circusF1.com

Lotus: lontani dal vertice, ma il miglior team Renault

Lotus

Dopo la prima sessione di test, vista l’assenza a Jerez, è tempo di bilanci in casa Lotus.

Cinque secondi e mezzo il distacco dal miglior giro della quattro giorni, fatto segnare da Nico Rosberg con la Mercedes. Questa sessione di test, se vista solamente dal punto di vista cronometrico, si può considerare un disastro per il team inglese.

A conferma delle difficoltà incontrate dalla Lotus è intervenuto Nick Chester, direttore tecnico del team nero-oro: “Non abbiamo iniziato a girare come Nico (Rosberg, ndr), con gomme morbide e poco carburante. Sapevamo di non aver fatto alcun set-up, quindi la nostra monoposto non era bilanciata come volevamo. Per la prima volta, Pastor (Maldonado, ndr) ha pilotato la vettura al massimo della sua potenza, quindi trovare i corretti punti di frenata è stata una piccola impresa. Sappiamo dove lavorare per limare il distacco dai primi, ma non abbiamo la bacchetta magica per risolvere tutto in qualche giorno”.

Ovviamente, però, non si può non fare un confronto con le altre vetture motorizzate Renault (Red Bull, Toro Rosso e Caterham); un confronto che, sempre secondo Chester, vede la Lotus favorita: “Penso che possiamo essere la miglior squadra motorizzata Renault. Sicuramente questa settimana non siamo andati male rispetto agli altri team che montano la stessa power unit e che hanno avuto parecchi problemi. Al momento la cosa migliore da fare però è focalizzarci su noi stessi e cercare di fare il miglior lavoro possibile. Il distacco dagli altri team è consistente, è vero, ma ci rimboccheremo le maniche per avvicinarci al vertice”.

Tirando le somme, in vista del Gp d’Australia, il team non si è mostrato particolarmente fiducioso: “Sicuramente a Melbourne sarà dura. Noi abbiamo ancora molte aree su cui lavorare, quindi progrediremo certamente ma, ripeto, avvicinarsi subito alla Mercedes non sarà facile“, ha concluso Chester.

Scritto da: Gianluca D’Alessandro

Gianluca D'Alessandro
L'autore
Gianluca D'Alessandro | Giovane appassionato di tecnologia e di sport, in particolare di Formula 1. Cresciuto passando la domenica pomeriggio a guardare Schumi in TV a vincere i mondiali sulla Rossa! | Twitter: @Gianludale27

Leave a Reply

*

*

code