Questo sito contribuisce alla audience di

HOME PAGE

Il primo BLOG sulla Formula 1. Gratis per te: F1 news,
foto, video, piloti, team, classifiche, calendario e F1 Live.

Riuscirà Schumi a salire sul podio nel 2012?

schumacher

Michael Schumacher, ad una settimana dal via del Campionato Mondiale 2012 di Formula 1, si dichiara contento della nuova Mercedes ma allo stesso tempo esprime cautela sia sul suo potenziale che su quello del Team.

In un’intervista sul suo sito e ripresa da Formula1.com, il sette volte campione tedesco ha parlato dei test appena conclusi, della nuova stagione alle porte, delle sensazioni sulla nuova monoposto 2012…

La domanda che tutti si fanno e che noi facciamo a voi è: riuscirà Michael Schumacher a salire sul podio quest’anno?

La nuova monoposto – ha detto Schumi – è affidabile e questo è molto positivo. La prima impressione è stata moderatamente positiva: c’è del potenziale. Ci siamo preparati molto meglio per affrontare la nuova stagione, rispetto ai due anni precedenti e siamo tutti concentrati sullo sviluppo della nuova vettura”.

“La velocità – ha aggiunto il tedesco della Mercedes – è promettente. Spero che si possa vedere a Melbourne. Abbiamo girato molto durante i test invernali e abbiamo imparato molto e certamente abbiamo fatto un passo avanti.Vorrei solo aspettare dopo la prima gara per giudicare quanto grande è stato questo passo in avanti anche guardando ai nostri avversari”.

Proprio rispetto ai suoi avversari, Schumi ha aggiunto: “Non ho una fotografia precisa anche se il gap tra i diversi team non sarà così grande come lo scorso anno”.

Di vittoria però ancora non si parla: “Vedo la Red Bull ancora davanti a tutti. Dietro di loro ci sarà battaglia e tu puoi passare da zero ad eroe in poco tempo”.

Nessun cenno al suo compagno di squadra, a quel Nico Rosberg che ha saputo “ridimensionare” un campione del mondo del calibro di Schumacher con due stagioni nelle quali la lotta tra compagni di squadra si è rivelata alquanto impari!

{lang: 'it'}
Etichette (Tags): , , ,

14 Commenti

  1. La vedo dura! La sua epoca era un’altra: nulla può contro i giovani, primo fra tutti il compagno Rosberg!

    • Hai ragione Luca…però non mi sembra che Rosberg in questi 2 anni abbia fatto molto di più di zio Shumi..

  2. @a.wolverine
    2010: Rosberg 142, Schumacher 72
    2011: Rosberg 89, Schumacher 76

    2010 MOLTO di più di Shumi, MOLTO
    2011 meglio di Schumi, anche se è vero nn di molto!! ;)

    • In parte ti ha risposto @y3ll0w c4b comunque a me personalmente Rosberg piace e molto! e prima che se lo prendesse la Mercedes speravo che in Ferrari si accorgessero che ha talento da vendere!
      ..la frase in cui dico che ha compicciato poco era riferita ad un discorso complessivo di carriera in F1, in pratica se guardi Rosberg, corre dal 2006, finito il 2011 il suo miglior piazzamento in un mondiale è stato un nono posto nel 2007, Shumi nei suoi primi sei anni di carriera in F1 ha vinto due mondiali ed ha collezionato due terzi posti nel ‘92 e ‘96

  3. Sul podio de che?

    • C’è chi si sta chiedendo se riuscirà Schumy a salire sul podio prima della fine della stagione.
      Io sarei già contento se non ammazza qualcuno prima della fine della stagione.

      Schumacher è stato un ottimo pilota, come tanti altri, che a bordo di una vettura superlativa ha vinto 5 mondiali.
      Ricordiamo:
      A – che le “doppiette” Ferrari in quel periodo non si contavano, segno dello strapotere dell’auto che guidava il tedesco.
      B – che in Ferrari si lavorava quasi esclusivam per Schumacher
      C – che le Ferrari di quel periodo spesso davano 1 secondo al giro a tutti
      D – che la concorrenza (come scuderie e come piloti era meno agguerrita), tant’è che quando Alonso ha trovato una Renault competitiva Schumacher ha smesso di vincere e dopo qualche tempo di correre.
      E – che quando la Ferrari ha ventilato l’assunzione di Alonso, a herr Schumacher gli sono venuti i capelli dritti e si è opposto al progetto .

      potrei continuare ancora per un po’ ….. ma credo che basti.

      E’ stato un buon pilota e dalla Ferrari ha ricevuto molto, sarebbe bene che lo ricordasse più spesso.

      siro47

  4. @Luca
    2010: Rosberg 142, Schumacher 72
    2011: Rosberg 89, Schumacher 76

    2010 ti quoto alla grande, devi considerare però che era l’anno del rientro…
    2011 più punti per Rosberg ma il ritmo gara di Schumacher è stato sempre migliore (tranne in una gara se non sbaglio). Canada, Spa e Monza su tutte. Se solo non avesse “cappellato” in un paio di gare per la troppa foga sarebbe stato davanti anche con i punti.

  5. Michael Schumacher, dal vincere il mondiale di due anni fa al salire sul podio quest’anno!!!

    Il prossimo arricolo potrebbe essere:

    Riuscirà Schumi a salire su una monoposto e percorrere una gara completa :-) :-)

    E’ vero la gente ha bisogno di eroi, e “quando vede che non riescono più a volare, il solo fatto di vederli camminare, li emoziona”

    Prendete appunti, ho appena sparato una frase che diventerà storia ;-)

  6. da suo ex tifoso quando correva in ferrari spero che riesca a salire sul podio se lo merita perchè è un grande uomo e soprattutto un gran pilota che ha fatto vincere tanto alla ferrari e con la quale ha vinto tanto anche se non riuscisse a vincere rimane il più grande pilota che la storia recente della f1 abbia mai avuto.auguri michael.

    ciao

  7. Gli eroi non volano. Schumacher ad ogni modo, nel suo mondo, eroe lo è stato. Ha dato e dimostrato tanto.
    Il futuro, non sempre si può scrivere, il passato è già scritto ed è indelebile e immodificabile.
    Ciò che Schumacher è stato, a prescindere di ciò che sarà nel futuro, è fra le pagine più belle della storia dell’automobilismo.
    Non c’è bisogno di vederlo vincere, anche se ciò farebbe piacere.
    La stima nelle persone, non si esaurisce col passar del tempo. Chi ti innalza in tempi di gloria e ti calpesta quando essa cala, non ti ha mai amato e non è stato mai sincero.
    Schumacher è un’icona. Lo resterà anche senza cambiare il suo futuro. Vederlo camminare, anche se non più volare, è un’emozione ancora viva e tale resterà. Anche fra cent’anni, quando sicuramente non potrà più correre.
    Chi è stato, è stato e tale resterà. È stato, lo è, e rimarrà un grande.

    • Io faccio il “tifo” per le razze in estinzione.

  8. complimenti flight bel commento mi trovi d’accordo su tutto quello che hai scritto schumacher è e resterà sempre un grande campione.

    • :) Grazie Umberto, molto gentile.
      Schumacher per me è un affetto. Mi ha fatto gioire dopo un paio di decenni di tristezza. Non posso non essergli grato.

  9. Io prego tutte le volte per rivedere una gara in stile canada o monza 2011. Era tempo che non tornavo a saltare sulla sedia per una gara di f1 per più di un paio di giri. In più secondo me davvero non ci sta che si ritiri definitivamente senza aver vinto niente o peggio ancora senza neanche un podio. Per quello che ha fatto vedere l’anno scorso lo meriterebbe. Poi ho fatto un conto dove si vede che col vecchio punteggio 10,6,4 ecc Schumacher sarebbe stato ben davanti a Rosberg segno che col nuovo sistema ha fatto meno punti, ma di migliore qualità, ovvero sia si è accontentato meno dei semplici piazzamenti rischiando oltremisura e facendo più errori, sia ha fatto maggiormente la differenza rispetto al compagno di squadra.