Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Pirelli: nuovi pneumatici il 25 gennaio ma serve una nuova vettura F1 per i test

Copyright: Steven Tee / LAT Photographic

Copyright: Steven Tee / LAT Photographic

La Pirelli ha fatto sapere che il prossimo 25 e 26 gennaio, ad Adu Dhabi, saranno presentati i nuovi pneumatici Pirelli per il Campionato Mondiale 2012 di F1.

Le nuove coperture saranno diverse da quelle utilizzate nel 2011; il profilo sarà ora più squadrato, per assicurare un degrado più uniforme e consentire ai piloti di sfruttarle fino in fondo. Questo particolare, dovrà essere tenuto in debita considerazione dai progettisti delle monoposto, che dovranno necessariamente adattare l’aerodinamica in funzione degli pneumatici.

Paul Hembery però è stato molto chiaro su un aspetto, ovvero la disponibilità di una nuova vettura per i test in pista nel 2012: il Direttore di Pirelli Motorsport esige una nuova monoposto e si auspica che i Team possano a breve trovare un accordo in tal senso.

Il fornitore italiano di pneumatici ha sempre utilizzato una Toyota TF109 del 2009 che però ora non rappresenta più lo stato dell’arte. L’auspicio è quello di avere una monoposto 2011.

“Avevamo pensato di aggiornare la Toyota 2009 – ha detto Hembery – ma la macchina è obsoleta e non è più realistico andare in quella direzione. Ci piacerebbe avere una monoposto 2011 ma non ci importa quale. Abbiamo necessità di svolgere i nostri test con precisione e con una vettura che rappresenti lo stato attuale dell’arte”.

“Capiamo il punto di vista dei Team – ha aggiunto il Direttore di Pirelli Motorsport – e che non vogliano dare alcun vantaggio a nessuno ma ad un certo punto noi dobbiamo prendere una decisione. Abbiamo alcune interessanti idee per il 2013 ma abbiamo anche bisogno di lavorare per svilupparle”.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , ,

6 Commenti

  1. Domanda: ma se qualche Team dovesse concedere una monoposto alla Pirelli per questi testi…mettiamo come esempio una Red Bull o una Ferrari, chi la guiderebbe? piloti titolari, collaudatori o un pilota esterno (che lavora per Pirelli)?

  2. *test

  3. una hrt o marussia virgin e non litiga nessuno

  4. Brian, la Pirelli, se non erro, ha una sorta di team per i test con un suo pilota (Di Grassi). Anche con la nuova monoposto continuerebbero ad utilizzare team e pilota propri. Il possibile vantaggio per il costruttore della vettura per i test Pirelli potrebbe essere quello di avere degli pneumatici sviluppati per rendere al meglio su quella vettura e quindi, in teoria, se la nuova monoposto segue la filosofia costruttiva delle vecchia averne dei vantaggi. non so se ho reso bene l’idea… Sì, rileggendo il pensiero è un po’ contorto! Va beh… ;)

    • Sono daccordo con te,involontariamente sarebberò sviluppati ad hoc sulla vettura su cui si prova,dandogli un notevole vantaggio!

  5. Quale occasione migliore per dargli una Ferrari..