anche a Suzuka.

    Su Button: la festa rimandata è un pò un contentino per i rivali, ma tra questi è giusto che l’unico a cui ancora la matematica lascia un’opportunità sia lui. Forse nessuno considera Button il miglior pilota del mondo, ma di sicuro è uno di quelli più in forma, e i 4 podi consecutivi lo dimostrano.

    Ferrari umiliata, senza la SC finiva doppiata. Alonso ha fatto il massimo ma Massa era lì, solo che a Felipe non gliene gira una giusta ormai.

    Su Hamilton: la penalità farà discutere, ma il contatto Rosberg-Perez non era tanto diverso, solo che lì nessuno ha preso provvedimenti.

    Infine sulle Force India: ottimo lavoro di tutti, Sutil si conferma efficace mentre DiResta è davvero una piacevole sorpresa.

  2. Il solito Hamster, se non ne fa una delle sue non è contento, quando comincerà a correre con il cervello forse sarà davvero il campione che vuole essere, e non il principe dell’autoscontro

    • Vuole evitare che ci addormentiamo :)

    • Già, già!!! Una volta la F1 era uno sport per piloti. Ora è diventato uno sport per ragionieri :-(

      Che se ne dica, ma senza Ham e Scumi sarebbe come guardare i trenini della della Lima

      Vettel, non c’è dubbio, avrà una monoposto di un altro livello, ma lui la vale tutta. Mi piacerebbe solo vederlo partire dietro, magari 4° o 5° in griglia per confermare le sue doti.

      • Si può correre con grinta senza però giocare alle macchinine ad autoscontro.
        E’ vero pure shumacher ha fatto i suoi botti, ma tutti quelli di shumi nella sua carriera più che decennale sono appena sufficenti a coprire quelli di hamster.

  3. Secondo me Hamilton è un vero talento, ma è troppo irruento, corre come se in pista fosse da solo e quest’anno ne sta combinando una dietro l’altra e non per ultimo è troppo borioso e pieno di se, il povero Massa “Paperino” è andato nel box a chiederli spiegazioni (quando doveva essere il contrario) e lui ha visto bene di non dire niente voltarsi e andarsene, un comportamento decisamente -non sportivo- ha detto bene Massa “così non ci diventi più campione del mondo”!….certo per carità fa spettacolo, ma questa parola non sempre va di pari passo con punti e podi…per me al momento Hamilton è un fenomeno, ma da baraccone, come si dice dalle mie parti!…e questo un po mi dispiace, perchè il manico c’è, ma il cervello latita..

    • La scenetta con Massa me la sono persa. Ham non è proprio un prototipo dei Campione.

      Dopo aver rovinato (per l’ennesi valta) la gara a qualcuno (Massa dovrebbe andare a Lourde e farsi letteralmente un bagno nelle acque benedette) ha anche la presunzione di non subire un faccia-a-faccia con il rivale. No, dico, almeno un chiarimento: “scusa ho sbagliato” oppure “ca22o Felipe, sei una lumaca (con quella macchina che ti titrovi!)”.

      E che qualcuno non mi venga a dire che senza di lui non ci sarebbe spettacolo: casomai, senza la sua manovra al limite, potevano esserci entrambi a lottare per le prime posizioni, invece di fare una gara in rimonta.

      Poi se a molti piace l’Ham “sorpasso-tutti-io / sono-l’unico-in-pista / solo-io-faccio-spettacolo”, allora propongo di fara una delle due cose (o entrambe se volete, meglio ancora, per la felicità degli Ham’s fan-boy):
      1) facciamo partire Hamilton sempre in ultima posizione (anche se va in pole);
      2) gli facciamo fare, fisso, un drive-through a metà gara;

      • dici bene, la sua è stata pura maleducazione, e ci metto anche un tantino di presunzione di superiorità. se fai un danno non dico che ti devi scusare, in fondo sono piloti di altissimo livello e corrono sempre al limite, l’errore ci sta, ma almeno ne parli e ne discuti. lui invece no, dà le spalle e se ne va. solo per questo la FIA dovrebbe richiamarlo…

    • Beh se non altro Hamilton è stato maleducato in questo caso, perchè comunque la vediamo è un errore suo (capita, ci mancherebbe, ma Massa ci ha rimesso per colpa sua)

  4. Questa red bull è veramente micidiale. Macchina che va bene in tutte le condizioni e poi mettici un valido pilota e il gioco è fatto. Per noi tifosi ferrari qui si mette male per un bel po secondo me………..poi spero il prossimo anno di essere smentito

    • Almeno l’anno scorso hanno subito (e di brutto) a Montreal e a Monza.
      In altre gare erano comunque alla pari o comunque non superiori (Hockhenheim, Singapore)
      Quest’anno invece niente, imbattibili ovunque.

  5. AAA cedesi pilota formula 1 “rottamatore da rottamare” in cambio di pilota classe inferiore, il suo nome lo conosciamo tutti.
    Ma che fanno nella mia FERRARI svegliaaaaaaa

  6. Tutto secondo le previsioni, purtroppo.
    Per Vettel e la Red Bull c’è solo da aspettare un gran premio per ratificare quello che è già stato acquisito da tempo: il primato in entrambi i campionati.
    Grandissimo Alonso, le ha provate tutte, ma con quella macchina essere stato quarto è già stato un miracolo: frustrante per un attaccante come lui vedersi sfilare da avversari come Webber.
    Erroraccio di Schumacher; delle volte sembra un pivellino, tanta inutile irruenza non paga e dovrebbe saperlo.
    Massa come al solito scompare e smette di lottare e Hamilton ha dimostrato ancora una volta, con le doti che si ritrova, di quanto poco intelletto dispone; il problema grave è che il ragazzo non impara e paga a sue spese le proprie scorrettezze ormai non più classificabili come normali incidenti di gara o come spirito combattivo.
    Sarà anche divertente lo spettacolo che l’inglese offre, ma la Formula 1 non è l’autoscontro per far divertire i bambini.
    Button come sempre ormai, impeccabile. Complimenti a lui ed alla McLaren che occupa un posto giustamente conquistato.
    Saluti Giuseppe

  7. massa piange tanto ,ma chiedetegli perchè hamilton dopo la penalità che lo ha costretto ad uscire circa 15secondi dietro il fenomeno brasiliano ,lo ha ripreso subito ,lo ha passato e gli ha dato 1 minuto..come ha rovinato la sua gara ,hamilton si era rovinato anche da solo..ma non si sa come è arrivato quinto e massa ammalappena ha guadagnato qualche punticino..massa ritirati!e comunque tanti contatti di gara ieri,solo hamilton penalizzato, schumy???se non è sua la colpa sarà dell altro,uno dei due dovrà anche avere delle colpe,ma figurati…poi perchè ad hamilton nopn è stato dato un set di gomme in + come fu dato a rosberg e ad altri 3 piloti quando lo richiesero essendosi trovati ad avere gli stessi problemi di hamilton al sabato??e vabbè!

  8. blade….per favore…massa è finito molto più indietro per evidenti peggiori condizioni rispetto ad hamiton….e poi ha cambiato le gomme poco prima della safety car….e se l’è mangiate…..NESSUNO apre bocc qui senza aver valutato le cose prima di parlare….

  9. E alla fine che differenza c’è stata a livello di posizioni?….hamilton da 2° a5°….e Massa da 5° a 9°….hanno perso 4 posti entrambi…….

    • Mi consenta….

      se la matematica non è un opinione, 5-2=3 9-5=4

      detto questo dal prossimo campionato F! con respingenti in gomma anti Hamster

    • Allora guardiamo anche i punti in classifica dei 2 piloti. Nonostante gli errori (tanti) di Lewis , lui ha comunque il doppio dei punti del brasiliano. Massa e’ indifendibile quest’anno, un cancello di ghisa praticamente. Fa’ pena e rabbia allo stesso momento

    • PECCATO che tra giro in + con l’ala rotta, sosta ai box, DT, Hamilton sia restato DIETRO massa, salvo poi SVERNICIARLO in GARA!

      • Si vede che Hamster voleva provare il brivido di guidare una rossa, infatti aveva più parti della scocca di massa lui che massa stesso.

        a fine gara i giudici erano dubbiosi se assegnare i punti all’inglese od al brasiliano, visto che a tagliare il traguardo era stata una parte della macchina di massa ancora ataccata al musetto del cricetone.

    • semplicemente che ham dopo il drive trough era 20° ed ha chiuso la gara quinto, massa invece arrivava ultimo.. se non il giorno dopo! se per te questa non è differenza allora hai ragione tu..

      • Hamilton fa degli errori che altri non fanno.
        Ma nelle rimonte e nei sorpassi ha delle qualità uniche.

  10. Dopo le MAGNIFICHE gare di SPA e MONZA, eccoci tornati negli INSULSI appuntamenti sognati da Ecclestone per fare “share”…

    pagelline:

    Vettel 9: fa il bello e cattivo tempo, vola in prova e gara, non prende 10 solo perchè guida una Red Bull!
    Button 10: Non fa mezzo errore neanche a pagarlo, Vettel il supercampione vince con l’astronave Red Bull? Bene, il Paracarro gli è letteralmente attaccato alle chiappe!
    Webber 7: Senza infamia e senza lode, svernicia Alonso si, ma il suo compagno è arrivato 4 giorni prima sul traguardo
    Alonso 8: Guida una ferrari, arriva davanti ad almeno una McLaren…il migliore “degli altri”….
    Hamilton 6-10: Dipernde dai punti di vista, per i detrattori è un pericolo, per i tifosi un Dio sceso in terra….
    Io sono + dalla seconda parte, ha un talento puro ancora ineguagliato, ci mette sempre l’anima nelle corse, e dopo i “regalini” degli anni passati la persecuzione nei suoi confronti sta diventando imbarazzante…contatti di gara alettone-ruota posteriore ce ne sono stati a decine senza nessun clamore, lo fa lui e viene prontamente punito…mah…
    massa 6,5: lo so, era da 4, ma sarebbe stato come sparare sulla croce rossa…poi ho pensato: cavoli, è FELIPE! ecco, per LUI quella di ieri era una gara più che sufficiente!

  11. Una nota su Massa: sono il primo a dire che la sua stagione è stata al di sotto delle aspettative, però almeno per ieri non mi sento di dargli addosso. Cioè, stava girando sugli stessi tempi di Alonso, forse anche più veloce, visto che si stava avvicinando.
    Però la sfiga ultimamente sceglie sempre lui. Ripeto, non è una scusante, ma fateci caso: Webber ha lottato con Alonso ieri, ed è andato tutto liscio nonostante il circuito cittadino. Ha lottato contro Hamilton al Nurburgring e all’Hungaroring, e non è successo niente. Ha lottato contro Massa a Monza (con la pista larga 3 volte Singapore) e lo ha centrato in pieno. Lo stesso dicasi di Hamilton: sempre tranquillo nei duelli con Vettel, con Alonso, anche con Webber… con chi sbaglia le frenate? Con Massa :P
    Ovviamente il prosieguo della gara ha mostrato tutti i suoi limiti (una sorta di dejà vu dell’edizione del 2008, quando addirittura aveva la macchina migliore) ma magari se qualche volta girasse bene a lui e male agli altri non sarebbe uno scandalo.
    E lo dico pur non essendo assolutamente suo tifoso, è solo una considerazione.

  12. comunque masssa sei peggio del vero massa..hamilton è partito quarto ed è arrivato quinto ,massa da sesto a nono,mi sembra che abbia perso un po di + massa..più che altro dopo l’incidente hamilton da 20esimo a quinto..massa da 15 a nono..fai un pò tu…

  13. per il 2012 alla Ferrari, vorrei Alonso e Hamilton..
    anche se si ripetesse la querelle di quand’erano il McLaren non me ne frega niente, la competizione DEVE esistere altrimenti ci addormenteremo come quando a Barrichello veniva tirato il freno per favorire Schumi..
    scintille ragazzi.. scintille! dentro e fuori la pista questo è la Formula 1..
    e un’altra cosa non la smetterò mai di dire: via l’elettronica dalle macchine e fatele guidare ai soli piloti!

    • Difficile, ma sarebbe bellissimo :)
      Anche per quanto riguarda l’elettronica. E via Kers e DRS.

    • ..Barrichello secondo me il freno ce l’aveva nei piedi :-) non voglio negare l’evidenza che alle volte ha dovuto far passare kaiser schumi ma è anche vero che con Barrichello non si andava da nessuna parte, come poi giustamente ha dimostrato anni dopo….dopo la Ferrari è riuscito a fare un secondo posto nel mondiale, pilotando la Brown GP, praticamente la Red Bull del 2009!!

      ..l’elettronica ragazzi non ci scordiamo che tanta elettronica via via negli anni è stata abolita per vari motivi, non ultimi quelli del risparmio economico per i team minori esempio:

      1) Sospensioni attive e controllo di trazione
      2) Mass damper e dispositivo di stallo F-DUCT
      3) Vari dispositivi per l’effetto suolo
      4) Divieto del doppio diffusore dal 2011
      5) Lunch control

      • Con la Brawn Barrichello è arrivato terzo. Vettel lo ha battuto (quando l’astronave ce l’avavano gli altri…)

      • ..ops hai ragione Barrichello con la Brown fece un terzo posto in campionato ;-)
        ..sinceramente Barrichello l’ho sempre mal sopportato con tutti i suoi lamenti e borbotti..in pratica per me Massa lo sta ricalcando in pieno.

      • Te lo sei dimenticato nei primi due anni della Brown Mercedes? aò vinceva solo lui, eppure c’erano le RedBull e le Ferrari, se poi dopo quando si sono fusi con la Mercedes sono finiti come la neve al sole è un altro discorso, però Barrichello mostrava sentimento in ogni gara anche se a capo chino obbediva agli ordini, Massa non dimostra niente invece, se corre o sta ai box è ininfluente la sua gara e anzi spreca solo gomme benzina e macchina!

      • ..vinceva tutto lui non mi sembra proprio, visto che fece due primi posti e tre secondi posti e arrivò 3 in campionato battuto da Vettel (come mi ha ricordato @paolo) e il campionato lo vinse Button con la stessa macchina.
        ..non voglio accanirmi contro Barrichello, perchè è un pilota di Formula 1 e non ci scordiamo che quando diamo dello scarso a un pilota di formula 1, diamo dello scarso a qualcuno che guida una macchina che noi non riusciremo nemmeno a far partire, quindi onore a Barrichello come pilota…ma resta il fatto che ha me non ha mai entusiasmato e non mi piace quando qualcuno si lamenta con i media della propria squadra, questo in tutti gli sport motoristici.

      • In effetti Barrichello in Honda/Brawn ha fatto come Button: molto poco prima del 2009, poi si è ripreso.
        Ma nel complesso ha fatto meno di Jenson, infatti nel 2006 fu surclassato (e l’unica vittoria fu di Button).
        Nel 2007 finì addirittura a 0 punti. Solo nel 2008 andò meglio del compagno (mi sembra 11 punti a 3)

  14. Onore a Vettel che con Alonso e’ il migliore pero’ che palle di campionato….sembra di rivivere il 2009

  15. MASSA

    er onor del vero, credo che il contratto di Massa preveda che lui debba stare sempre dietro ad Alonso (si sà quest’ultimo è permaloso), quindi sono sicuro che, anche se non sembra, si stà impegnando al massimo……… :-) forse in eccesso. Ma pur di non rischiare è meglio tenersi una buona tolleranza.

    Domenicali infatti l’ha sempre appoggiato perchè’? Chiaro perchè Massa è uomo di parola e rispetta il contratto.

    Che lo vgliate vedere o no, in questo momento, e forse anche in altri anni, la Ferrari non può avere due grandi piloti, a meno che non cambia entrambi gli attuali.