Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Red Bull teme McLaren e Mercedes, non la Ferrari

GEPA-08041199017

In casa Red Bull non manca certo l’ottimismo, dopo e i test di Jerez e Barcellona e a pochi giorni dal primo Gran Premio del 2012 che si disputerà domenica 18 marzo a Melbourne, Australia.

Helmut Marko, consulente del Team di Milton Keynes per il programma piloti, ha parlato alla TV austriaca ‘Servus TV‘ dei possibili rivali di Sebastian Vettel e Mark Webber.

Senza troppi giri di parole, Marko ha ammesso che la Red Bull è “leggermente in anticipo” rispetto a tutti gli altri team.

E ha poi precisato: “Siamo leggermente in anticipo, poi ci sono McLaren e Mercedes. Non so esattamente dove, ma non lontano”.

Sulla Ferrari, Marko ha così sentenziato: “A Jerez, la loro macchina è andata molto male. Ha migliorato da allora ma, mentre parliamo, credo che la Ferrari non sia in grado di andare sul podio”, riprendendo forse anche le parole pessimistiche di Pat Fry.

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , , , ,

4 Commenti

  1. Non ci sarebbe motivo affinchè in casa Red Bull mancasse l’ottimismo. Che comunque fossero sempre in anticipo era cosa prevedibile sulla quale tutti eravamo d’accordo.
    La Mercedes sembra abbia lavorato bene e contrariamente agli scorsi anni, potrebbe farsi notare maggiormente. Se realmente stessero così le cose, dimostrando forza e continuità credo che Schumacher, potrebbe prendersi qualche rivincita anche nei confronti del suo compagno di squadra. Il caso contrario, penso che effettivamente quest’anno, egli possa pensare di accantonare il casco definitivamente. Ma ciò è altro discorso. Un pò diverso per quanto riguarda Raikkonen che sembra conservare smalto e motivazioni, con una Lotus promettente. Due team, che appunto possono ombreggiare la Ferrari e infastidire la Red Bull.
    La Mc Laren quasi sicuramente, sa il fatto suo, anche se personalmente, aspetto un pò di gare prima di definirla diretta rivale delle due Red Bull. Il fatto che, la vettura più bella di questo campionato, abbia un telaio più basso, potrebbe darsi che non su tutti i tracciati possa esprimere il meglio di se stessa, dando spazio ad altri concorrenti.
    Condivido quindi i timori della Red Bull, riguardo l’identità degli avversari, senza impensierirsi per la Ferrari che, già l’ho detto altrove, secondo me è da quarta fila.
    Dai test effettuati, effettivamente non si può definire con certezza le reali distanze delle varie monoposto, ma grosso modo, la situazione credo sia questa.

  2. Fai male a pensare così cara Red Bull … fai molto male …

  3. Io invece ho l’impressione che la Ferrari faccia pretattica, balzare davanti contro le previsioni di tutti sarebe un’ottima pubblicita’ e la Ferrari e’ l’unica che trae vantaggio dalla F1 per quanto riguarda la promoziome delle sue vetture stradali…vediamo con interesse l’evolversi della situazione.

    • Io spero che tu abbia ragione…