circusF1.com

Gp Cina F1 2014: le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

306133239-4858101942014

È Lewis Hamilton a conquistare la pole position nel Gran Premio della Cina.

L’inglese della Mercedes, infatti, ha fatto segnare il giro più veloce della Q3 sotto la pioggia battente, che ha condizionato l’intera qualifica: alle sue spalle si conferma in un ottimo stato di forma Daniel Ricciardo, ancora una volta più veloce del compagno di squadra Vettel (3°).

Subito dietro al tedesco della Red Bull si posizionano il connazionale della Mercedes, Nico Rosberg, e Fernando Alonso. Solo 11° Kimi Raikkonen.

Hamilton con la pole di oggi, è arrivato a quota 34 pole in carriera, superando una leggenda della Formula 1 come Jim Clark: “Ogni weekend mi parlate dei record battuti, ma io non penso a queste cose; essere menzionato accanto ad un campione del genere è un onore, ma l’importante è avere ottenuto un’altra pole. Io adoro questa pista, anche in queste condizioni difficili. Spero di poter disputare una buona gara domani e far divertire i fan”.

Come abbiamo detto in precedenza, si conferma in un ottimo stato di forma anche Daniel Ricciardo che punta al podio: “Anche se sarà asciutto possiamo rimanere davanti. Abbiamo qualche possibilità di rimanere tra i primi. Ci sarà una strategia diversa, ma non ci sarà molta differenza nelle prestazioni rispetto ad oggi. La migliore forse per noi sarà quella a due soste, ma vedremo domani col team quale sarà la migliore. Cercherò di spingere al massimo fin dalla partenza e di arrivare sul podio”.

Subito dietro troviamo il compagno di squadra, Sebastian Vettel, che confessa di sperare nell’asciutto per la giornata di domani: “Se guardiamo a ieri non eravamo messi male, probabilmente mancano le Ferrari rispetto a ieri pomeriggio, sapevamo che comunque sul bagnato potevamo essere un po’ più vicinicome già visto finora quest’anno durante le qualifiche. Per domani tutto dipenderà da quanto vento c’è, dicono che il clima dovrebbe essere buono domani, ma qui non ci si può affidare totalmente alle previsioni, occorrerà affacciarsi domani dalla finestra e vedere che condizioni ci sono. Spero nell’asciutto”.

Un po’ deluso è Nico Rosberg che ha avuto qualche piccolo problema nella fase di frenata:”Purtroppo oggi non ero abbastanza veloce e il motivo è che non ho trovato il feeling giusto in frenata. Per questo perdevo tantissimo nell’ultimo settore, che è quello in cui ci sono le staccate più toste. Credo che domani le cose potranno andare un po’ meglio con l’asciutto, anche se magari avremo ancora qualche problemino”.

Fernando Alonso, invece, non si sbilancia, lasciando il giudizio ai primi tre giri della gara: “Penso che dipenderà tutto dai primi tre giri. Sarà fondamentale partire bene e non perdere posizioni per rimanere attaccato al trenino dei primi quattro. Se nei primi giri però iniziano a sorpassarci le varie Force India e Williams, sfruttando il motore Mercedes, in queste battaglie rischiamo di perdere troppo tempo. Insomma, è fondamentale fare i primi due o tre giri all’attacco”.

Sesto tempo per Felipe Massa. Il brasiliano è soddisfatto per gli sviluppi che il team ha portato durante questo week end, ma confessa che avrebbe potuto fare meglio: “Forse avrei potuto fare anche meglio del sesto tempo, ma con queste condizioni non si sa mai quello che può succedere. Rimanendo un po’ bloccato nel traffico, avevo anche rischiato di rimanere fuori alla fine della Q2, ma fortunatamente sono passato ed è venuto fuori questo risultato che non è affatto negativo”.

Insoddisfazione in casa McLaren, con entrambi i piloti eliminati nel Q2. Jenson Button prova a spiegare i motivi:”Stiamo soffrendo molto con le gomme anteriori su questa pista, abbiamo dei problemi legati alle temperature sia con l’asciutto che con il bagnato. Devo dire poi che non siamo messi troppo bene neanche per quanto riguarda i freni. Abbiamo provato di tutto, ma non siamo riusciti a trovare le chiavi giuste. Domani quindi dovrò partire 12esimo e vedremo cosa riusciremo a fare”.

Gianluca D'Alessandro
L'autore
Gianluca D'Alessandro | Giovane appassionato di tecnologia e di sport, in particolare di Formula 1. Cresciuto passando la domenica pomeriggio a guardare Schumi in TV a vincere i mondiali sulla Rossa! | Twitter: @Gianludale27

Leave a Reply

*

*

code