circusF1.com

Gp Spagna F1: poker di Hamilton. Mercedes in parata, Ferrari doppiata

841613301-5635161052014

Quarta bandiera a scacchi per Lewis Hamilton e quarta vittoria stagionale per il pilota inglese della Mercedes. Su una monoposto inavvicinabile per tutti gli altri, Hamilton non ha avuto particolari difficoltà a mettersi dietro il suo unico avversario, il compagno Nico Rosberg.

Sul podio con i due piloti della stella a tre punte, Daniel Ricciardo con un Red Bull sempre più convincente. L’australiano è al primo podio della carriera, dopo la squalifica nel 1° Gp dell’anno in Australia.

Appena giù dal podio il quattro volte campione del mondo. Sebastian Vettel, con una strategia aggressiva a tre soste, ha rimontato dalla 15esima posizione. Non male per il biondino tedesco un po’ in crisi quest’anno anche se, ancora una volta, ha chiuso dietro il suo scomodo compagno di squdra!

Ottimo quinto posto per Valtteri Bottas che messo la sua Williams-Mercedes davanti alle due Ferrari che hanno raccolto oggi a Barcellona una bella figuraccia, visto il doppiaggio in pista!

Chiudono la zona punti Romain Grosjaen, grazie a una buona Lotus e le Force India di Sergio Perez e Nico Hulkenberg.

HAMILTON, ALTRA “PAGA” A ROSBERG
Hamilton 1°, Rosberg 2°. Per la quarta volta consecutiva l’ordine d’arrivo del Gran Premio è questo! Lo strapotere della Mercedes non è certo una novità e l’unica “lotta” vera per la vittoria in pista l’abbiamo vista e la potremo vedere solo tra i due compagni di squadra. Lotta però che anche qui a Barcellona non si è vista in quanto il pilota inglese ha surclassato il “povero” Nico! Ora la classifica vede Hamilton con 100 punti tondi tondi, contro i 97 del compagno. Tra due settimane si correrà a Montecarlo, la gara di casa di Rosberg e lì non potrà fallire ancora!

RED BULL ALLA GRANDE NELLA “LORO” BARCELLONA
E’ la loro pista e il terzo posto di Ricciardo e il 4° di Vettel in rimonta sono lì a dimostrare che il team campione del mondo è comunque la seconda forza del mondiale, dietro solo alla Mercedes. I pochi km percorsi nei test non hanno impedito alla Red Bull di mettere in pista una monoposto veloce, affidabile e “vincente”, tedeschi a parte!

LA GRANDE CRISI FERRARI
Doppiati! Doppiati dalla Mercedes a Barcellona e al traguardo dietro anche a Red Bull e Williams. Un vero e proprio disastro per il Team di Maranello che non riesce a mettere in pista una monoposto all’altezza. Alonso e Raikkonen hanno lottato per tutta la gara con una monoposto inguidabile, con poco carico, con una pessima trazione. I punti deboli sono tantissimi: la power unit non è all’altezza di Mercedes e Renault, l’aerodinamica non lavora al meglio, la meccanica non è ottimale. Nonostante la miglior coppia di piloti oggi disponibile in F1, la Ferrari non riesce ad andare oltre un 6° e 7° posto! Inoltre le novità sulla monoposto tardano ad arrivare: in fabbrica occorrerà lavorare in modo diverso. I soldi non mancano ma occorre ritornare a lavorare come un Team di Formula 1 e non come un’azienda di automobili!

MASSA: BOTTAS E’ PIU’ VELOCE DI TE!
A Barcellona il muretto box della Williams non ha neanche dovuto ricordare al brasiliano l’ormai consueta frase “Bottas is faster than you”! Non ce n’era bisogno visto che il giovane finlandese ha chiuso la gara ben 8 posizioni avanti al compagno di squadra. E mentre Bottas ha disputato un super Gp, Massa ha dimostrato ancora una volta di essere un pilotino da pensionare.

GP SPAGNA F1 2014, BARCELLONA - ORDINE D'ARRIVO - DOM 11/05
Pos  Driver             Team/Car
 1.  Lewis Hamilton     Mercedes
 2.  Nico Rosberg       Mercedes
 3.  Daniel Ricciardo   Red Bull-Renault
 4.  Sebastian Vettel   Red Bull-Renault
 5.  Valtteri Bottas    Williams-Mercedes
 6.  Fernando Alonso    Ferrari
 7.  Kimi Raikkonen     Ferrari
 8.  Romain Grosjean    Lotus-Renault
 9.  Sergio Perez       Force India-Mercedes
10.  Nico Hulkenberg    Force India-Mercedes
11.  Jenson Button      McLaren-Mercedes
12.  Kevin Magnussen    McLaren-Mercedes
13.  Felipe Massa       Williams-Mercedes
14.  Daniil Kvyat       Toro Rosso-Renault
15.  Pastor Maldonado   Lotus-Renault
16.  Esteban Gutierrez  Sauber-Ferrari
17.  Adrian Sutil       Sauber-Ferrari
18.  Jules Bianchi      Marussia-Ferrari
19.  Max Chilton        Marussia-Ferrari
20.  Marcus Ericsson    Caterham-Renault

Ritiri:
     Kamui Kobayashi    Caterham-Renault
     Jean-Eric Vergne   Toro Rosso-Renault

Classifica Piloti
Pos  Piloti            Punti
 1.  Lewis Hamilton    100
 2.  Nico Rosberg      97
 3.  Fernando Alonso   49
 4.  Sebastian Vettel  45
 5.  Daniel Ricciardo  39
 6.  Nico Hulkenberg   37
 7.  Valtteri Bottas   34
 8.  Jenson Button     23
 9.  Kevin Magnussen   20
10.  Sergio Perez      20
11.  Kimi Raikkonen    17
12.  Felipe Massa      12
13.  Romain Grosjean   4
14.  Jean-Eric Vergne  4
15.  Daniil Kvyat      4

Classifica Costruttori
Pos  Team                  Punti
 1.  Mercedes              197
 2.  Red Bull-Renault      84
 3.  Ferrari               66
 4.  Force India-Mercedes  57
 5.  Williams-Mercedes     46
 6.  McLaren-Mercedes      43
 7.  Toro Rosso-Renault    8
 8.  Lotus-Renault         4
 9.  Sauber-Ferrari        0
10.  Marussia-Ferrari      0
11.  Caterham-Renault      0
Andrea Gallazzi
L'autore
Andrea Gallazzi: founder di CircusF1, il primo blog italiano sul Circus della Formula 1. La passione per il web, l'amore per la F1: insieme, nel mio blog!

Leave a Reply

*

*

code