Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Esclusivo: la verità sui test di Jerez con tutti i tempi giro per giro

jerez-2012-mcl01

La scorsa settimana, sul circuito di Jerez, si sono svolti i primi test di Formula 1 in vista della nuova stagione 2012.

Le nuove monoposto, presentate solo qualche giorno prima, hanno svolto quattro giorni di prove sul freddo ma soleggiato circuito spagnolo. Di questo vi abbiamo ampiamente conto, sia con il nostro servizio ‘F1 Live‘, sia con gli articoli di fine giornata.

Putroppo, i dati a nostra disposizione per comprendere i valori in campo, sono pochi. Abbiamo a disposizione solo i migliori tempi di giornata ma questi sono completamente inutili. Inutili perchè non dimostrano nulla se non la prestazione di un singolo giro realizzato, il più delle volte, in condizioni “da qualifica”, con poca benzina, con gomme morbide e utilizzando al meglio Kers e ala mobile!

Nè la FIA, nè i Team, nonostante le belle parole ai FOTA fans forum, vogliono mettere a disposizione della stampa prima e degli appassionati poi le informazioni utili a capire meglio quali siano le forze in campo! Questo è quanto di più sbagliato ma poco possiamo fare se non urlare “OPEN DATA” anche i Formula 1!

Nonostante questo, grazie a kruvas di f1test.co.cc, siamo in grado di pubblicare tutti i tempi della giornata di venerdì 10 febbraio a Jerez. Non solo quindi i migliori tempi ma tutte le sequenza di giri dei principali protagonisti: Alonso (Ferrari), Vettel (Red Bull), Hamilton (McLaren), Grosjean (Lotus) e Hulkenberg (Force India).


COSA SI EVINCE DAI TEMPI QUI SOPRA
Vettel ha realizzato 50 giri di cui 35 cronometrati suddivisi in 5 stint complessivi: 4 di questi di 8 giri cronometrati ed uno di 3 giri cronometrati. Hamilton invace ha realizzato 58 giri cronometrati sugli 86 complessivi, suddivisi in 10 stint diversi con percorrenze che andavano da due a 14 giri. Infine Alonso ha realizzato solo 14 giri cronometrati e ben 25 giri tra entrate e uscite box che portano a 39 il computo dei giri totali.

VETTEL – Tutti i giri utili di Vettel sono stati realizzati nel pomeriggio, con la seguente sequenza:
– ore 14:30 circa: 8 giri con tempi tra 1.20.1 e 1.21.1, eccezion fatta per un giro a 1.22.4
– ore 15:00 circa: 3 giri sul piede dell’1.21.5
– ore 15:30 circa: 8 giri tra 1.19.7 e 1.22, con due giri più lenti (1.29)
– ore 16:00 circa: 8 giri tra 1.21 e 1.21.7 con un giro più veloce (1.19.6, record personale) e uno più lento
– ore 16:30 circa: 8 giri tra 1.19.9 e 1.21.7 con due giri più lenti
Un programma preciso, molto ben articolato e che dimostra come la Red Bull abbia un passo decisamente costante e veloce.

HAMILTON – La sequenza dei giri di Hamilton è stata la seguente:
– ore 10:30 circa: 4 giri sul piede dell’1.23 basso con un giro a 1.21.7
– ore 10:40 circa: 4 giri, di cui i primi due veloci (1.20.3), seguiti da uno molto lento (1.35) e da un ultimo a 1.21.1
– ore 11:00 circa: 4 giri, di cui i primi due veloci (1.20.8), seguiti da uno lento (1.27.9) e da un ultimo a 1.20.7
– ore 11:30 circa: 2 giri, uno veloce (1.19.7) e uno lento (1.30.7)
– ore 12:00 circa: 3 giri di cui uno veloce (1.19.7) seguito da uno lento (1.33.9) e da un ultimo veloce (1.20.0)
– ore 12:30 circa: 2 giri, uno veloce (1.19.640, record personale) e uno lento (1.38)
– ore 14:00 circa: 5 giri sul piede dell’1.21.3 – 1.21.7
– ore 14:30 circa: 13 giri con tempi tra 1.19.6 e 1.22.8, oltre a due giri più lenti
– ore 15:30 circa: 14 giri con tempi tra 1.21.8 e 1.22.5 con qualche giro più lento
– ore 16:30 circa: 7 giri con tempi tra 1.21.7 e 1.22.5, oltre a due giri lenti
Anche per il pilota McLaren, il programma della giornata appare ben articolato con 3 tentativi per cercare la prestazione veloce e diverse sequenze di giri per il passo gara che sembra attestarsi su valori un po’ superiori a quelli della Red Bull.

ALONSO – Tutti i giri utili dello spagnolo della Ferrari sono stati realizzati nella mattinata, tranne due soli giri cronometrati nel pomeriggio. La sequenza è stata la seguente:
– ore 9:30 circa: 4 giri in progressione: 1.34.9, 1.30.9, 1.23.9, 1.21
– ore 9:45 circa: 3 giri, uno veloce (1.19.289) seguito da uno lento (1.27.9) e da un ultimo veloce (1.20)
– ore 10:40 circa: 6 giri con il primo da record 1.18.877 seguito da un giro lento e tre sul passo dell’1.20 con un ultimo giro lento nel finale
– ore 16:30 circa: un giro cronometrato ma molto lento
– ore 16:55 circa: un ultimo giro cronometrato (1.19.7)
La maggior parte dei giri percorsi da Alonso (25 su 39) sono stati di uscita e rientro ai box con diverse soste nel garage per verificare le modifiche apportate agli scarichi, soprattutto nel pomeriggio. Il programma è stato interrotto in mattinata e non concluso nel pomeriggio. Nessuna informazione quindi sul passo gara; resta solo il miglior giro veloce ma forse è poca cosa!

Per avere un quadro ancor più completo mancherebbero altre due importanti informazioni: il carico di benzina e le gomme montate. Il primo non lo avremo mai, la seconda informazione invece potrebbe essere recuperata o fornita dalle stesse squadre.

GUARDA TUTTE LE FOTO DELLE PRESENTAZIONI

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , ,

5 Commenti

  1. …bell’analisi, complimenti però se la estendavate anche ai giorni prima, forse si sapeva anche il passo della Rossa…comunque, bravi.

    • Guardate che se andate sul sito della FIA si possono ricevere tutti i tempi in formato .pdf, compresi vari settori, velocità di punta,….

      • @Pietro, ma solo per i Gp, non per i test! :(

  2. wow quanta verità… ma datevi all’ippica

Trackbacks

  1. Esclusivo: la verità sui test di Jerez con tutti i tempi giro per giro | Blog Sport