Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Massa non ha ancora capito il suo ruolo e dice di voler puntare al titolo F1 2012

Massa e Alonso - © FOTO ERCOLE COLOMBO

Massa e Alonso - © FOTO ERCOLE COLOMBO

Felipe Massa, dalle nevi di Madonna di Campiglio, ha dichiarato di voler puntare a vincere il titolo mondiale 2012 di Formula 1.

Dopo le due ultime deludenti stagioni, il brasiliano pare non abbia ancora capito quale sia il suo ruolo in Ferrari.

Fortunatamente la prossima sarà l’ultima stagione per Massa: il contratto con la Scuderia di Maranello scadrà infatti a fine anno.

“Se avremo una buona macchina allora so che posso lottare per il titolo, come ho già fatto in precedenza – ha dichiarato il pilota di San Paolo –. Dal 2008 non è cambiato nulla: dopo il mio incidente sono sempre lo stesso. Certo, mi pesa non vincere da tanto tempo e voglio tornare fortemente al successo: resto però tranquillo perché so quali siano le mie capacità e sono preparato al 100% per reggere una pressione che fa parte da sempre del mio lavoro”.

E sul suo futuro, ecco come la pensa!
“So bene che la prima parte della stagione sarà in un certo senso più importante della seconda – ha detto Massa –. Quando saremo a metà campionato parleremo del mio futuro per vedere se ci sarà la possibilità di continuare a lavorare con la Ferrari. La cosa più importante sono i risultati: se arrivano, fare le scelte per il futuro sarà molto più semplice e non avrebbe senso cambiare una situazione di cui tutti saremmo contenti”.

Massa si è detto contento dei nuovi arrivi, soprattutto di quello dell’ex Direttore Tecnico di Bridgestone Motorsport Hirohide Hamashima: “E’ un ingegnere di grande esperienza e poter contare su di lui è molto positivo sul fronte della conoscenza di come lavorano le gomme. Pat Fry sta lavorando molto bene: anche lui è molto esperto e bravissimo nella riorganizzazione della squadra”.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

12 Commenti

  1. Tra il dire e il fare, c’è di mezzo il mare. Massa esorcizza la sua mestizia.

  2. Ecco un’altra uscita del blog pro Alonso per eccellenza…intanto ha già iniziato bene surclassando il compagno sui kart e sulle 500 di sicuro ha iniziato bene…una domanda…perché l’anno scorso quando Alonso ha vinto il Wroom avete fatto un post e ora che l’ha vinto Massa non fate nulla? :D

  3. Massa torna in Brazil ti prego dai mò!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Felipe comming be the champion 2012

  4. massa non ha ancora capito il suo ruoloi in ferrari?allora ve lo spiego io lui deve fare il secondo di alonso e aiutarlo a vincere il mondiale senza ostacolarlo altrimenti montezemolo e domenicali gli diranno di fare le valigie e di andarsene senza troppi complimenti.capito adesso qul’è il suo ruolo in ferrari?

    ciao

  5. Lo sa, lo sa!
    Il brasiliano ha capito benissimo quale è il suo ruolo.
    Ma, interrogato dai giornalisti, cosa mai dovrebbe dire? Che alla fine, non è un pilota all’altezza?
    Ha avuto le sue possibilità, ma ha anche commesso tantissimi errori e dimostrato una fragilità morale inadatta ad uno sport come questo dove servono nervi saldi in ogni occasione.
    Speriamo che riesca, almeno quest’anno, a dare un contributo, se non ad Alonso, almeno alla Ferrari.
    Saluti Giuseppe

    • Caro Blade Runner , ti straquoto in pieno.!!!!!!!

    • sono d’accordo con te. Massa è normale che dice di voler puntare a l titolo, ma sa benissimo che il titolo è quello costruttori e lui si spera che dia una mano quest’anno. Il primo pilota è Alonso come logico che sia.

  6. ruolo o non se tira 10 secondi ad Alonso mica possono rallentarlo per farlo passare.
    ed è una cosa possibile dato che lo ha fatto con raikkonen e in alcune gare anche con la leggenda schumacher.
    Sempre torni competitivo.
    Speriamo bene.

    • ilpatacca dice:> ruolo o non se tira 10 secondi ad Alonso mica possono rallentarlo per farlo passare.
      ed è una cosa possibile dato che lo ha fatto con raikkonen e in alcune gare anche con la leggenda schumacher. [...]

      Caro patacca, al mondo tutto è possibile, anche se le possibilità sono remote.
      Riguardo Massa, i suoi scarsi risultati da qualche stagione, sono dovuti a due componenti:
      1) Le sue prestazioni sono regolarmente al di sotto della sufficienza, e incassa male la superiorità del compagno.
      2) Non accettando tale dato di fatto, volendolo nascondere anche a se stesso, non accetta le decisioni interne di collaborare attivamente con Alonso in qualità di buona seconda guida, gareggiando con disimpegno, più che con la voglia di guadagnare qualche punto per il titolo costruttori.
      Che Massa possa rifilare ad Alonso 10 secondi, mi sembra utopistico, a meno chè Alonso non abbia qualche problema in gara, ma tale eventualità, non si può verificare regolarmente. Invece, puntare e vincere il mondiale, significa avere alte prestazioni regolarmente in ogni gara e non una tantum.
      Che Massa possa avere quest’anno, tale esplosione qualitativa, dimostrandosi il pilota da battere, sarebbe un evento a dir poco miracoloso.

      • su molte cose hai ragione ma il fatto è che massa non è ne una seconda guida ne una prima
        la seconda guida dovrebbe ottenere risultati utili e costantemente
        la prima dovrebbe rischiare di più per ottenere di più
        massa non rischia ma fa errori ugualmente e finisce o quinto o ritirato
        poi sia l’atteggiamento di alonso che della scuderia non favoriscono un suo recupero
        anche la redbull ha più o meno lo stesso problema
        webber non è più scarso di vettel ma lo considerano una seconda guida.

Trackbacks

  1. Massa "Il Mondiale (2012) posso vincerlo io"