Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Anche in India Massa ai ferri corti con Hamilton: di chi è la colpa?

mass-ham

Al 25° giro del Gran Premio d’India un confronto ravvicinato tra Felipe Massa e Lewis Hamilton ha avuto come conseguenza un contatto tra i due.

Il brasiliano della Ferrari era davanti, l’inglese della McLaren lo ha affiancato all’interno. Il contatto è avvenuto tra la ruota posteriore sinistra di Massa e l’anteriore destra di Hamilton.

I commissari hanno punito la manovra del Ferrarista con un drive through ma voi come la pensate allo stesso modo?
Di chi è stata la colpa?

Gp India F1 2011: Programma | Foto | Orari TV | Prove Libere 1 (tempi) | Prove Libere 2 (tempi) | Prove Libere 3 (tempi) | Griglia di Partenza |

mass-ham

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , ,

64 Commenti

  1. Di Hamilton, ovviamente, era dietro come dimostra anche l’immagine del post.
    Doveva alzare il piedino come ha fatto dopo, perché lì non si può sorpassare; lo hanno capito tutti tranne l’acefalo.
    Giuseppe

  2. sotto a criticare su lewis dai ferraristi è la vostra dote migliore !!!!

    • Non è critica è considerazione… in questa circostanza l’asino è Ham e i giudici che hanno giudicato… chi è davanti imposta la traiettoria… chi è dietro si adegua… PUNTO.

    • ma sei capace di dire una cosa sensata ogni 100 di ………nulla?

  3. Gios59
    30/10/2011 • 14:20

    ahhauhauahahuahuahuahuahahauhau siete forti !!!!!

    • Come ridi male…!!!!

      • questo non è ridere, ma imitare le scimmie!

    • Poi perchè usi il plurale…??? io sono uno… non tanti…!!!

  4. mah io, o punivo tutti e due i somari, o nessuno dei due..
    Felipe a mio avviso ha chiuso forse troppo la traiettoria e poteva evitare, Lewis ha capito solo qualche giro dopo che li non si passa.
    Punire solo Felipe mi sembra sbagliato perchè tra i due era quello meno in errore visto che era più di mezza macchina avanti.
    Secondo me sono due ciucci!!!

    • Esatto….!!!

    • Sinceramente non la penso come SKAVROTS felipe non ha chiuso troppo la traettoria xche in quella curva si entra ad una velocita’ di circa 200 all’ora e non c’e’ una staccata quindi massa asolo cercato di tenere la posizione.comunque ti do’ ragione sulla penalita’.

  5. Nuova regola in F1:

    # 253 – Quando Hamilton si appresta a sorpassarti, devi necessariamente alzare il piede dall’accelleratore e farti sorpassare, pena un drive through all’interno dei box;

    Hamilton vai al Circo, l’autoscontro è lì che ti aspetta!!!


    • # 253 bis – Dopo 4 penalità subite dalla vettura numero 3, lo stesso non viene ulteriormente penalizzato o giudicato perché la penalizzazione entra in contumacia.

      Vai Hamilton, ora hai strada libera.
      Fatti montare dalla Mercedes il famoso “mirino” (simbolo del marchio) così sei più preciso la prossima volta.
      Aaaaaaa casa!

  6. Regolameno
    30/10/2011 • 16:37
    sei il n.1

  7. Visto che in questo DEMOCRATICO blog si è bannati a vita solo per qualche intemperanza e senza offendere nessuno, esprimo a nome del mio amico Pepenio l’auspicio affinchè Felipe apposti Hamilton con una bella chiave da 50 atta a sgranargli definitivamente i denti. Offeso qualcuno?

    • No. Secondo me non si è offeso neanche Hamilton!

      Forse Lewis ha una scusante: i meccanici, per risparmiare, non gli hanno montato il pedale dei freni… come in un auto-scontro…

      PS: Lewis, quando è troppo, è troppo!

    • Skavrots dice:> Felipe a mio avviso ha chiuso forse troppo la traiettoria e poteva evitare [...]

      Suvvia… si vogliono sempre assolvere le intemperanze di Hamilton volendole considerare momenti di spettacolo e poi, vorremmo che un pilota, in questo caso Massa, invece di sfidarsi e resistere agli attacchi in una gara di velocità, dovesse usare una prudenza di guida di tipo cittadino, scansandosi, lasciando passare il baldo pilota della squadra avversaria correggendo la sua naturale traiettoria!
      Se la macchina a destra, fosse stata di colore argento e non rossa e guidata da un certo Hamilton, non pochi tifosi della McLaren avrebbero sbraitato che tutto fosse regolare in quanto la vettura era in traiettoria e quasi totalmente davanti, e che il pilota della vettura di sinistra avrebbe dovuto spingere sul freno per evitare ovvio contatto. A parti invertite invece, sembra si avesse torto!
      Massa è vero che non sia attualmente un pilota all’altezza di altri suoi colleghi, però qualche volta, quando si ricorda di digrignare leggermente i denti, e magari mordere qualche avversario, diamogli riconoscimento.
      Se Massa si fosse lasciato intimorire scappando a destra, lasciandosi infilare da Lewis, lo si starebbe in questo momento titolando come “rammollito” ed altri titoli poco edificanti, e si starebbe osannando l’intrepido Hamilton per l’ardimentosa e riuscita manovra. Invece, lo sfasciacarrozze inglese, ancora una volta, ha sbagliato i suoi calcoli.

      • Massa è da quando corre che non è mai all’altezza dei sui colleghi e inutile paracarro in pista

      • non vorrei che tu mi etichetti come tifoso di Lewis: sono Ferrarista dalla nascita!
        dicevo che Felipe ha forse chiuso troppo la traiettoria pensando che sapesse che Lewis fosse lì, quindi mi sembrava sciocco che non avesse calcolato l’inglese..

  8. lo avevo detto già qualche gp fà Hamilton sarebbe ritornato in auge con le sue piroettate e cosi è stato, ha ragione che Massa è troppo un bravo ragazzo, se fosse stato uno con un temperamento diverso lo avrebbe fatto “bianco” dalle mazzate già dal primo contatto così si sarebbe tolto subito il vizio di entrare sugli avversari senza freni, più che punirlo dovrebbero togliergli il volante dalle mani!

    • ma quale vizio di entrare e uscire, è ora di riconoscere che Massa è sempre e solo in difficoltà perchè costantemente lento e soggetto agli attacchi degli avversari, l’unica cosa che gli riesce bene è frignare in mondovisione e fare la vittima

      • Massa può anche essere in difficoltà… questo però non giustifica l’asinata di Ham… oltretutto Ham rovina anche le sue di gare…. con un pò di buon senso avrebbe dovuto capirlo da tempo…

    • zuppa dice:> Massa è da quando corre che non è mai all’altezza dei sui colleghi e inutile paracarro in pista.

      zuppa, di nome e di fatto. Solita zuppa, solite esternazioni che non hanno pertinenza col tema in oggetto. Logorrea allo stato puro che non segue il benchè filo logico all’interno di un semplice quanto chiaro discorso.
      Mi spieghi cosa c’entra il fatto che Massa non sia all’altezza a livello competitivo, con il fatto che gli sia stata inflitta una penalità, addirittura dopo aver subito l’ennesima speronata Hamiltoniana?

      • perchè massa è un buon pilota secondo te?

  9. ma si dai, a Hamilton bastava aspettare un paio di giri che il perdente Massa commettesse il solito errore e la solita polemica sul cattivone nero si sarebbe potuta tranquillamente evitare……2 sospensioni aperte in due giorni non hanno prezzo, per tutto il resto c’è Hamilton

    • Non posso replicare al tuo post precedente (e non so perché).
      Allora lo faccio su questo ma sappi che mi riferisco al tuo discorso sul “paracarro” Massa.

      Mi ricordo ancora quando un italiano definì Button un “paracarro”: alla faccia!

      Spero che l’anno prossimo questo ennesimo “paracarro” del circus, darà una lezione al “damerino” Lewis, così vediamo chi è più “paracarro”.

      La direzione gara è arrivata all’assurdo con Hamilton: aver timore di dare l’ennesima sanzione ad un pilota di F1 che meritava lui di fare un drive through! …e no, 3 di fila erano troppi!

      No, dico, come la si deve raccontare questa vicenda:
      1) “Hamilton sperona Massa e Massa riceve un drive throgh”?
      Oppure:
      2) “Massa, nonostante fosse avanti con più di metà vettura, in piena curva, taglia la strada all’arrembante Hamilton provocando un incidente e quindi riceve un drive through”?

      Anche il codice della strada sanziona chi tampona da dietro.

      Qui si danno i numeri agazzi!
      Se poi vogliamo avere delle fette di salame da 2cm davanti agli occhi, …bho, giudicate voi, allora.

      Comunque, Lewis, dovunque tu sia in questo momento… ma va aaaaa casa, aaaaa casa!

    • zuppa dice> perchè massa è un buon pilota secondo te?

      Scusa zuppa…non ci capiamo. Cosa c’entra la qualità del pilota in questione, col fatto che non meritava la punizione? Sei fuori tema. Sei OT. Stai parlando d’altro. ;)

  10. Dico solo che la troupe di raisport dovrebbe imparare a essere piu equilibrata. Quando si danno le sanzioni ai piloti che non guidano la ferrari, le decisioni dei commissari non vengono mai analizzate. Se invece paga la Ferrari allora li sentite dire che in direzione gara ci sono gli inglesi che favoriscono hamilton, oppure che i commissari stanno esagerando.

    • Perchè Massa avrebbe sbagliato a fare la staccata? Hamilton, pilota conosce bene tecnicamente come affrontare la pista nei vari punti del percorso. Sapeva bene quindi che Massa per affrontare la curva avrebbe preso quella traiettoria e non altra, a meno di non volerla modificare volontariamente, sbagliando.
      Di conseguenza, Hamilton, avrebbe dovuto: o non infilarsi tra Massa e l’imminente curva, stringendosi inevitabilmente, oppure superare Massa prima della curva, se la velocità e lo spazio davanti glielo avessero consentito, sopravanzandolo prima che il pilota brasiliano chiudesse.
      Dato che lo spazio da percorrere a sua disposizione non era sufficiente per sopravanzare Massa, prima che esso chiudesse la traiettoria regolarmente, il pilota inglese avrebbe dovuto desistere.
      La manovra doveva essere: mi infilo alla sinistra di Massa lo supero e quando Massa chiude la traiettoria, la chiude alle mie spalle. Non è andata così, Hamilton era ancora dietro e avrebbe dovuto prevedere che il brasiliano avesse chiuso la strada. Hamilton si inventa numeri che quando riescono gli fanno fare bella figura, ma quando non riescono perchè la fisica ha le sue leggi, pecca di lungimiranza.

  11. Dipende tutto da come si vuole impostare le situazioni limite e dai precedenti.
    E siamo un po messi male perché quest’anno é mancata completamente la coerenza. Si é passati da Pirro che diceva espressamente che sarebbero stati penalizzati anche le toccatine, a situazioni da corpo a corpo senza nemmeno analisi. A me quest’anno viene in mente il Canada e inp particolare l íncidente di Alonso messo fuori da Button in cui si sarebbe proceduto allo stesso modo del presente se Fernando non si fosse ritirato.
    Diciamo che: se si vuole che i piloti evitino gli incidenti prima di ogni altra cosa, allora é giusto punire Massa perché la si giri come vuole ma sapeva che nel migliore dei casi avrebbe portato via il musetto ad Hamilton, l’aveva a 5 cm dal casco a sx di una curva a sx quindi perfettamente sott’occhio.
    Inoltre in situazioni del genere solo chi é all’esterno puo evitare l’incidente allargando e Massa poteva farlo benissimo visto che quella non é neppure una curva in senso classico, si alleggerisce l’accelleratore senza cambiare in gara.
    E non é neppure cosi sbagliato superare li visto che Hamilton é arrivato di fianco a Massa, se poi Felipe gli é passato davanti é solo perché ha impostato la curva come fosse solo.
    STANDO TUTTO QUESTO io cmq avrei evitato la penalitá, mi sembra eccessivo, piuttosto avrei chiarito l’interpretazione e tirato le orecchie a Felipe,s sempre che non ci fosse gia un precedente (che non ricordo ma tant’é).

    Piuttosto mi pare che Massa cerchi alibi per coprire le sue ridicole prestazioni, queste vere e innegabili, in cui trascina grazie all’incompetenza o alla malizia del muretto pure Alonso in gare tipo Korea…

    • tgwowgt dice:> Diciamo che: se si vuole che i piloti evitino gli incidenti prima di ogni altra cosa, allora é giusto punire Massa perché la si giri come vuole ma sapeva che nel migliore dei casi avrebbe portato via il musetto ad Hamilton, l’aveva a 5 cm dal casco a sx di una curva a sx quindi perfettamente sott’occhio.
      Inoltre in situazioni del genere solo chi é all’esterno puo evitare l’incidente allargando e Massa poteva farlo benissimo[...]

      Non caro tgwowgt, non sono daccordo. Gli azzardi comportano dei rischi e i rischi in una gara di F1 portano a questo. Se un pilota dovesse desistere per evitare di rompere il musetto a chi azzarda nei suoi confronti lasciandolo passare, sarebbe la fine di qualsiasi gara motoristica.
      Se Massa aveva sott’occhio Hamilton, lo stesso Hamilton aveva sottocchio Massa ed Hamilton sapeva benissimo che il brasiliano di lì a poco avrebbe chiuso la traiettoria.
      Lo stesso Hamilton, ne possiamo essere certi, si sarebbe comportato esattamente come ha fatto Massa se in quella situazione le loro posizioni fossero state invertite. Hamilton non si sarebbe mai allargato facendo strada. Non lo ha fatto Massa Perchè avrebbe dovuto farsi da parte? Se mettiamo allora un kamikaze in pista, cosa facciamo, ci allarghiamo tutti per farlo passare per evitare contatti e lo lasciamo vincere? Io difendo Felipe, ed Hamilton impari a pensare che a volte in pista, non sempre si fanno sconti e non sempre si intimorisce gli altri tirando fuori le unghie.

      • @Flight: sei un grande (…domandina, ma sai un pilota?)

        @tgwowgt: …vaaaaa casa pure tu, va!!!

      • Flight dice: “> Se Massa aveva sott’occhio Hamilton, lo stesso Hamilton aveva sottocchio Massa ed Hamilton sapeva benissimo che il brasiliano di lì a poco avrebbe chiuso la traiettoria.
        Lo stesso Hamilton, ne possiamo essere certi, si sarebbe comportato esattamente come ha fatto Massa se in quella situazione le loro posizioni fossero state invertite. Hamilton non si sarebbe mai allargato facendo strada.”

        Si bravo… Tu sei Dio e sai cosa sarebbe siuramente accaduto a parti invertite? e Massa doveva chiudere la traiettoria pensando che hamilton in quella situazione avrebbe chiuso una traiettoria da lasciare libera? quindi anche tu sai che la traiettoria si poteva e andava lasciata libera ma non andava fatto perchè l’altro si chiamava Hamilton?

        Non ti senti ridicolo? Sai che tutto è sbagliato ma è giusto perchè anti-Hamilton?

        Hai dato dunque prova della tua antisportività e del tuo banale tifo ferrarista anti-Mc-Laren a senso unico oltre i limiti della sportività.

        Almeno valuta il fatto che Hamilton fa tanti errori e per tutti gli errori commessi ha pagato, dunque è per gente come te, i supremi commentatori rai e tutto il falso-sportivo mondo italo/ferrarista che una punizione come questa va data e “la sta come en fior su ‘te na recia” (sta come un fiore su un orecchio)!

    • tgwowgt…. è un opinione tutta tua… la realtà la puoi vedere nel filamato ed è un altra cosa… le regole sono regole… non si possono adattare…!!!

  12. SECONDO ME (e badate che le colpe di Hamilton le ho sempre giudicate colpe sue):

    Vi state facendo prendere troppo la mano dai commentini di presentatori incompetenti e a senso unico della rai.

    Punto primo: Le macchine sono rimaste appaiate fino alla curva, curva che hamilton per fare rimanendo appaiato deve fare rallentando un po di piu essendo su una traiettoria diversa, stramba, interna e quant’altro si voglia dire. (Vedere il secondo 27 del video qui sopra)

    Punto secondo: Se le macchine si sono toccate su Ferrari ruota posteriore e McLaren ruota anteriore non vuole affatto dire che massa era davanti, anzi… vuol proprio dire che Hamilton oltre ad essere arrivato appaiato alla curva aveva la macchina in visibile traiettoria di collisione! Non c’è stata una frenata ritardata che ha portato alla distrutzione del musetto, ma la macchina era visibilmente per metà all’interno curva.

    Punto terzo: Arrivati in curva in questa situazione Hamilton poteva o passar di li, o scomparire perchè lui aveva già impostato la frenata per fare quella curva appaiato e neanche un’inchiodata avrebbe evitato uno scontro se massa non avesse lasciato lo spazio.

    Punto quarto: Massa fa la curva sulla traiettoria perfetta, per questo la sua Ferrari appare di poco avanti al momento dell’incidente, se fosse stato corretto e avesse lasciato lo spazio necessario per farci stare una seconda macchina avrebbe perso ben poco spostando la vettura su una traiettoria non perfetta ma di certo migliore di quella “estremamente interna scelta da Hamilton (il quale avrebbe dovuto tenere il piede alzato fino a diversa impostazione della curva perdendo tantissimo nel nuovo spunto di accelerazione)

    Punto quinto: Giusta la penalità a Massa che non ha saputo essere all’altezza di un attacco in cui per correttezza le macchine sarebbero rimaste appaiate per un po come ad inizio curva lasciando tutti col fiato sospeso fino a quella sucessiva in cui si sarebbe ripreso momentaneamente la sua posizione (Momentaneamente perchè hamilton l’avrebbe passato al giro successivo oppure dopo un po visto che Massa avrebbe distrutto le sospensioni a metà gara su un cordolo dove nessuno ha avuto problemi facendosi notare come un vero pollo per la seconda volta nel week end)

    Punto quinto: la storia che dopo Hamilton non ha riprovato il sorpasso in quella curva è tutta una grande bufala italo/ferrarista in quanto Hamilton non era decisamente nella stessa situazione ma era molto piu staccato dalla Toro Rosso che lo precedeva e con diversa accelerazione (e ha frenato perchè in questo caso SI che si sarebbe distrutto solo il suo musetto e quindi si poteva dire che lui si è gettato a capofitto in un’azione impossibile meritando quindi una penalità)

    Punto sesto: la storia che nessuno in gara abbia provato in quel punto un sorpasso (come sostenuto dai supremi commentatori rai) non ha nessun senso; non lo ha perchè non vuol dire che li non si puo sorpassare, non lo ha perchè li non vuol dire che è impossibile il sorpasso, non lo ha perchè non vuol dire che li le macchine sono costrette a stare in traiettoria (le macchine sono costrette a fare il loro dovere di macchine guidate da un pilota per dio, quindi il pilota le puo mettere dove crede meglio), istiga la gente a pensare che esistano punti dove si puo passare e dove no per oggi che serve che la gente la pensi cosi (quando un pilota come hamilton ha si fatto anche tanti incidenti ma ha sempre dimostrato che superare puo essere piu difficile in certe curve ma non impossibile (come un vero pilota dovrebbe essere pronto a pensare/fare) e non ha senso andare a dirlo per giunta su una pista completamente nuova su cui dunque i grandi campioni come capelli e alesi non hanno mai corso e dove quindi la loro esperienza non conta quanto quella di un pilota in gara e non lo conterà mai.

    Punto settimo: l’ennesima storiella anti-McLaren istigata dei commentatori anti-sportivi che sono persino riusciti a dire che li “non c’è una curva” o “non c’è una vera e propria curva” e quindi “non si poteva provare un sorpasso”, altre frasi senza fondamento e senso ; quando è che c’è una curva se non quando la pista gira e i piloti devono un minimo sterzare e/o rallentare? (ditemi dove siamo finiti pur di convincere il pubblico che la colpa era di una McLaren e non di una Ferrari, siam finiti a dover mettere in dubbio l’esistenza di una curvaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) e in seconda battuta sul tema, dov’è il problema? non si può piu superare su quello che per loro è un “rettilineo”? se qui non c’è una curva ma un rettilineo allora ditemi dove stava il grande problema di Massa di lasciargli lo spazio, ditemi perchè se tutti stringono al massimo gli avversari che li vogliono passare sul limite della riga che delimita la pista massa ha dovuto chiudere la via totalmente tagliando la strada?!?!?

    Punto ottavo: i commentini di pagliaccini e pagliaccioni come cesare fiorio, capelli e mazzoni, ingegner bruno, jean alesi, il presentatore di cui mi sfugge il nome e compagnia dell’anello sono risultati fin da subito errati, banalmente di parte, estremamente da ferraristi (capelli ha urlato pure al complotto dicendo “Herbert è inglese” che cazzata piu fastidiosa non esiste), poco obbiettivi, atti al solito “diamo la colpa ad hamilton perchè è inglese, paraculato, e avversario diretto della nostra magnifica ferrari in quanto sta in McLaren, la Ferrari non si tocca e figuriamoci se lo puo fare una McLaren, e figlio dei complotti schifosi che la cattiva maligna macchina nera e oscura McLaren ha sempre attuato nei confronti della buona sgargiante positiva rossa Ferrari nostra immagine da sempre in quanto italiani. Pino allievi stranamente ha detto che la colpa secondo lui doveva essere del 50% e 50%; ma subito è stato zittito da almeno 6 commenti assolutamente totalmente evidentissimamente contrari.

    Punto nono: Per fortuna i commissari hanno saputo analizzare nella giusta maniera l’accaduto e quindi hanno smontato l’intero teatrino ferrarista.

    Punto decimo: Patetico il tentativo di prolungamento di causa anche per cio che è capitato successivamente a massa ovvero la rottura delle sospensioni non casuale e non causa dell’incidente passato ma che vede invece estremamente colpevole il pilota che per la seconda volta nel week end è finito a fare lo stesso errore (solo lui su 24 piloti e in tutti i passaggi del week end) per ben 2 volte, dimostrando la sua “non attitudine” a questo tracciato.

    QUINDI SECONDO ME IN CONCLUSIONE:

    Come ha detto Hamilton che ha commentato (a differenza di Massa) a fine gara l’accaduto sono dell’idea che questo sia l’ennesimo incidente di gara che è un incidente di gara e basta. Se si vuole stare a giudicare tutti gli incidenti e dar colpe per estreme piccolezze concepibili solo da 34 moviole o 57 replay si finirà sempre a doverne discutere per millenni: lasciamo vivere lo sport come sport, la moviola è un’aggiunta che supera i limiti di concezione di quello che avviene realmente nella corsa e dovrebbe essere abolita in F1! (e cosi anche nel calcio! c’è gia l’arbitro che decide in tempo reale un azione reale in modo naturale, non ha senso commentare un avvenimento accaduto e giudicato in una frazione di secondo con quello che si puo notare da una moviola creando discussioni, critiche e pagliaccesche prese di difesa senza senso, che ridicolizzano e smontano la credibilità di arbitri creando una serie di paranoie a catena su possibili complotti complottini e complottoni… e se sbaglia? se sbaglia il suo errore è piu giusto di qualsiasi discussione avvenuta durante o ancor peggio dopo la partita).
    L’incidente era dunque un incidente di gara in cui secondo me se si vogliono proprio dar colpe le colpe maggiori le si danno a massa che ha tagliato su hamilton non lasciando lo spazio visto la sua macchina di gran lunga inserita nella curva, ma su cui si poteva dire tranquillamente che l’errore in questo caso per dinamica e velocità è “di troppa facile possibilità” e far passare tutto come un incidente di gara punto e basta senza penalità.

    • … e i punti quinti sono pure 2! ah ah ah.. scusate l’errore… dunque i punti sono 11. Spero di avere qualche risposte visto che è un forum per sare i pareri altrui; tanto comunque il mondiale già concluso e si potrebbe essere piu simpaticamente sportivi nei commenti senza fomentare litigi.

      • @Max Steel, nessun litigio (ci mancherebbe!), solo che qui si processa la penalizzazione inflitta a Massa che, IMHO, non ha commesso nessuna scorrettezza.

        Oppure vuoi sostenere che Massa l’ha “speronato” di proposisto pur stando una mezza vettura avanti e percorrendo la curva sul il raggio di traiettoria più corretto?

        (…perché qui andiamo contro le leggi della fisica, tra un po’…)

        Ovvio è che chi aveva “in mano” tutte le sorti del sorpasso era Lewis, il quale (e per l’ennesima volta in campionato), invece du usare cervello e sorpassare Felipe nel punto + facile del tracciato, ha tentato il sorpasso lì dove non c’era proprio lo spazio per farlo.
        Poi, certo, il sorpasso lo fa è Lewis è il “re-del-volante”.
        Il sorpasso non lo fa e, oltre ad essere il fesso di turno (perché è così, passi dalle stelle alle stalle), a Massa lo penalizzano anche con un drive through.

        “a Massa lo penalizzano anche con un drive through” che fa indignare i cronisti della RAI.
        E poi, p0rc4pupazza, per una volta tanto, un po’ di nazionalismo (a sacrosanta ragione, tra l’altro), potremmo anche tirarlo fuori anche noi, oppure possono farlo solo chi appartiene ad altre nazioni?

        Lewis è Lewis.
        Ormai lo conosce anche mio figlio di 5 anni, quindi sulla sua manovra direi un: no-comment!

    • Max Steel dice:> [...] Arrivati in curva in questa situazione Hamilton poteva o passar di li, o scomparire perchè lui aveva già impostato la frenata per fare quella curva appaiato e neanche un’inchiodata avrebbe evitato uno scontro se massa non avesse lasciato lo spazio. [...]

      Max, ma cosa vai cianciando? Hamilton avrebbe dovuto sapere benissimo che si sarebbe trovato in quella e solo in quella situazione, in quanto cosciente che non avrebbe potuto superare Massa completamente prima della curva. Se guidi e spingi al massimo, ti rendi conto subito se la velocità a tua disposizione è sufficiente dato lo spazio che hai davanti a consentirti di superare agevolmente l’avversario o se è il caso di mollare. Ma Hamilton lo sappiamo benissimo che va a cercare il pedale del freno il più tardi possibile, è una sua caratteristica, ma non in tutte le circostanze, la sua tecnica porta buoni frutti.
      Inoltre vedi caro Max, il problema, non è l’incidente in se stesso che può essere anche classificato come incidente di gara, anche se Hamilton ormai ci ha preso il vizio e non ha capito che non sempre gli altri si lasciano intimorire dal suo imporsi. Il problema dicevo, è un altro, e cioè che vi è stata una punizione senza motivo in quanto Massa, non ha commesso alcuna scorrettezza.

      @Regolameno Ciao e grazie per l’apprezzamento. ;)

    • anch’io sono dell’idea che è un’incidente di gara, però sul fatto che
      “Arrivati in curva in questa situazione Hamilton poteva o passar di li, o scomparire perchè lui aveva già impostato la frenata per fare quella curva appaiato e neanche un’inchiodata avrebbe evitato uno scontro..”
      Io direi che poteva frenare e comunque la sua traiettoria sarebbe stata più larga di quella di Felipe in uscita, quindi ci poteva essere comunque una collisione a meno che Felipe non decideva di concedere la strada andando largo..
      Non capisco perchè a Felipe ci sta la punizione e a Lewis no, se è solo un incidente di gara! per somaraggine la meritano tutti e due.
      Sui commentatori rai e quant’altro che dire, per sono ridicoli..

    • ti do completa ragione concordo con te, anzi diro di piu massa fa parlare di se tramite hamilton che le da dei momenti di gloria … i commentaristi tutti una delusione

  13. Max Steel dice:> Si bravo… Tu sei Dio e sai cosa sarebbe siuramente accaduto a parti invertite? e Massa doveva chiudere la traiettoria pensando che hamilton in quella situazione avrebbe chiuso una traiettoria da lasciare libera? quindi anche tu sai che la traiettoria si poteva e andava lasciata libera ma non andava fatto perchè l’altro si chiamava Hamilton?

    Non ti senti ridicolo?

    A Max! Ripigliati! Non bisogna essere alcun dio per immaginare cosa avrebbe fatto Hamilton, Sicuramente avrebbe cercato di impedire che qualcuno lo fregasse sulla sinistra non spostandosi dalla sua normale traiettoria. Mantenendola. Così come ha fatto Massa.
    Se mi dici che il bravo Hamilton, si fosse spostato per far posto a chi lo seguisse, consentendo il sorpasso come in autostrada, beh, allora dovrebbe cambiar mestiere. Ma non credo avesse modificato la sua traiettoria. Figuriamoci se avesse usato tanta cortesia e gentilezza per evitare un contatto, lui, proprio lui che per entrare sfonda le porte. Ma dai. Io sarei il ridicolo perchè sostengo che in una gara dove c’è gioco forza, chi sta nella posizione migliore se la tiene senza farsi intimorire?
    Ascolta Max, sii onesto con te stesso, che manco tu sei convinto di ciò che dici.
    Di mondiali con Hamilton in pista, ne assisteremo ancora parecchi. Ti aspetto quando Hamilton entra in contatto con qualcuno in una situazione simile, in futuro, per vedere cosa dici. Tanto, le situazioni si ripetono. Verrò a ricordarti di questo post. Te lo ricorderò Max. Ho buona memoria. ;)

    • A me pare che Hamilton al primo giro a Montecarlo non abbia fatto tante storie quando schumacher l’ha attaccato al loews. Semplicemente quando si è accorto che il tedesco lo aveva sorpeso all’interno ne ha preso atto e ha evitato di chiudere la traiettoria, pper quanto fosse leggermente avanti. E così si è fatto pure rovinare la gara visto che poi ha perso un eternità nei 15 giri che ci ha messo per riprendersi la posizione. Quel pollo di Massa invece nella stessa situazione, quando si è fatto sorprendere all’interno da Hamilton ha tentato maldestramente di chiuderlo sapendo che era ormai impossibile evitare il contatto se lo faceva e ha addirittura ridicolmente allungato la frenata sfasciandosi l’alettone addosso a webber (cosa in cui lewis non c’entrava niente e che ha fatto massa da solo per cercare di resistere). Non solo, a dimostrazione della dabbenaggine di questo pilota ridicolo due curve dopo ha tentato con l’alettone anteriore rotto di resistere a un secondo attacco di Hamilton. Ma cosa voleva fare? Con l’alettone rotto cerchi di raggiungere i box evitando di fare ulteriori danni, non cerchi improbabili resistenze ad attacchi ovvi e scontati! Non solo, anche la dinamica mostra la totale idiozia di questo pilota, in quanto se nel tunnel ti fai sorprendere all’interno facendoti affiancare, diventa difficilissimo cercare di resistere in quanto all’esterno c’è lo sporco e subito a fianco il muretto e ciò a maggior ragione se ha l’alettone rotto. Infatti il deficiente si è andato schiantare contro il muro all’esterno come un pollo. Non solo, tutto ciò a livello strategico era assolutamente ingiustificato visto che massa era sulla strategia a 2 soste mentre hamilton era su una a 3 e quindi poteva tranquillamente farsi passare. Mi sembra che il brasiliano perda fin troppo facilmente lucidità ogni volta che si trova in un corpo a corpo. Anche in india si è fatto malamente sorprendere all’interno e anche in questo caso ha cercato di chiudere la traiettoria in una situazione molto rischiosa. In generale, una volta che ti fai affiancare in frenata sai bene che andare a chiudere la traiettoria è un rischio notevole, perchè anche se puoi provare a ritardare la frenata, non puoi mai avere la certezza di essere passato completamente.

  14. Io invece ho sempre sostenuto che nella F1 attuale, ( troppo inglese ) un pilota inglese non può essere punito, specie se come ieri, nella giuria dei commissari, guarda caso anche stavolta c’è un ex ( molto ex ) pilota anche lui inglese.

  15. la cosa che più mi sorprende è che c’è qualcuno che insiste nel dare la colpa a Massa!!!!!!!!!!!!!!!!
    Sarà anche scarso ma in questo caso o lo consideriamo un semplice incidente di gara o se proprio dobbiamo puntare il dito non di certo contro il brasiliano, nelle immagini si vede chiaramente che fà la traiettoria corretta e che Hamilton è dietro. Non c’è nient’altro da aggiungere!!!!!!

  16. per regolamento era sufficiente che lewis superasse con l’asse anteriore delle ruote l’asse posteriore delle ruote di massa per avere diritto che l’altro non chiudesse la sua traiettoria
    lewis ha addirittura affiancato quasi completamente con la sua macchina la vettura di massa prima dell’entrata in curva
    quindi è giusta la decisione dei commissari di gara, resta da capire quanto sia stato involonatrio l’incidente da parte di massa alla luce delle trascrizione del team e considerando che non ha nulla da perdere pochè non ha mai vinto nulla nella sua carriera……

  17. beh insomma mi sembrate un po sopra le righe. Vedendo il filmato, e se potessimo farlo tutti assieme sarebbe molto piu facilmente spiegabile quello che intendo, é evidente soprattutto dal cameracar di Hamilton che lui é arrivato ad appaiare Massa, credo che finqui siamo tutti d’accordo. A questo punto sicuramente essendo massa in traiettoria ha avuto il vantaggio di linea che gli ha fatto guadagnare i 3-4 metri del passo della ferrari, ma é altrettanto evidente che ha impostato la curva come fosse solo. Ripeto: é evidente che ha impostato la curva come fosse solo. Qui non si tratta di prendere un rischio o di essere “duri” e chiudere, cioé senz’altro questo voleva fare Massa ma non poteva farlo li.

    Ad ogni modo mi pare che, ribadisco, la cosa giusta fosse lasciare le cose come stavano e a fine gara riprendere Massa. Se Hamilton non avesse rotto il musetto scommetto sarebbe finita cosi.

    Ma parlare di questo secondo me é sterile, la cosa rilevante é la macanza di coerenza tra le situazioni nell’arco di una stagione. Va bene che ogni pista é un caso a se e sicuramente nel pre-gara i comissari avranno avvisato come si sarebbero comportati, ma ho visto troppe situazioni simili trattate in modo diametralmente opposto… Vi ricordate Alonso e Hamilton penalizzati entrambi in Malesia? Andate a vedervi il filmeto se vi sfugge poi riguardatevi l’incidente tra Schummy e Petrov in Korea e questo di Massa, inoltre ripensate ad Hamilton e Shummy a Monza: NON CI SIAMO! Si ha piu l’impressione che si punisca in proporzione ai danni arrecati con un sorpasso imperfetto che valutare la manovra in se.

    Cmq tanto per chiarire: non ho simpatia per Massa perché penso sia un brocco tenuto buono solo per la nota situazione politico-famigliare del suo manager, e sono altrettanto convinto che se Hamilton corresse contro di se ci sarebbe un tentativo di sorpasso ad ogni curva fino all’autodistruzione.

    Ma qui non stiamo valutando chi é meno carente, ma la situazione specifica… e io non vedo altra possibilitá che concordare coi giudici nell’analisi fatta.

  18. Caro flight massa si è fatto infilare all’interno prima della curva, questo è l’errore ke ha commesso, quindi per regolamento nn poteva più chiudere la traiettoria ad hamilton, doveva accettare il sorpasso e poi provava a risorpassarlo come ha fatto hamilton in corea ke si è fatto superare da webber ma ha poi lo ha subito risuperato in un bellissimo duello …

    che c’azzecca una pippa come massa in un team importante come la ferrari? forse xkè si presta a queste scorrettezze?..

    • massimiliano dice:>Caro flight massa si è fatto infilare all’interno prima della curva, questo è l’errore ke ha commesso, [...]

      Caro massimiliano, Massa non si è fatto infilare. Semplicemente si è spostato lateralmente per impostare la curva. Hamilton sapeva benissimo che Massa avrebbe fatto quella manovra e ne voleva approfittare, sapendo di correre il rischio che il pilota avversario avrebbe stretto per continuare la sua manovra di entrata in curva. Se ci si è infilato in mezzo, prendendosi la ruotata l’ha fatto conscio di prendersi quel rischio.
      Hamilton ci ha provato e gli è andata male. Massa dal canto suo ha continuato senza correggere traiettoria, altrimenti avrebbe dovuto scegliere di andare dritto nella via di fuga. OK? Un sorpasso del genere, potresti accomodarlo su una chicane lenta, e poi provare ad effettuare un controsorpasso, ma non vedo invece la necessità, in questo caso, da parte di Massa, di scegliere di andare dritto, sol perchè in fase di manovra qualcuno si ficca tra lui e la curva, curva raggiunta in modo veloce. In quella circostanza, ribadisco, Massa per evitare il contatto, sarebbe dovuto andare dritto. Ti faccio notare, che Lewis, non ha recriminato nulla contro Massa, perchè sapeva di aver azzardato in quella circostanza.
      La verità, è che Massa, quando ci riesce cerca vanamente di smentire chi non lo vede un pilota di carattere, e cerca di dimostrare fermezza. Hamilton dal canto suo, da di matto perchè sta subendo nei confronti del suo compagno di squadra. Due scontenti che puntualmente si ritrovano ad azzuffarsi per dimostrare in alcune circostanze il loro valore nei confronti del pubblico. La punizione comunque non aveva senso.

      • secondo te hamilton ha fatto di proposito alora è un mago x che ha induvinato che solo felipe veniva punito e dopo fuori ma quale confronto con button lo ricordate 10 anni fa a button e solo il suo momento di fortuna e non trovando de la gente cattiva in pista come al contrario sucede hamilton non ti rendi conto che hamilton in pista ha sempre il paso chiuso da gli altri nessuno lo lascia pasare anche quando è piu veloce

  19. IN UN SOLO CONCETTO: HAMILTON E’ IL PILOTA PIU’ SCORRETTO DI TUTTO IL CIRCUS, E CON QUESTO CREDO NON CI SONO PIU’ ALTRI COMMENTI DA AGGIUNGERE.

    • mardy dice:> secondo te hamilton ha fatto di proposito alora è un mago x che ha induvinato che solo felipe veniva punito [...]

      Ciao mardy. Ho detto questo? A me non sembra di averlo scritto. Scrivi male e leggi peggio.

  20. Hamilton domenica doveva prendere una bandiera Rossa cosi podarsi che imparava qualcosa poi la prossima volta che continua sospensione licenza per un anno cosi voglio vede che combina

  21. Adesso fanno pure i films sull’allenatore portoghese! Fra un pò ci sarà qualcuno che lo vorrà beato. Ma siamo seri, è solo un’allenatore di calcio bravo e fortunato.

  22. E’ pur vero che le nostre opinioni scritte quì sono e rimarranno senza nessun valore, a chi vuoi che importi la nostra opinione, se non per passare un pò di tempo come al bar.

    Ora senza voler entrare nel giochetto del “tu con chi stai?”, vorrei solo suggerire almeno un pò di coerenza nei giudizi, se guardo un filmato di alcuni gp fa Hamilton vs Kobayashi e vedo il primo, che stà davanti e chiude la traiettoria a a chi era dietro e stava per superarlo, di chi è la colpa quì?

    http://www.youtube.com/watch?v=tT8C8Xq0XRY

  23. Situazioni diverse Birba, anche se apparentemente simili.
    Massa in effetti, aveva allargato per impostare la curva e al momento di chiudere ha toccato Hamilton che si era posto all’interno.
    Diversamente, l’incidente con Kobayashi, avviene quando Hamilton si allarga per impostare la curva, toccando la vettura dell’altro pilota. Guarda bene i due filmati e ti renderai conto.

  24. ma se hamilton e colpevole perche non lanno punito, tutti parlate propio da ferraristi non da sportivi se vedete bene massa si sposta e sa venisimo che ce hamilton a fianco percio poteva tenere largo e vedere chi faceva meglio cuelle curve……ma ancche un ceco vede cuando massa gli cambia da destra a sinistra,,,,cmq

    • …a @richard, se ragioni come scrivi, il tuo discorso fa “acqua” da tutte le parti!!!

      Per favore, lascia stare i Ferraristi, please.

      Per te è giusto punire Felipe e non Hamilton solo perché Hamilton “tenta” un sorpasso in un punto particolarmente difficile del circuito (curva veloce da percorrere quasi in pieno)?
      Ti ricordo che siamo in F1: è lecito sorpassare, ma è altrettanto lecito difendersi dal sorpasso!
      Sei d’accordo con questo?

      Per te cosa avrebbe dovuto fare Felipe per “difendersi” dal super-mega-iper-sorpasso che stava per eseguire Mr “autoscontro” Hamilton?
      Udite – Udite: sarebbe dovuto andare largo (nella curva veloce), uscire dalla traiettoria ideale (pur essendo palesemente avanti), andare nello sporco (no, ma dico io, ok che l’acqua è preziosa da quelle parti, ma dargli una “scopatina” alla pista no, he!) e quindi ritrovarsi in un battibaleno fuori pista e passare letteralmente per un non-pilota!
      Va bene tutto, ma Felipe non ha mica scritto in fronte “ONLUS”, prego accomodarsi.
      Felipe si è difeso. L’unica manovra che, IMHO, poteva fare era quella.

      E’ una corsa di F1, non una passeggiata domenicale.
      Un pilota attacca.
      Un pilota si difende.
      Solo che se un pilota attacca cercando di speronare l’avversario, dalle mie parti, questo “sport” si chiama AUTOSCONTRO, non certamente F1.

      Di “autoscontri” in questo sport se ne sono visti a iosa: Prost vs Senna, Vilneve vs Schummy, e altri ancora…
      In questo caso i commissari che fanno: puniscono Felipe perché ha stretto la curva!!!
      Povero Hamilton che non riesce ad effettuare un sorpasso “decente” neanche con la SECONDA macchina più veloce del lotto (dopo la Red Bull, ovviamente).
      Ma dai, su. Basta!

      Comunque, Hamilton, ovunque tu sia: …aaaaaa caasaaaa!

      • richard dice:> ma se hamilton e colpevole perche non lanno punito [...]

        Ma chi mai ha detto che Hamilton è colpevole? Si è ficcato all’interno per tentare di superare Massa il quale ha chiuso REGOLARMENTE toccandolo. Incidente di gara. Tentativo legittimo, anche se azzardato, del quale Massa non ne ha colpa e non andava punito. Si sta difendendo Massa e non colpevolizzando Hamilton.

      • guarda bene il video e vedrai chi taglia e cambia direzione alultimo momento e poi fammi sapere…….?

  25. richard dice:>guarda bene il video e vedrai chi taglia e cambia direzione alultimo momento e poi fammi sapere…….?

    La tua limitazione è il non conoscere la tecnica della guida veloce, la conseguenza è che non sai guardare una gara di F1. Non sò se guidi, ma ti consiglio di andare piano con la tua vettura. Un approccio anomalo veloce in qualche curva potrebbe trasformare la tua macchina in una trottola.
    La traiettoria impostata da Massa è quella corretta per cercare il giusto inserimento in curva velocemente.

    • io sono monza cosi mi fai imparare a guidare vasta che mi dici il giorno e mi faccio trovare al autodromo (flight)

      • …a @richard, e non ti inca22are! @Flight ha ragione.
        Ma tu una curva veloce come immagini di impostarla?

        Modo (A):
        Stretta stretta al punto di corda?
        E come fai la curva? …come Automan (http://www.youtube.com/watch?v=iZx1z5i3SM8)?

        Modo (B):
        Oppure l’affronteresti allargandoti e poi stringendo fino al punto di corda per avere l’accellerazione massima in uscita di curva?
        (praticamente quello che ha fatto Massa e anche tutti gli altri piloti prima di lui, compreso lo stesso Hamilton!)

        Bhe @richard, non ci vuole mica “un pilota” per capire che il Modo (B) è quello più corretto!
        Hamilton, riassumendo, era semplicemente in mezzo ai c0gli0ni: doveva frenare e accodarsi a Massa e tentare il sorpasso in un altro punto.

        E non aggiungiamoci il fatto che Lewis l’avrebbe “comodamente” superato in un altro punto del tracciato o poche curve più in la’ (come forse avrebbe fatto il suo più intelligente compagno di squadra!).
        Questo non voglio aggiungerlo perché sminuirebbe il povero Ham e dimostrerebbe il reale “potenziale” che lui ha quest’anno quando è al volante di quel bolide.

        Per i Commissari di gara, però, è Massa che ha commesso una manovra scorretta!
        IMHO, in quall’istante il mondo è girato al contrario!

        PS: ci vediamo domenica alla Variante Ascari, porta la tua Mercedes!

  26. @ richard : Non è il caso che tu te la prendi sai? Non volevo offenderti ma risponderti su un dato di fatto. Cioè che non sai interpretare l’andamento di una vettura in pista. Hai affermato nel tuo messaggio del 03/11/2011 ore 23:55 che Massa taglia e cambia direzione all’ultimo momento. Da ciò si evince che tu non sappia una vettura come deve essere condotta per prendere una curva veloce. Ti consiglio di informarti cosa siano le “traiettorie” e il “Punto di corda”. Interpreterai meglio i movimenti delle vetture in curva e nelle chicane prima di dire inesattezze.
    Massa, caro richard, poteva evitare benissimo il contatto con Hamilton, ma per farlo, doveva rinunciare ad entrare in curva, andando dritto. Anche Hamilton poteva evitare il contatto, alzando il piede quando aveva capito di non poter sopravanzare completamente il brasiliano prima che egli chiudesse.
    Nessuno dei due ha rinunciato alla propria manovra ed è andata così. Accade nelle gare quando i due piloti credono che sia l’altro a cedere ed invece avviene che nessuno dei due molla.

    • ciao flight hai raggione ma se sei dietro vuoi sempre superare chi e davanti,e una volta visto lo spazio ti imfili cmq lo potevano evitare tutti e due ma mi fanno arraviare le persone che guardano solo il suo lato come il cronista ma va bene cosi e stato un piacere comentare lincidente……