circusF1.com

Test F1 Barcellona, Day 2: Maldonado svetta con le supersoft. Tempi e foto

_SBL0387

Si è conclusa oggi a Barcellona la seconda sessione di test stagionale: una due giorni volta non solo a far accumulare km ai collaudatori ma, anche, a provare soluzioni tecniche per migliorare le prestazioni delle vetture. Come ogni test i tempi di fine giornata sono relativi ma essere in cima è sempre una bella soddisfazione.

In cima alla classifica dei tempi di questo secondo giorno di prove c’è Pastor Maldonado: il venezuelano della Lotus, infatti, ha ottenuto il miglior tempo di 1’24″871 girando, però, con gomme super-soft, la mescola più prestazionale dell’intero range Pirelli. Per la Lotus è stata la prima vera giornata senza problemi: Pastor ha completato oltre 100 giri che hanno permesso al team di provare diverse soluzioni tecniche e di affinare il lavoro sugli assetti.

In questo modo il venezuelano ha staccato il più diretto “rivale”, Nico Rosberg, di quasi un secondo: il tedesco della Mercedes ha completato complessivamente 102 giri, ottenendo il miglior tempo del ruolino personale con gomme medie. Il team di Stoccarda non si è concentrato sulla prestazione ma sul provare alcuni sviluppi molto attesi: tra questi sicuramente il “megafono“, prima soluzione volta ad incrementare la “potenza” del sound delle nuovi V6. I risultati, però, non sarebbero stati eccezionali, tanto che la soluzione sarebbe stata scartata.

Terza posizione di giornata per Kimi Raikkonen: il finlandese, dopo aver girato poco nella giornata di ieri, ha completato ben 93 giri, dedicandosi a prove d’assetto a diversi test aerodinamici a velocità costante. Il pilota della Ferrari ha concluso i test con il tempo di 1’26″480 (con gomme soft), quasi 1″7 più lento rispetto a Maldonado. Ovviamente, essendo una giornata dedicata a prove d’assetto, il tempo è relativo ma ciò che fa realmente preoccupare in casa Ferrari sono le difficoltà mostrate dalla F14-T in curve veloci e in fase di frenata, dove si è vista una vettura un po’ “ballerina” con un avantreno veramente poco stabile.

Giornata molto positiva per Susie Wolff: la collaudatrice della squadra di Grove ha chiuso in quinta posizione in 1’27″280, crono realizzato con le gomme a mescola soft. Complessivamente la moglie di Toto Wolff (boss Mercedes…) ha completato 55 giri, provando anche il brivido del primo testacoda durante la mattinata. Nel complesso, però, un esordio comunque positivo.

La collaudatrice della Williams ha avuto anche il piacere di mettersi alle spalle Sebastian Vettel, fermo per parte della giornata (anzi, è rimasto a prendere il sole in pit lane) per poi dedicarsi a prove aerodinamiche: 72, comunque, i giri totali messi insieme dal pilota tedesco dalla Red Bull.

Da segnalare, infine, l’esordio di Stoffel Vandoorne con la McLaren.

TEST COLLETTIVI BARCELLONA – DAY 2 (14/5/14)
1. Pastor Maldonado – Lotus E22-Renault – 1’24″871 – 102 giri
2. Nico Rosberg – Mercedes W05 Hybrid – 1’25″805 – 102 giri
3. Kimi Raikkonen – Ferrari F14 T – 1’26″480 – 93 giri
4. Esteban Gutierrez – Sauber C33-Ferrari – 1’26″972 – 84 giri
5. Susie Wolff – Williams FW36-Mercedes – 1’27″280 – 55 giri
6. Jules Bianchi – Marussia MR03-Ferrari – 1’27″718 – 55 giri
7. Sebastian Vettel – Red Bull RB10-Renault – 1’27″973 – 72 giri
8. Daniel Juncadella – Force India VJM07-Mercedes – 1’28″278 – 91 giri
9. Stoffel Vandoorne – McLaren-Mercedes MP4-29 – 1’28″441 – 135 giri
10. Daniil Kvyat – Toro Rosso STR9-Ferrari – 1’28″910 – 21 giri

TEST COLLETTIVI BARCELLONA – DAY 1 (13/5/14)
1. Max Chilton – Marussia MR03-Ferrari – 1’26″434 – 60 giri
2. Charles Pic – Lotus E22-Renault – 1’26″661 – 70 giri
3. Lewis Hamilton – Mercedes W05 Hybrid – 1’26″674 – 79 giri
4. Kimi Raikkonen – Ferrari F14 T – 1’26″965 – 21 giri
5. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso STR9-Renault – 1’27″724 – 51 giri
6. Nico Hulkenberg – Force India VJM07-Mercedes – 1’27″727 – 52 giri
7. Felipe Massa – Williams FW36-Mercedes – 1’27″756 – 55 giri
8. Jenson Button – McLaren MP4-29-Mercedes – 1’28″333 – 73 giri
9. Kamui Kobayashi – Caterham CT05-Renault – 1’30″101 – 73 giri
10. Sebastien Buemi – Red Bull RB10-Renault – 1’31″440 – 54 giri
11. Giedo van der Garde – Sauber C33-Ferrari – 1’31″783 – 86 giri

Gianluca D'Alessandro
L'autore
Gianluca D'Alessandro | Giovane appassionato di tecnologia e di sport, in particolare di Formula 1. Cresciuto passando la domenica pomeriggio a guardare Schumi in TV a vincere i mondiali sulla Rossa! | Twitter: @Gianludale27

Leave a Reply

*

*

code