Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Massa corre in Brasile il Gp numero 100 in Ferrari. Troppi?

© FOTO ERCOLE COLOMBO

© FOTO ERCOLE COLOMBO

Felipe Massa si appresta a festeggiare il suo Gran Premio numero 100 con i colori della Scuderia Ferrari.

Lo farà in occasione della gara di casa, il Gran Premio del Brasile, ultimo atto del Campionato Mondiale 2011 che si correrà domenica prossima a San Paolo.

Ci chiediamo e vi chiediamo però se il brasiliano farà anche in questa occasione la sua solita pessima figura oppure se, al contrario di quanto fatto vedere negli ultimi anni, troverà le motivazioni giuste per far bene.

Intanto le dichiarazioni di Massa di questi giorni sono state all’insegna dell’ottimismo, sia per il Gp che per il 2012.

“Sarà un weekend molto importante per me – ha fatto sapere Massa -, anche perché segnerà la fine della mia decima stagione in Formula 1, anche se non di Gran Premi, visto che nel 2003 feci il collaudatore per la Ferrari. Fortunatamente sono ancora giovane e il mio futuro nelle corse sarà ancora lungo ma dieci anni sono comunque un traguardo particolare nella carriera di un pilota. Inoltre, ci sono sei stagioni come titolare della Scuderia con cui disputerò il mio centesimo Gran Premio, il tutto nella mia corsa di casa. Sarà davvero speciale e sarebbe bello coronarlo con un bel risultato nella corsa di domenica pomeriggio.”

L’approccio alla gara viene così sintetizzato dal “centenario” Felipe Mssa: “Quest’anno non è andata molto bene ma lo abbiamo affrontato con il nostro spirito consueto, fatto di grinta e di impegno. Ce lo porteremo dietro anche l’anno prossimo, quando speriamo di avere una conclusione di stagione ben diversa da questo. L’intenzione è di essere competitivi sin dall’inizio, cercando la vittoria in ogni gara. Non è stato un grande anno neanche per me ma ho una gran voglia, condivisa con tutta la squadra, di fare il massimo per migliorare l’anno prossimo”.

E sul prossimo anno il pilota brasiliano ha detto: “So bene che il prossimo sarà per me un anno fondamentale. Dovrò fare meglio e tornare alla normalità, vale a dire tornare a vincere e a lottare per il campionato”.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , ,

3 Commenti

  1. Si, sono troppi… è ora che faccia spazio a qualcun altro

  2. Sono troppi? E chi lo sà. Apparentemente, visti i non recenti risultati di Massa, si direbbero troppi, ma Montezemolo crede che non sia così, e che il brasiliano possa dimostrare che è in errore chi la pensa diversamente, consegnandogli per il 2012 una macchina migliore per conseguire mediante essa i risultati sin ora non ottenuti. Quindi, colpa della vettura e non del pilota le prestazioni sotto tono che abbiamo osservato fino ad ora.
    Vorremmo crederci, ma, come mai Alonso, è riuscito a dare qualcosa in più, rispetto al potenziale della vettura, e Massa invece, ha dato meno, rispetto al potenziale della stessa?
    Il presidente ha fatto gli auguri a Felipe per il suo numero 100 in Ferrari, dandogli fiducia e metterlo in condizione di affrontare il nuovo anno con più risolutezza. Ma basteranno le belle parole a smuovere Felipe?
    Basteranno le sue parole a farci cambiare idea, facendoci ammettere che avevamo torto a dire che Massa non va? Vedremo. Ci saranno effettivamente queste novità? Intanto di nuovo per adesso, c’è il casco di Massa, coi suoi cento cavallini rampanti, che sfoggerà in quest’ultimo W.E.. Speriamo che come novità, non sia l’unica… Auguri Felipe.

    • In realtà non è che abbia dato poi così in meno rispetto al potenziale della macchina…è vero, lui non ci ha messo proprio niente di suo, anzi..però è anche vero che la macchina è meno veloce sia di Red Bull che di Mclaren, se Massa fa quinto o sesto siamo nella norma.