circusF1.com

Gomme Pirelli PZero 2014, un bel passo avanti per la F1

pirelli pzero 2014

Le prime due sessioni di test di Formula 1, a Jerez prima e in Bahrain poi, hanno offerto i primi significativi dati sulle prestazioni delle Pirelli PZero 2014, grazie alla grande quantità di giri completati dalle vetture.

In Bahrain Pirelli ha portato le mescole soft, medium ed hard, sia nella versione standard sia in quella “invernale” con warm up più rapido (già testata a Jerez), alle quali si sono aggiunte le supersoft: in questo modo i team hanno potuto provare l’intera gamma del costruttore italiano.

Il direttore di Pirelli Motorsport, Paul Hembery, ha commentato positivamente i dati ottenuti confermando, però, che se fosse necessario la casa milanese sarà pronta a sviluppare il range 2014: “Grazie alle stabili e favorevoli condizioni meteo, qui i team hanno avuto modo di provare le gomme molto più che a Jerez. Benchè le vetture siano ancora a uno stadio di sviluppo lontano dall’essere definitivo, i primi dati dei test indicano chiaramente che le gomme 2014 sono più durevoli di quelle della passata stagione. Inoltre, abbiamo osservato una decisa riduzione del fenomeno dei marbles, in linea con quanto ci aspettavamo. È prevedibile che con il miglioramento delle prestazioni delle vetture, a partire già dai prossimi test, osserveremo una diminuzione delle differenze nei tempi sul giro tra le varie mescole. Questo sará particolarmente evidente via via che migliorerà la capacità di sfruttare il downforce. Siamo soddisfatti dei dati sin qui raccolti e delle prestazioni delle gomme, ma siamo pronti ad effettuare adattamenti ed evoluzioni del range 2014 se fosse necessario”.

Scritto da: Gianluca D’Alessandro

Gianluca D'Alessandro
L'autore
Gianluca D'Alessandro | Giovane appassionato di tecnologia e di sport, in particolare di Formula 1. Cresciuto passando la domenica pomeriggio a guardare Schumi in TV a vincere i mondiali sulla Rossa! | Twitter: @Gianludale27

Leave a Reply

*

*

code