circusF1.com

Domenicali pagherà per tutti… i suoi errori!

domenicali

“Prenderemo le decisioni che dobbiamo prendere”. Queste le parole di oggi di Luca di Montezemolo sulla “crisi” profonda che affligge la Scuderia di Maranello. “Non lasceremo nulla di intentato per tornare ad essere dove dobbiamo essere”.

Poche parole quelle del Presidente della Ferrari che però non nascondono tutto il suo disappunto e malcontento per una situazione imbarazzante. Impossibile che qualche “pedina” che abbia avuto un ruolo di peso nella Gestione Sportiva in tutti questi anni possa continuare a non pagare!

Non ha fatto nomi Montezemolo ma dopo aver lasciato anzitempo, domenica scorsa, il circuito di Sakhir avrebbe meditato un cambio alla guida del Team.

A pagare per tutti e in primis per tutti i suoi errori potrebbe presto essere Stefano Domenicali. Il Team Principal non è certo esente da colpe, anzi!

Tanti i suoi “sbagli” durante i diversi anni alla guida della Scuderia: dalle difficoltò nel gestire un cambiamento regolamentare come quello attuale, all’incapacità di far pesare in modo adeguato il ruolo della Ferrari nel Circus, dall’insistenza nel tenere un pilotino come Massa, allo scarico di sue esponsabiltà verso altri!

Insomma l’uomo sbagliato al posto giusto! Tanti secondi posti – ma anche terzi, quarti, … – che, per la Ferrari, sono da considerarsi delle vere e proprie sconfitte. Come diceva infatti il grandissimo Enzo Ferrari “il secondo è il primo dei perdenti”.

L’annuncio potrebbe avvenire prima del Gran Premio di Spagna, ad inizio maggio. Chi potrebbe essere l’uomo giusto per sostituire Domenicali? Per noi un solo nemo: Ross Brawn per un “ritorno al passato”… vincente!

Scritto da: Andrea Gallazzi

L'autore
Andrea Gallazzi: founder di CircusF1, il primo blog italiano sul Circus della Formula 1. La passione per il web, l'amore per la F1: insieme, nel mio blog!
  1. joblack Reply

    Sul nome di Ross Brown metterei la mano sul fuoco, ma ho letto da qualche parte che si parla anche di un pallone gonfiato di nome briatore. Speriamo sia una bufala.

  2. andrea Reply

    Martin Whitmarsh

    • joe Reply

      Whitmarsh?? ma se e’ il Domenicali dell’Inghilterra! beh, pero’ decisamente piu’ astuto dell’originale nostrano

    • Gianluca D'Alessandro Reply

      A me piace.. In molti lo sottovalutano.. Però, comunque, non arriverà

  3. Flight Reply

    É dall’autunno scorso che evito di scrivere commenti sul blog, ma il post mi ha stimolato a farlo. Le condizioni in cui versa la Ferrari e le reazioni di Montezemolo, così come la delusione dei tifosi Ferrari, sono un’alchimia che rende irrefrenabile la volontà di non esprimersi a riguardo.
    Quante volte, in questo blog, abbiamo criticato la scarsa verve di Domenicali. Non per assegnargli il titolo di caprio espiatorio degli insuccessi perpetuati in questi anni dalla Ferrari, ma per un ovvio senso di oggettività. La storia del rimboccarsi le maniche, del “adesso dobbiamo guardare avanti” ecc. ecc. erano diventate un tormentone da parte di Domenicali, atto più che a rincuorare il pubblico, ad esorcizzare la sua scarsa incisività augurandosi di riuscire a fare meglio. Impresa mai riuscita, neanche oggi, ove la Ferrari col la rivoluzione generale apportata dal nuovo regolamento, doveva esprimersi in questo campionato con tutta la sua forza.
    L’anno scorso, da qualche parte in questo blog, scrissi che quest’anno, la Ferrari non aveva scuse. E infatti non ne ha. Non ci sono più argomenti dietro cui celare i limiti di Domenicali. Oramai è chiaro, che egli oltre non riesce ad andare, e non sempre l’impegno per quanto grande possa essere, riesce a far superare i propri limiti. Questo dato oggettivo, potrebbe decretare la fine della direzione, da parte di Domenicali. Una decisione un pò tardiva ad arrivare, in quanto da tempo si vedeva macroscopicamente che la lacuna è nella direzione. Decisione tardiva come è stata quella su Massa.
    Ross Brawn, potrebbe essere la soluzione ideale, anche perchè eviterebbe che l’ingresso di Briatore, possibile candidato a sostituire Domenicali, o anche ad affiancarlo, potesse comportare nuovamente la risoluzione del contratto di Raikkonen a favore di Mark Webber.

    • Gilles27Kimi7 Reply

      Domenicali rincuora il pubblico perchè è un P.R., il resto non lo sa fare. Mark Webber orma è in Endurance, Kimi v bene, domenicali no. Molto meglio comunque Briatore che uno senza p****, e ancora meglio Brawn

  4. gigi Reply

    Domanicali ha fallito come Team Principal e non solo quest’anno ma la Ferrari tutta, qust’anno in particolare, è andata incontro ad una dbacle totale… Con la rivoluzione regolamentare di quest’anno, a Maranello si stanno giocando la faccia, per non dire la storia e il mito del loro brand!! Se fino allo scorso anno, potevano accampare scuse appellandosi al fatto che le monposto erano troppo condizionate dall’aerodinamica, quest’anno dove il motre conta e conta molto … hanno dimostrato di non sapere nemmeno più fare motori competivi!

    Serve discontinuità: qualcuno dovrà presto pagare per tutto questo. E anche Montezemolo non è esente da colpe!

  5. françois xavier Reply

    MAI BRIATORE
    Mi auguro solo che nel caso a rimpiazzare Domenicali sia uno di assoluto valore e competenza, oltre che passione per questo sport, una persona su cui e con cui costruire un futuro a lungo termine.
    Mai Briatore, la Ferrari non centra e non deve centrare niente con lo “stile” Briatore.

  6. tgwowgt Reply

    Che Domenicali debba cambiare mestiere è un auspicio che mi sento di condividere ma assolutamente non voglio ritrovarmi con un pagliaccio al suo posto…
    Pensare a quanto si è buttato via a causa di scelte sbagliate, in primis Massa che è costato 2 mondiali ad Alonso e probabilmente altrettanti titoli costruttori..
    Aver preso Raikk ora non li compensa.
    Cmq siamo in molti ad aver pensato già nel 2010 che la misura fosse colma, aver insistito cosi su quest’uomo mi fa dubitare E MOLTO anche delle capacità di Montezemolo. È stato semplicemente irresponsabile!

  7. Mario Reply

    oh letto che gia da oggi saranno prese delle decisioni,credo che dominicali non sara piu alla guida della ferrari per il gp della china ma non sono sicuro che lcdm sia riuscito a convincere ross brown a tornare in ferrari
    comunque speriamo bene per un futuro migliore perche non ne possiamo piu di queste situationi imbarazzante
    ciao

  8. Blade Runner Reply

    I detrattori di Domenicali saranno contenti: Monte…prezzemolo gli ha dato il benservito. Solo che… solo che al suo posto arriva Marco Mattiacci, attualmente presidente della divisione Nord America della Ferrari, affiancato da Antonello Coletta.
    Due nomi conosciutissimi (sigh!) nel panorama della Formula 1, e che riusciranno (?) a riportare la Ferrari nei team che “pesano” in FIA; queste le parole del Presidente (riportate da Repubblica):
    “Ringrazio Domenicali non solo per il costante contributo e impegno, ma per il grande senso di responsabilità che ha saputo dimostrare anche oggi anteponendo l’interesse della Ferrari al proprio”. Accettando le dimissioni, Luca di Montezemolo ha aggiunto: “Ho stima e affetto per lui, che ho visto crescere professionalmente in questi 23 anni di lavoro insieme e per questo gli auguro ogni successo. Voglio anche augurare buon lavoro a Marco Mattiacci, manager di valore che ha accettato con entusiasmo questa sfida”.
    Bene, oppure chi sa?, avremo di che discutere.
    Saluti Giuseppe

  9. Bruno Reply

    Mattiacci è un uomo di vendite, un commerciale e non sappiamo se abbia doti nascoste di team manager di F1. Non era forse più logico attingere direttamente nel mondo delle competizioni chiamando Ross Brown o personaggi simili?

  10. tgwowgt Reply

    E allora a sto punto basta!
    Fossimo 5 anni indietro potremmo ancora tollerare esperimenti, ma oggi no…

Leave a Reply

*

*

code